BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
CALABRIA - DAD PER LA SCUOLA DELL'INFANZIA, ASSURDITA' O NORMALITA': Da due anni, che il covid ci funesta, tra positivi e assurde avversità di gestione. La scuola, è quella che ha avuto piu' varianti, ma non del virus, ma di gestione, dai banchi a rotella, sfrattati dopo un mese, fino MESSINA - IL SINDACO CONTRO IL GREEN PASS: "Lo Stato ci ha posto sotto sequestro violando il  principio di continuità territoriale! Sì al Super Green Pass per prendere i traghetti ma con gradualità. Io da Villa San Giovanni vado in tutta Europa senza Super Green pass. Dalla Sicilia rimango CONTINUANO GLI AUMENTI, ZUCCHERO E CAFFE', AL BAR CAFFE' AD UN EURO E MEZZO: E' un contnuo di rincari, dall'energia elettrica all'alimentare, senza che il gverno freni questa ecalation asurda. Le quotazioni del caffè arabica sono aumentate dell’80% mentre quelle del robusta sono salite del 70% lo scorso anno ma a crescere sono i prezzi CAMPO FELICE - 2' TROFEO APPENNINO CUP: In questo weekend di metà gennaio si sta tenendo la seconda edizione dell’Appennino Cup di sci alpini, che vedrà oltre 300 ragazzi competere nelle specialità di slalom e gigante.Questa iniziativa è stata organizzata e voluta dagli sci club Livata e Orsello-Magnola CARSOLI - SONO 219 GLI ATTUALI POSITIVI, DI CUI SEI IN OSPEDALE: Ancora in aumento i èpstovo al covid nel territorio Carseolano, infatti sono 219 i positivi, di cui 6 in ospedale. Si parla di circa 200 persone in quarantena, e tra positivi e quarantena, il paese si svuota, con molte attività ROCCA DI BOTTE - ATTUALMENTE SONO 23 I POSITIVI NEL TERRITORIO: Nel territorio comunale di Rocca di Botte risultano 23 persone positive al Covid-19, di cui 14 residenti e 9 domiciliati. Alle persone, già in isolamento da tempo, l'amministrazione comunale una pronta guarigione e raccomandiamo a tutta la popolazione, massima attenzione e RINVIO SPETTACOLI PRESSO IL CASTELLO ORSINI COLONNA DI AVEZZANO E IL TEATRO COMUNALE DI CIVITELLA ROVETO: Redazione- A causa dell’aumento dei contagi da Covid 19 e per permettere a tutto il pubblico di poter vivere con maggiore serenità le diverse programmazioni teatrali previste, la direzione artista del Teatro OFF di Avezzano ha deciso di rinviare la CARSOLI - LUNEDÌ 17 GENNAIO SI TORNA A SCUOLA IN PRESENZA: Redazione- Oggi scadeva l'ordinanza del Sindaco Nazzarro, che le lezioni, dopo la pausa natalizia, sarebbero state in DAD.Da lunedì 17, il dirigente scolastico ha disposto le elezioni in presenza. ABRUZZO - LA REGIONE RESTA IN ZONA GIALLA: Redazione- L’Abruzzo resta in zona gialla, anche se sinceramente sarebbe difficile capire la differenza con quella arancione anche per chi ha scritto i decreti legge. Anche per questo tutte le Regioni stanno chiedendo al Governo di modificare questa classificazione. Chiediamo EFFETTO DRAGHI - A FEBBRAIO ARRIVANO LE " BOLLETTE RAPINA ": Una stangata, per alcuni definitiva, quella delle prossime bollette di luce e gas, che dal primo Gennaio sono aumentate per alcuni casi, addirittura il 58 %. Si parla addirittura di un esborso, per le famiglie, di circa 1300 euro annui.

MIGRANTI E LA VICENDA DELLA NAVE DICIOTTI, IL VESCOVO MOGAVERO ATTACCA SALVINI ANCHE SULL'USO DEL CROCIFISSO: - ATTEGGIAMENTI SCHIZOFRENICI-

Il Vescovo Domenico Mogavero Il Vescovo Domenico Mogavero

Redazione-Chi crede nel Vangelo non può non accogliere. Questa, in sintesi, la posizione espressa dal vescovo Mogavero, che attacca anche il ministro dell'Interno per l'"uso" del crocifisso: "Atteggiamenti schizofrenici"Migranti, azione politica e precetti religiosi: la vicenda della nave Diciotti ha fatto sì che alcuni ecclesiastici tornassero a prendere posizione sul tema dell'accoglienza.Come nel caso del vescovo Mogavero, che ha voluto ribadire l'inconciliabilità di certe posizioni di chiusura con i dettami espressi con chiarezza dal Vangelo.Il presule della diocesi di Mazara del Vallo non sembrerebbe concordare con quanto messo in campo in materia di gestione dei fenomeni migratori dal governo presieduto dal professor Conte. Attraverso un'intervista rilasciata a Repubblica - Palermo, come riportato da Dire, Mogavero ha parlato del numero crescente di persone che credono di poter "conciliare l’essere credenti con l’intolleranza, il Vangelo con il razzismo. E invece - ha sottolineato il vescovo - il Vangelo è parola di vita e non può che essere per l’accoglienza". Non esistono vie di mezzo: chi crede nel Vangelo, per il monsignore, non può non accogliere coloro che tentano di raggiungere il nostro territorio.

"Qui in Sicilia, in Italia - ha voluto specificare -, arriva una goccia del mare di rifugiati" Poi l'attacco all'esecutivo: "Il problema - ha detto Mogavero - è la strategia dell’attuale governo, una politica del no che non ha un progetto che guardi al futuro, che dia speranza. E ancora: "Non risolve nulla neanche sul fronte internazionale. Sono solo ‘no’ sparati a destra e a manca. L’odissea della nave Diciotti è un frutto di tutto questo". La linea dura impressa dal ministro Matteo Salvini, insomma, non servirebbe neppure a risolvere la diatriba degli accordi intergovernativi. La stoccata più dura, però, monsignor Mogavero la riserva per quelli che sarebbero "atteggiamenti schizofrenici". Il riferimento è anche al presunto utilizzo politico che il leader leghista farebbe del crocifisso: "Questi di Salvini sono atteggiamenti schizofrenici – ha concluso il vescovo di Mazara del Vallo - . Non si può usare il crocifisso come un simbolo per sdoganarsi politicamente in certi ambienti cattolici senza poi fare discorsi di sostanza, anzi tenere comportamenti diametralmente opposti rispetto a quello che il crocifisso rappresenta".

Non si potrebbe "usare" il crocifisso, quindi, senza predicare la bontà dell'accoglienza.

Fonte:Giuseppe Aloisi-ilgiornale.it

Ultima modifica ilMartedì, 28 Agosto 2018 21:43

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.