BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
OVINDOLI - SECONDA EDIZIONE DELLA " BENEDIZIONE DEI CANI DA TARTUFO ": L’Associazione tartufai della Marsica ha organizzato- con il patrocinio del Comune di Ovindoli ed in collaborazione con la Pro Loco di Santa Jona - la II edizione della “Benedizione dei cani da tartufo” . La giornata si è aperta con SANTE MARIE - ARRIVA LA CASA DELLA SALUTE MOBILE: la Casa della salute, iniziativa della Asl 1 Avezzano - Sulmona - L'Aquila, farà tappa in piazza Aldo Moro, a Sante Marie, dove rimarrà fino giovedì pomeriggio. L'obiettivo del progetto è quello di promuovere la salute e il benessere dei ABRUZZO - ASSESSORE MAGNACCA INCONTRA ANVA CONFESERCENTI E FIVA CONFCOMMERCIO: Prosegue la serie di incontri dell'assessore alle Attività Produttive Tiziana Magnacca con le associazioni di categoria. Negli uffici di via Passolanciano a Pescara l'assessore Magnacca ha ricevuto i responsabili regionali dell'Anva Confesercenti e della Fiva Confcommercio. Un primo punto di contatto ROCCA DI BOTTE - SAI CHI VIENE A CENA STASERA? UNA VOLPINA: Tutte le sere,come nelle piu' belle favole, una giovane volpe, alla stessa ora, nell'ora di cena, arriva in una abitazione di Rocca Botte in cerca di cibo. Dolci momenti tra i proprietari dell'abitazione e l'animale, che si avvicina, e addirittura BALSORANO - RINNOVO PASSAPORTO ALLE POSTE, AL VIA IN ABRUZZO: Un amministrazione piu' snella, quellamper ilo rinnovo del passaporto, infatti da oggi si potrà rinnovare anche in posta. In Abruzzo parte da Balsorano il servizio di richiesta e rinnovo passaporti negli uffici postali dei Comuni abruzzesi inclusi nel progetto 'Polis' SAN BENEDETTO DEI MARSI - 107 ANNI FA NASCEVA SABINA SANTILLI FONDATRICE DELLA LEGA DEL FILO D'ORO: Sabina Santilli nacque il 27 Maggio del 1917 a San Benedetto dei Marsi. A soli 7 anni una meningite la rese sorda e cieca, ma i suoi genitori non si diedero per vinti e la iscrissero all’istituto per ciechi Augusto CARSOLI - GRANDE SUCCESSO PER LA "CASA MOBILE DELLA SALUTE" 461 ACCESSI IN UNA SETTIMANA: Un grande successo, a Carsoli, per la CASA MOBILE DELLA SALUTE, con 461 accessi per 820 prestazioni in una settimana. Un ottima risposta del territorio, con 65/75 accessi al giorno, per tutta la settimana a disposizione. La Casa della Salute ORICOLA - SPETTACOLO DI FINE ANNO SCOLASTICO ALLA SCUOLA LIVIO MARIANI, EMOZIONI E RICORDI: Oggi, con cuore grato e occhi lucidi di commozione, salutiamo i nostri adorati bambini di quinta, che stanno per concludere il loro percorso alla scuola primaria. Questi anni sono stati un'avventura straordinaria, un mix di emozioni, sfide e preziosi momenti SANTE MARIE - TORNA IL CENTRO ESTIVO: A partire dal 10 giugno, e fino al 23 agosto, sarà attivo nei locali della scuola dell'Infanzia Pio XII di Sante Marie il centro estivo "R-estate con noi".Il centro sarà aperto per i bambini dai 2 ai 10 anni che TERAMO - LO SPLENDITO CASTELLO DELLA MONICA: Il Castello Della Monica è unicum architettonico nell’intero panorama nazionale per la sua specificità progettuale: infatti è stato progettato e realizzato come dimora personale dall’artista teramano Gennaro della Monica (architetto, scultore e pittore, vissuto a cavallo tra Ottocento e Novecento,

L’OMAGGIO A GINO BARTALI AVVIA LE CELEBRAZIONI PER GLI 80 ANNI DI FONDAZIONE DEL CSI

  • Scritto da Dott.ssa Stella Chiavaroli
  • Pubblicato in SPORT
  • 0 commenti
Foto di Gruppo Foto di Gruppo

Redazione-  Il Direttore del Giro Mauro Vegni, il Presidente CSI Angelo De Marcellis ed il Sindaco di Crognaleto Orlando Persia hanno scoperto ad Aprati il pannello che rimarrà sull'itinerario dove partì la carriera professionistica del campionissimo toscano

Gino Bartali, figura fortemente identitaria per il Paese, rappresenta iconicamente l’immagine di uno sport che unisce e coraggiosamente riparte. Ginettaccio contribuì con il suo esempio ad ispirare, nel 1944, la nascita del Centro Sportivo Italiano.

Gli storici affermano che la sua vittoria al Tour de France nel 1948 contribuì ad allentare il clima di tensione sociale in Italia dopo l'attentato a Palmiro Togliatti. Nel 2013 è stato dichiarato Giusto tra le nazioni per aver contributo a salvare centinaia di ebrei perseguitati dal regime nazista durante la seconda guerra mondiale.

Ed è proprio oggi 11 maggio ad Aprati, Fraz. di Crognaleto (TE), con l’apposizione del pannello che celebra lo scatto che lo portò alla prima vittoria nel Giro d’Italia, il CSI Teramo lancia le iniziative per celebrare gli 80 anni dalla nascita dell’associazione arancio-blu che nella provincia aprutina vede il suo esordio già nel 1945 con un gruppo di giovani dirigenti.

Le cronache sportive del 24 maggio 1935 narrano che in prossimità del bivio di Nerito, Gino Bartali avviò l'azione che lo portò alla sua prima vittoria nel Giro d'Italia, nella tappa Porto Civitanova - L'Aquila. La circostanza è stata rilevata proprio dal Presidente Angelo De Marcellis che in occasione di approfondimenti accademici si è imbattuto in questo evento storico-sportivo che lega il nostro territorio alla figura di quello che è stato grande campione nello sport e nella vita.

Il Presidente CSI De Marcellis si è confrontato sull’episodio con il Direttore della Biblioteca regionale “Delfico” di Teramo Dimitri Bosi che ha messo a disposizione le foto scattate da Michele Foschi e presenti nell'archivio "Domenico Nardini” istituito presso la Biblioteca.

Tra i preziosi scatti, ancora inediti, ne sono emersi alcuni dove si riconosce un ventunenne Gino Bartali intento a “scalare” il Passo delle Capannelle proprio dal versante teramano. Una di queste foto è stata scelta per essere riprodotta sul pannello che riporta una sentita dedica al campione toscano: “Su questo tratto di strada Gino Bartali, campione ciclistico, Giusto tra le Nazioni e nitido esempio di cristianità si lanciò in fuga verso la sua prima vittoria da professionista il 24 maggio 1935 nel corso della VI Tappa con partenza da Porto Civitanova ed arrivo a L’Aquila”.

Con il supporto di Michele Arcaini, Consigliere comunale del paese montano e l’impegno del Sindaco Orlando Persia il pannello è stato apposto dal Comune nei pressi del Ponte di Aprati, lungo il tragitto da sempre itinerario di appassionati ciclisti.

Poco prima è stato consegnata a Maurizio Formichetti di RCS, alla presenza del Direttore del Giro-e Roberto Salvador, una benemerenza sportiva del CSI per l’impegno profuso per la diffusione del territorio attraverso il grande ciclismo.

Poco prima dell’arrivo del gruppo il pannello è stato scoperto alla presenza delle autorità tra cui il Direttore del Giro Mauro Vegni, il Sindaco di Crognaleto Orlando Persia, il Presidente CSI Teramo Angelo De Marcellis e il Responsabile della Biblioteca regionale "Melchiorre Delfico" Dimitri Bosi.

A margine dell’evento il Presidente De Marcellis ha così commentato: “In questa giornata abbiamo reso il giusto omaggio ad un campione con il quale non solo ci uniscono profondi ideali di lealtà e solidarietà ma anche un legame al territorio che ha visto le origini delle sue imprese epiche. Un segno che ci auguriamo rimanga di ispirazione per i giovani e per avviare le celebrazioni per gli 80 anni del CSI”.

 

Vegni ha ringraziato per l’invito alla breve cerimonia: “Quando parliamo di Bartali, un campione che ho avuto l’onore di conoscere ed apprezzare, parliamo di uno dei più grandi della storia, che si è distinto anche nella vita, essere qui a celebrarlo significa tanto per noi.”

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.