BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
IL MIRACOLO DI SANTA RESTITUTA A LACCO AMENO AD ISCHIA: I miracoli di Santa Restituta sono testimoniati dai numerosi ex voto custoditi nella chiesa dedicata alla Santa, di cui oggi il popolo di Lacco Ameno e di tutta l’isola festeggia la ricorrenza. Infatti nel Santuario di Santa Restituta esiste una LANCIANO - EVENTO DI RISALTO CON LA FIERA DEL CALCIO: L'assessore allo Sport, Mario Quaglieri, l'assessore al Lavoro ed alle Attività Produttive, Tiziana Magnacca, ed il Sottosegretario con delega a Turismo e Programmazione, Daniele D'Amario, sono intervenuti, questa mattina, a Lanciano, al polo fieristico, in rappresentanza del Governo regionale, alla L'AQUILA - TRADIZIONALE CONVIVIALE PER IL PANATHLON CLUB L'AQUILA: Il Panathlon Club L'Aquila ha tenuto in data 16 maggio, presso il Ristorante ”LaMatriciana”, la tradizionale conviviale.La serata è stata dedicata al nuoto ed ha avuto come ospiti d'onore Fabio Ianni eMario Di Massimo, rispettivamente presidente e allenatore-direttore tecnico dellaASD CARSOLI - LA SEZIONE ITALIANA DEL CID "CARSOLI SECTION CID" PRESENTA PER IL PROGETTO "TERRA&TRADIZIONI" UNO STAGE CON IL MAESTRO: La sezione italiana del CID Carsoli Section Cid , Conseil International de la Danse di Parigi, presenta per il progetto nazionale TERRA&TRADIZIONI, lo stage di Pizzica e danze popolari del meridione, con il maestro Stefano Campagna. Uno stage d'introspettiva della TIDISEGNO - IL VARIEGATO MONDO DI CREAZIONI DI ALESSANDRA DELLA QUERCIA: Redazione-  Ami l’esplosione dei colori? Nutri una viscerale attrazione per tutto ciò che coniuga la fantasia alle variegate sfumature della psiche umana? Sogni di elevarti in volo verso lidi profumati di libertà, in cui l’anima può esprimersi nella sua pienezza ALL’ISTITUTO - ALESSANDRINI-MARINO - DI TERAMO PREMIAZIONE DEI PARTECIPANTI ALLA FINALE REGIONALE DEI GIOCHI DELLA CHIMICA 2024: Redazione-  Mercoledì 8 maggio 2024, presso l’Auditorium dell’Istituto di Istruzione Superiore “Alessandrini-Marino” di Teramo, si è svolta la cerimonia di premiazione degli studenti che il 20 aprile hanno partecipato alla 37a edizione della Finale Regionale dei Giochi della Chimica 2024. Sono SABATO 18 MAGGIO TORNA A ROMA - LA NOTTE DEI MUSEI - , SPECIAL GUEST ALESSANDRA AMOROSO AL PARCO: Redazione-  In arrivo l’edizione numero quattordici della Notte dei Musei di Roma, l’annuale manifestazione dedicata all’incontro tra arte e intrattenimento promossa da Roma Capitale, Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e organizzata da Zètema Progetto Cultura. Come consuetudine, anche l’edizione 2024, in POSTE ITALIANE: CASAPROTA, ARRIVANO ANCHE NELL’UFFICIO POSTALE CITTADINO I SERVIZI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: Redazione-  Poste Italiane comunica che l’ufficio postale di Casaprota, in Piazza del Municipio, 1, da oggi è interessato dagli interventi previsti da “Polis – Casa dei Servizi Digitali”, il progetto aziendale per rendere semplice e veloce l’accesso ai servizi della DOMANI A CASA D'ANNUNZIO PESCARA: Redazione-  "Bulky" in inglese significa “ingombrante”, ma è anche un termine medico, oncologico, usato per indicare una massa maligna che va asportata; "Bulky" però è anche il romanzo di Raffaella Simoncini che tanto appassiona i lettori; edito dalla Neo verrà VII EDIZIONE DEL FESTIVAL TRECCANI DELLA LINGUA ITALIANA: Redazione-  Il 25 e 26 maggio tornerà a Roma il Festival Treccani della Lingua Italiana, una tappa che segue quella di Lecce dello scorso 3-5 maggio e che anticipa quella conclusiva di Lecco il prossimo 27-29 settembre 2024. Alla parola sessualità - s. f. [der. di sessuale], invar. L’insieme dei

L’EUROPA CENSURA IL NATALE E IL NOME DELLA VERGINE MARIA

Presepe Natalizio Presepe Natalizio

Redazione- Se ce lo avessero raccontato e non lo avessimo letto nero su bianco in una comunicazione ufficiale della Commissione europea, non ci avremmo creduto perché i contenuti delle nuove linee guida per una «comunicazione inclusiva» hanno dell'incredibile. In un documento per circolazione interna di cui Il Giornale è entrato in possesso in esclusiva intitolato #UnionOfEquality. European Commission Guidelines for Inclusive Communication, vengono indicati i criteri da adottare per i dipendenti della Commissione nella comunicazione esterna ed interna. Come scrive nella premessa il Commissario per l'uguaglianza Helena Dalli «dobbiamo sempre offrire una comunicazione inclusiva, garantendo così che tutti siano apprezzati e riconosciuti in tutto il nostro materiale indipendentemente dal sesso, razza o origine etnica, religione o credo, disabilità, età o orientamento sessuale».

Per farlo la Commissione europea indica una serie di regole che non solo cancellano convenzioni e parole usate da sempre ma contraddicono il buon senso. Vietato utilizzare nomi di genere come «operai o poliziotti» o usare il pronome maschile come pronome predefinito, vietato organizzare discussioni con un solo genere rappresentato (solo uomini o solo donne) e ancora, vietato utilizzare «Miss o Mrs» a meno che non sia il destinatario della comunicazione a esplicitarlo. Ma non è finita: non si può iniziare una conferenza rivolgendosi al pubblico con la consueta espressione «Signori e signore» ma occorre utilizzare la formula neutra «cari colleghi».

Il documento si sofferma su ambiti specifici come il «gender», «Lgbtiq», i temi «razziali ed etnici» o le «culture, stili di vita e credenze» con una tabella che indica cosa si può o meno fare basata sulla pretesa di regolamentare tutto creando una nuova lingua che non ammette la spontaneità: «Fai attenzione a non menzionare sempre prima lo stesso sesso nell'ordine delle parole, o a rivolgerti a uomini e donne in modo diverso (ad esempio un uomo per cognome, una donna per nome)»; e ancora «quando scegli le immagini per accompagnare la tua comunicazione, assicurarsi che le donne e le ragazze non siano rappresentate in ambito domestico o in ruoli passivi mentre gli uomini sono attivi e avventurosi».

Una volontà di cancellazione del genere maschile e femminile che raggiunge livelli paradossali quando la Commissione scrive che bisogna evitare di usare espressioni come «il fuoco è la più grande invenzione dell'uomo» ma è giusto dire «il fuoco è la più grande invenzione dell'umanità». È evidente che dietro la ridefinizione del linguaggio si celi la volontà di cambiare la società europea, le nostre usanze e tradizioni come emerge dal capitolo dedicato alle «culture, stili di vita o credenze». La Commissione europea ci tiene a sottolineare di «evitare di considerare che chiunque sia cristiano» perciò «non tutti celebrano le vacanze natalizie (...) bisogna essere sensibili al fatto che le persone abbiano differenti tradizioni religiose». C'è però un'enorme differenza tra il rispetto di tutte le religioni e vergognarsi o cancellare le radici cristiane che sono alla base dell'Europa e della nostra identità.

In nome dell'inclusività la Commissione europea arriva a cancellare il Natale invitando a non utilizzare la frase «il periodo natalizio può essere stressante» ma dire «il periodo delle vacanze può essere stressante». Una volontà di eliminare il cristianesimo che si spinge oltre con la raccomandazione di usare nomi generici invece di «nomi cristiani» perciò, invece di «Maria e Giovanni sono una coppia internazionale», bisogna dire «Malika e Giulio sono una coppia internazionale». Fino ad arrivare allo sprezzo del ridicolo che impone di contrastare la connotazione negativa di parole come colonialismo: vietato dire «colonizzazione di Marte» o «insediamento

umano su Marte», meglio affermare «inviare umani su Marte». Quando la tragedia lascia lo spazio alla farsa.

 

Fonte:ilgiornale.it

Ultima modifica ilVenerdì, 17 Dicembre 2021 20:01

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.