BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
L'AQUILA - L'AQUILA 1927 FEMMINILE SI RITIRA DAL CAMPIONATO DI SERIE C FEMMINILE: L'Aquila 1927 femminile non scenderà più in campo almeno fino al termine della stagione di serie C.Lo si apprende da una comunicazione ufficiale della società riportata anche sui propri canali social. "Nel sottolineare che i propri impegni sono stati onorati sotto GIULIANOVA - TRAGEDIA,FRATELLO E SORELLA MUOIONO LO STESSO GIORNO IN CIRCOSTANZE DIVERSE: Una tragedia che ha sconvolto un intero paese, quello di Giulianova. Un noto commerciante della zona, di 67 anni, si è tolto la vita all'interno della propria vettura in circostanze drammatiche. Subito dopo, una nipote appresa la notizia, ha cercato COCULLO - IL RITO DEI SERPARI, AL VIA L'ITER PER LA CANDITATURA UNESCO: Redazione-  Riprende con nuovo impulso l'iter per la candidatura a patrimonio immateriale Unesco della festa di san Domenico abate di Cocullo, più conosciuta come "Rito dei Serpari", ritenuta non solo una vetrina per il piccolo borgo, ma anche per gli PROFUMI D'ABRUZZO - POMODORO PERA D'ABRUZZO VARIETA' ANTICA E PREZIOSA: Redazione-  Il pomodoro pera abruzzese ha sostenuto l’economia della regione per secoli. Ma negli anni ’70, con l’arrivo del pomodoro ibrido industriale, più resistente e facile da coltivare, questa varietà stava andando perduta. Grazie al progetto di recupero della Regione ABRUZZO IN TAVOLA - LA PIZZA SCIMA ANTICA RICETTA DEL 600: Redazione-  La storia della pizza scema parte da lontano. Nella ricetta si fondono le influenze della panificazione romana e la tradizione gastronomica giudaica. A partire dalla fine del 1600 infatti, in seguito a un terribile maremoto che decimò le popolazioni COSENZA - GRANDE EVENTO DI PIZZICA SALENTINA A LATTARICO: Redazione-  Grande evento di Pizzica Salentina a Lattarico, in provincia di Cosenza. LA SCUOLA DELLE NOSTRE TRADIZIONI di Valentina Donato e Fortunato Stillittano, presenta Stage di Pizzica Salentina con i maestri STEFANO CAMPAGNA ( BALLERINO della notte della Taranta ) PARCO NAZIONALE D'ABRUZZO - I CUCCIOLI DELL'ORSA AMARENA SONO DUE MASCHI E SONO USCITI DAL LETARGO: Redazione-  Sono usciti allo scoperto, dopo il periodo del letargo e stanno bene i due orsi figli di Amarena, uccisa a fucilate il 31 agosto scorso a San Benedetto dei Marsi, a pochi passi dai due cuccioli di pochi mesi SCURCOLA MARSICANA - LA SCOSSA DI TERREMOTO IN SERATA BEN DISTINTA SUL TERRITORIO: La scossa di terremoto alle 22.11 a 4 km di profondità, con 3.1 di magnitudo, è stata ben distinta dalla popolazione, ma anche nel territorio di Tagliacozzo, Carsoli ed addirittura ad Agosta in provincia di Roma. Una scosssa ben distinta, SCURCOLA MARSICANA - TRE LE SCOSSE DI TERREMOTO NELLA GIORNATA: Redazione-  Sono tre le scosse di terremoto avvertite nella giornata di oggi a Scurcola Marsicana. La prima scossa è stata registrata alle 11.56 a 5 km di profondità, con 1.3 di magnitudo. In serata due scosse, una ben distinta dalla PIANA DEL CAVALIERE - DOPO I LIMITI DI VELOCITA' VOLUTI DALL'ANAS SULLA SS83 MARSICANA, QUANDO ARRIVERA' L'ORDINANZA PER LA TIBURTINA: L'Anas nella giornata di oggi a emesso l'ordinanza 55/2024/AQ per ridurre il limite di velocita' a 50 km/h e divieto assoluto di sorpasso, su gran poarte della SS 83 Marsicana, per le continue scorribande dei centauri nel fine settimana. Il

ITALIA DIVISA IN DUE, MALTEMPO CON FRANE AL NORD, CALDO ESTIVO AL SUD

Frana Frana

Redazione-  L'autostrada A23 è rimasta chiusa per ore in Friuli a causa di una frana caduta nel Comune di Amaro, in provincia di Udine. La sabbia del Sahara è tornata a farsi vedere in Lombardia sulla neve delle montagne della Valtellina, e in Piemonte, dove la coltre bianca ha raggiunto i 4 metri di altezza sulle Alpi Pennine e Lepontine. Domani la Protezione Civile ha emesso allerta arancione per rischio idraulico in Emilia-Romagna e sulla pianura modenese. Allerta gialla, invece, in Friuli Venezia-Giulia, Lombardia e Veneto. In Calabria oggi si sono registrate temperature quasi estive, con il termometro che in alcune zone dell'interno ha raggiungo i 25 gradi. Tradizione rispettata con le gite fuori porta verso montagna e mare, con ristoranti e agriturismi sold out. Presenze turistiche straniere in crescita nelle principali località marine come Tropea, Scilla sul Tirreno e Le Castella e Soverato sullo Ionio. Temperature estive anche in Sicilia. La spiaggia di Mondello, a Palermo, è stata presa d'assalto dai bagnanti, soprattutto stranieri. Di contro, al Settentrione a farla da padrone è stato il maltempo. Maggiori problemi si sono registrati a causa delle intense piogge. Per il distacco di alcune rocce sull'A23, la carreggiata è stata invasa dai detriti tra i caselli di Carnia e Pontebba, in Friuli. Tre veicoli sono rimasti bloccati, senza però alcun ferito. L'autostrada è rimasta chiusa fino al pomeriggio, per poi riaprire alcune ore dopo. Un'altra frana, anche in questo caso causata dalla pioggia, ha interessato il Genovesato. La più imponente, sul passo del Turchino, ha determinato la chiusura della strada, in località Fado. Anche fiumi e torrenti hanno risentito delle costanti piogge: il Trebbia ha superato il secondo livello di guardia a Ponte di Rovegno verso le 6.30, rientrando poi nei limiti. Anche il Vobbia a Isola del Cantone ha raggiunto la prima soglia di attenzione. Ingrossamenti vengono registrati per i bacini del Bisagno e dell'Entella. Nell'estremo Ponente l'Argentina e il Roia hanno raggiunto il primo livello di guardia e diversi torrenti sono saliti di livello. In Emilia-Romagna sotto osservazione il fiume Secchia, nel Modenese, anche se l'allerta è stata comunque ridimensionata. Smottamenti e allagamenti anche nell'Imperiese, dove sono state chiuse alcune strade. Il borgo di Tartano, paesino in provincia di Sondrio con meno di 200 abitanti, è rimasto isolato dal resto della Valtellina per una frana di modeste dimensioni che ha invaso una parte della provinciale numero 11. Smottamenti e disagi anche nel Bresciano, dove 15 persone sono state evacuate in via precauzionale e ospitate presso la base dell'Esercito di Edolo. "La reazione delle istituzioni è stata immediata - le parole del ministro, Guido Crosetto - e la Difesa è intervenuta immediatamente. Grazie a tutti coloro, civili e militari, che stanno operando per il bene e la sicurezza della collettività". Una tromba d'aria ha investito il Comune di Luino, nel Varesotto, con una voragine che si è aperta non lontano dalla centrale Enel. In Piemonte a preoccupare è stata la neve, scesa copiosa durante la notte.

Disagi per la circolazione a causa della chiusura di alcune provinciali, a causa della coltre bianca. Una frana in valle Roya, in territorio francese, ha causato invece la sospensione temporanea della circolazione ferroviaria lungo la Cuneo-Ventimiglia. I treni regionali hanno subito anche cancellazioni e limitazioni di percorso. Il rischio valanghe è salito fino a "forte" a causa dell'accumularsi della sabbia dal Sahara che rischia di fare scivolare gli strati di neve che si sono accumulati successivamente. Due strade statali sono state chiuse per l'aggravarsi delle condizioni meteo. L'ondata di maltempo ha portato ulteriore neve in Veneto, in particolare sulle Dolomiti Settentrionali e Meridionali, nel Bellunese. A Venezia l'acqua alta ha raggiunto il picco dei 95 centimetri. Migliora, infine, la situazione in Toscana. A Firenze è stato revocato il codice giallo per il rischio di vento forte che sarebbe dovuto scattare dal pomeriggio di oggi.

Ultima modifica ilGiovedì, 04 Aprile 2024 10:37

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.