BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
AVEZZANO - L'AVEZZANO CALCIO COMUNICA L'ACQUISTO DI CRISTIAN TOTTI, PRIMOGENITO DELL'EX CAPITANO DELLA ROMA: Redazione-  Cristian Totti è un nuovo calciatore dell’Avezzano. La notizia arriva direttamente dai canali social del club abruzzese. L'attaccante 18enne, figlio di Francesco Totti, storico capitano della Roma, torna in Italia a pochi mesi dal trasferimento in Spagna al Rayo L'AQUILA - LA FAMIGLIA NURZIA STORIA DEI FAMOSI TORRONI ABRUZZESI: Redazione-  I Nurzia sono una famiglia di imprenditori dell’Aquila nel ramo dolciario. L’attività ebbe inizio con Gennaro, originario di Arischia, che nei primi anni Trenta del XIX secolo aprì una bottega nella quale distillava liquori e vendeva vino. Suo figlio SANTE MARIE - FESTEGGIAMENTI DEL SANTO PATRONO NELLA FRAZIONE DI SAN GIOVANNI: Redazione-  Questa mattina il vice sindaco, Vincenzo Zangrilli, ha preso parte alle celebrazioni in onore del santo patrono nella frazione di San Giovanni di Sante Marie. Insieme al consigliere, Candido Caretta, e ai membri del comitato feste ha deposto una L'AQUILA - DIECI CONSIGLI PER VIVERE LA MONTAGNA CON PRUDENZA: Redazione-  La Prefettura dell'Aquila, in collaborazione con numerosi enti locali e nazionali, ha realizzato un vademecum per garantire a tutti gli escursionisti un'esperienza sicura e piacevole in montagna. 10 consigli per vivere la montagna con prudenza è una guida indispensabile AVEZZANO - RIUNIONE IN PREFETTURA PER SICUREZZA NELLA MARSICA: Redazione-  Si è svolta in Prefettura, dando seguito all’iniziativa varata dal Prefetto dell’Aquila, Giancarlo Di Vincenzo, la quarta riunione del Tavolo per la sicurezza di Avezzano e della Marsica, organismo costituito per il costante monitoraggio sulla situazione della sicurezza nell’area, ABRUZZO - LA COMMISSIONE EUROPEA DESIGNA LA REGIONE LEADER DELL'INNOVAZIONE: Redazione-  La Commissione europea ha indicato l'Abruzzo quale Regional Innovation Valley, Regione dell'Innovazione. La designazione permette all'Abruzzo di entrare in una ristretta cerchia di aree ad alta innovazione individuate dalla Commissione su tutto il territorio europeo, chiamate in futuro a PESCARA - CONSEGNATI I LAVORI DI REALIZZAZIONE DEL PONTE CICLOPEDONALE SUL FIUME TRONTO: Redazione-  "La consegna dei lavori di realizzazione del ponte ciclopedonale sul fiume Tronto rappresenta un tassello fondamentale per sbloccare il futuro della Ciclovia Adriatica. Un'infrastruttura che rappresenta, al contempo, una fondamentale opportunità turistica ed una risorsa di mobilità dolce per PESCARA - TAVOLO TECNICO PER RICONOSCERE STRUTTURE PER MINORI: Redazione-  Al via oggi a Pescara, alla presenza dell'assessore alle Politiche sociali Roberto Santangelo, il tavolo tecnico che dovrà definire i contorni della disciplina regionale in materia di autorizzazione e accreditamento delle strutture sociali residenziali e semiresidenziali che si occupano SQUILIBRI | DOMANI 23 GIUGNO ULTIMA SERATA: Viaggi, miti, amori, talenti e tanto altro ancora sul palco del Festival Redazione-  Un intenso appuntamento con Stefania Andreoli, un viaggio interiore al tramonto con Ludovico Tersigni, un pubblico attento di fronte al racconto di un'amicizia ideale tra Anna Cherubini e GLI ASSALTI FRONTALI SABATO 22 GIUGNO A ORTONA (CHIETI) PER LA FESTA DI RADIO CITTA’ PESCARA: Redazione-  Sabato 22 giugno, dalle ore 15 alle ore 3, a Villa Ada, in contrada San Giuliano 7 a Ortona (Chieti), si svolgerà l'Early Summer Fest 2024 a sostegno di Radio Città Pescara. Una maratona che prevede 12 ore di

I NUOVI APPUNTAMENTI DI ROMA CULTURE 2023 | DAL 1° AL 7 MARZO

In evidenza Santa Cecilia_VALCUHA__ANSC_Musacchio, Ianniello e Pasqualini Santa Cecilia_VALCUHA__ANSC_Musacchio, Ianniello e Pasqualini

Redazione- Prende il via una nuova settimana di eventi di Roma Culture con le iniziative proposte dalle istituzioni culturali cittadine e con la programmazione di PPP 100 - Roma racconta Pasolini, dedicata alla celebrazione del centenario pasoliniano. Tutte le informazioni e gli aggiornamenti sono disponibili sul sito culture.roma.it, culture.roma.it/pasolini100roma e sui canali social di @cultureroma. Ecco alcuni degli appuntamenti.

PPP100 ROMA RACCONTA PASOLINI

Giunge al termine la rassegna Alfabeto Pasolini, il ciclo di incontri a cura delle Biblioteche di Roma affidati a scrittori ed esperti per esplorare, attraverso venti parole chiave, l’immaginario pasoliniano. L’ultimo appuntamento, che ruoterà attorno alla parola Amici, sarà affidato a Dacia Maraini, tra le più vicine amiche di Pier Paolo Pasolini, ospite della Biblioteca Flaminia il 2 marzo alle ore 11. L’evento vedrà la partecipazione anche dell’Assessore alla Cultura di Roma Capitale, Miguel Gotor. L’incontro, a ingresso libero, potrà essere seguito anche in diretta streaming sul canale YouTube e sulla pagina Facebook di Biblioteche di Roma.

A conclusione delle celebrazioni per il centenario della nascita di Pier Paolo Pasolini, NABA, Nuova Accademia di Belle Arti presenta Finestre senza confini, video installazione immersiva creata da un gruppo di studenti del Triennio in Media Design e Arti Multimediali del campus romano – Angelica Alinei, Ester Aureliano, Alex Ciuffardi, Alessandro La Marca, Alice Pievaroli, Sara Romano e Davide Di Chiara – che si sono confrontati con la vita e le opere di Pier Paolo Pasolini in relazione alla città di Roma. La scenografia è delle studentesse del Triennio in Scenografia del campus di Milano Irene Coveri e Sara Gaggi con la collaborazione dell’alumna Chiara Vico. Il progetto è a cura di Vincenzo Cuccia, NABA Media Design and New Technologies e Set Design Area Leader, e di Antonello Faretta, docente del Triennio in Media Design e Arti Multimediali dell’Accademia. L’installazione verrà ospitata al Cinema Troisi (via Girolamo Induno 1) il 5 marzo dalle 16 alle 19 e dal 6 al 12 marzo, dalle ore 11 alle 13 e dalle ore 16 alle 19 (visitabile su prenotazione scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

Nell’ambito dell’iniziativa, il 7 marzo alle 18 è in programma un talk aperto al pubblico che vedrà l’intervento di Giuseppe Garrera, storico d’arte e collezionista, Cesare Pietroiusti, artista visivo e docente NABA, e Clara Tosi Pamphili architetto, storica e critica di arti applicate e docente NABA. Parteciperanno inoltre Maura Locantore, segretaria del Comitato Nazionale per il Centenario dalla nascita di Pier Paolo Pasolini, Daniele Bisello, NABA School Director – Roma, e Silvia Simoncelli, NABA Head of Education – Roma. Ingresso libero.

Nell’ambito del progetto espositivo Pier Paolo Pasolini. TUTTO È SANTO coordinato e condiviso da Azienda Speciale Palaexpo di Roma, Gallerie Nazionali di Arte Antica e MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo che hanno voluto celebrare, nelle rispettive sedi museali, la figura del regista, scrittore e artista, al MAXXI prosegue fino al 12 marzo Pier Paolo Pasolini. TUTTO È SANTO. Il corpo politico a cura di Hou Hanru, Bartolomeo Pietromarchi e Giulia Ferracci. In questa esposizione la chiave di lettura dell’opera pasoliniana è restituita attraverso le voci di artisti contemporanei le cui opere evocano l’impegno politico dell’autore e l’analisi dei contenuti sociali ispirati alle sue opere. La mostra è visitabile dal martedì alla domenica ore 11-19; la biglietteria è aperta fino a un’ora prima. Biglietti online su https://maxxi.archeoares.it.

Alla Galleria d’Arte Moderna di via Crispi fino al 16 aprile è invece visitabile l’esposizione Pasolini pittore, che si è di recente arricchita di ulteriori 30 opere, e che attraverso oltre 150 lavori mette a fuoco le capacità pittoriche di Pasolini nel contesto della storia dell’arte del Novecento (visitabile dal martedì alla domenica ore 10-18.30; ultimo ingresso mezz’ora prima della chiusura).

Nell’ambito della mostra, il 4 marzo alle 18, la rassegna Pasoliniana presenterà il video-documentario Il sorriso di Cassandra (2022), che percorre i luoghi di Roma fondamentali nella vita e nelle opere di Pier Paolo Pasolini - Idroscalo, Facoltà di Architettura a Valle Giulia, Ristorante Al biondo Tevere, Bar Necci, Cimitero Acattolico di Testaccio, Donna Olimpia, via Tagliere - concludendosi sotto i portici di Bologna e al cimitero di Casarsa della Delizia, in Friuli, dove il poeta è sepolto accanto alla madre. Il film è presentato da Giovanni Greco (regista e scrittore) e Simona Zecchi (giornalista d'inchiesta e autrice). Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

ATTIVITÀ DELLE BIBLIOTECHE

Tra le diverse iniziative proposte dalle Biblioteche di Roma, in occasione della Giornata Internazionale della Donna 2023 che ricorre il prossimo 8 marzo, è in calendario un programma dedicato di eventi, dai consigli di lettura alle presentazioni di novità editoriali ispirate ai diritti, all'emancipazione e alle figure femminili, passando attraverso storie di lotta, di violenza ma anche di speranza e affermazione. Si parte il 2 marzo alle 17 alla Biblioteca Villa Leopardi con una doppia presentazione: Confine donna, a cura di Silvia Rosa con le illustrazioni di Valeria Bianchi Mian, e Connessioni, a cura di Gabriella Musetti e Claudia Zironi; intervengono Alexandra Zambà e Licia Ugo, socie fondatrici della casa editrice Vita Activa Nuova che ha pubblicato entrambi i volumi nel 2022. Il 4 marzo appuntamento alle 11 alla Biblioteca Tullio De Mauro per la presentazione del libro di Cinzia Merletti Mediterraneo e donna. Il femminile nelle tradizioni e nelle realtà musicali mediterranee (MMC Edizioni, 2021). Dialogherà con l'autrice Emilia Fragale. Accompagnamento musicale delle Tarabeddas, con Filiò Sotiraki (voce e kanun), Cinzia Merletti (percussioni), Emilia Fragale (percussioni) e Grazia Neri (violino). Tra gli appuntamenti in programma il 7 marzo si segnalano: alle 17, sempre alla Biblioteca Tullio De Mauro, la presentazione dei libri Ricordare per imparare a dimenticare di Catia Balla (Europa Edizioni 2022) e Questa non è una poesia di Lucrezia Rubini (Robin Edizioni, 2022). La stessa Rubini e l’attrice Francesca Bartoli leggeranno brani estratti da entrambi i volumi; interverrà lo psicologo Antonio Cavaliere. Alle 17.30 la Biblioteca Europea ospita la presentazione della raccolta Chiuse in casa. Storie di violenza domestica durante il lockdown di Alessandra Balla (Castelvecchi, 2022). Un momento di riflessione e di testimonianza che sarà anche l'occasione per presentare i due Centri Antiviolenza e la Casa Rifugio del II Municipio di Roma Capitale, luoghi di accoglienza, sostegno e protezione per donne che hanno subito violenza. Con l’autrice, interverrà Maria Gabriella Carnieri Moscatelli, Presidente dell'Associazione Telefono Rosa. Modera: Laura Vassalli, membro del consiglio direttivo dell'Associazione Telefono Rosa.

Il 2 marzo alle 17.30 presso la Biblioteca Europea è in programma l’evento Leonora Carrington: un viaggio nella magia di una donna che infrange i confini. Costanza Buttinelli, docente e bibliotecaria, condurrà il pubblico nel mondo di questa artista poliedrica la cui capacità trasformativa fu un tratto distintivo della sua arte e della sua storia personale. Nel corso della vita, realizzò opere letterarie, dipinti, sculture, arazzi, gioielli, testi teatrali, costumi e perfino una raccolta di tarocchi. Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero fino a esaurimento posti.

ARTE

Nell’ambito delle iniziative promosse dalla Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali si segnala che il 5 marzo, prima domenica del mese, torna l’ingresso gratuito per tutti nei Musei civici e in alcune aree archeologiche della città come il Circo Massimo (ore 9.30-16, ultimo ingresso alle 15) e i Fori Imperiali (ingresso dalla Colonna Traiana ore 9-17.30, ultimo ingresso un’ora prima). Nei Musei civici saranno visitabili gratuitamente sia le collezioni permanenti sia le mostre temporanee, a eccezione della mostra Roma Medievale. Il volto perduto della città, in corso al Museo di Roma a Palazzo Braschi; della Circo Maximo Experience, la visita in realtà aumentata e virtuale del Circo Massimo (fruibile dalle ore 10 alle 16 ogni 15 minuti, con ultimo ingresso alle 14.50; www.circomaximoexperience.it) e degli spettacoli al Planetario. È consentito l’ingresso con biglietto ridotto ai possessori della MIC Card.

Tra gli appuntamenti della settimana, il 1° marzo alla Casina delle Civette di Villa Torlonia, nell’ambito della mostra in corso Matema(n)tica. La scienza si divulga anche così, dalle 10 alle 12 si svolgerà il laboratorio gratuito Pendoli, cristalli temporali e superconduttori: la fisica dei ritmi, sui fenomeni affascinanti che emergono quando sistemi "non-lineari" interagiscono fra di loro. (prenotazione obbligatoria: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

Il ciclo di incontri aMICi propone invece tre appuntamenti: il 1° marzo alle 15, a cura di Simone Pastor, la visita guidata Traiano e il suo Foro, il potere delle immagini, nell’area archeologica dei Fori Imperiali, con appuntamento alla biglietteria presso la Colonna di Traiano; il 3 marzo alle 16 al Casino dei Principi di Villa Torlonia, a cura di Annapaola Agati con Tommaso Cascella, una visita alla mostra in corso Pietro Cascella Inedito. Le opere degli esordi a Roma (1938 – 1961); il 4 marzo alle 15, alla Galleria d’Arte Moderna la visita guidata, a cura di Daniela Vasta, alla mostra in corso Pasolini pittore.

Due le visite guidate proposte dal ciclo Archeologia in Comune: il 4 marzo alle 11.30 Il sepolcreto Ostiense, a cura di Simonetta Serra, con appuntamento in via Ostiense all’ingresso di Parco Schuster; il 7 marzo alle 15.15 il Monte Testaccio, a cura di Sergio Palladino, con appuntamento in via Nicola Zabaglia 24 (il percorso presenta barriere architettoniche e non è accessibile a disabili motori).

Nell'ambito del ciclo di conferenze Roma Racconta… le professioni del patrimonio culturale che si svolgono al Museo di Roma, in presenza e online, il 2 marzo alle 16.30 verrà presentato il volume Pittura e soggetto. Il caso della Tempesta di Giorgione di Marco Ruffini che sarà presente con Claudia Cieri Via, Sergio Guarino, Amedeo Quondam; il 7 marzo invece, sempre alle 16.30 nell’incontro Guardare la scena dagli archivi del cinema (CSC E ACS), il relatore Emiliano Morreale (La Sapienza Università di Roma) parlerà degli gli archivi del cinema, di quali problemi pongano alla ricerca e che opportunità offrano per la conservazione della memoria del cinema.

La partecipazione in presenza è libera e gratuita fino a esaurimento dei posti disponibili. Per seguire l’incontro online è invece necessario compilare sul web il modulo di prenotazione entro le ore 14 del giorno stesso della conferenza; si riceverà poi una mail con il link all’aula virtuale sulla piattaforma Google Suite (info su https://www.sovraintendenzaroma.it/content/roma-racconta%E2%80%A6-le-professioni-del-patrimonio-culturale).

Per tutti gli eventi, incontri e visite, info e prenotazioni allo 060608 (attivo tutti i giorni ore 9-19). Tutti i dettagli su www.museiincomuneroma.it e www.sovraintendenzaroma.it.

Al Planetario di Roma tanti gli spettacoli: Space opera per intraprendere un viaggio interplanetario, con una visuale a 360°, interamente basato sulle note della suite “Op.32: The Planets” di Gustav Holst (1°, 2, 3 marzo alle 16 e 5 marzo alle 10); Planetario: ritorno alle stelle per avventurarsi in una visita guidata dello spazio e del tempo (1°, 2, 3 marzo alle 17 e alle 18; il 4 marzo alle 10, alle 12 e alle 16; il 5 marzo alle 11 e alle 16); La Notte Stellata, per scoprire le costellazioni e gli oggetti del cielo profondo (4 marzo alle 18 e 5 marzo alle 17).

Biglietti online su https://museiincomuneroma.vivaticket.it.

Al MACRO il 5 marzo si concludono le due mostre Hanuman Books 1986-1993, dedicata alla casa editrice fondata nel 1986 dall’artista Francesco Clemente e dall’editor e curatore Raymond Foye, e Deep Publishing del collettivo transdisciplinare Åbäke, dedicata al mondo del graphic design. Proseguono ancora le altre mostre in corso: Rome is still falling che presenta un nucleo di venti opere di Robert Smithson, realizzate tra il 1960 e il 1964 (fino al 21 maggio); Pendio piovoso frusta la lingua, personale di Diego Perrone che unisce opere degli ultimi vent’anni di produzione dell’artista italiano con cinque nuovi lavori: due opere/display, una distorsione dello spazio, un video e una serie fotografica (fino al 19 marzo); Isekai che presenta la sperimentazione sonora della  compositrice e artista Fatima Al Qadiri (Kuwait) con un percorso che attraversa tutta la sua produzione, dagli esordi alle collaborazioni con il cinema (fino al 12 marzo).

Tutte le mostre sono a ingresso gratuito e visitabili dal martedì al venerdì ore 12-19; sabato e domenica ore 10-19. Ultimo ingresso 30 minuti prima della chiusura.

Il Teatro del Lido di Ostia ospita dal 3 al 26 marzo la mostra Concerto ad Hypnos, un percorso visivo a imitazione di una partitura musicale con le opere di Maurizio Perissinotto e la curatela di Gart Garden Art. In una stanza con un piccolo divano, alcuni elementi sparsi descrivono una sorta di naufragio. Alcune vecchie fotografie, frammenti di legno recuperato, teli da corredo e metalli ossidati si compongono, lasciando intuire la fragilità di un tempo dimenticato, la sua intima relazione con alcune figure del mito. Vernissage: 3 marzo alle ore 18. Ingresso gratuito dal venerdì alla domenica dalle 17 alle 20.

Al Teatro Villa Pamphilj prosegue fino al 13 marzo la mostra I burattini della quarantena a cura di Fernanda Pessolano. L’artista ha realizzato tutti i burattini con materiali, oggetti e giochi custoditi nel suo laboratorio, appartenuti a mamme e nonne di amici, scarti di traslochi, mercatini km 0, avanzi di installazioni e laboratori per bambini, ma anche giochi dei figli. Un diario simbolico, sintetico e immaginario fatto a mano con oggetti e stoffe, non come soluzione ma come ricerca e memoria. L’esposizione, a ingresso gratuito, è visitabile dal martedì alla domenica dalle 10 alle 17 (salvo attività in corso). Per info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e allo 06.5814176.

KIDS

Tra gli eventi dedicati da Biblioteche di Roma ai bambini e ai ragazzi nel segno della lettura e delle attività culturali, il 2 marzo alle 10.30 presso la Biblioteca Nelson Mandela è in calendario un nuovo appuntamento del ciclo di incontri Sono… Nato per Leggere! rivolti a gestanti, neogenitori e a tutti coloro che sono interessati alla promozione della lettura nella primissima infanzia. La mattinata sarà dedicata al tema Storie illustrate, albi e silent book: orientarsi nel complesso panorama delle figure da leggere. Per partecipare è necessario prenotarsi scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Sempre nell’ambito del progetto Nati per Leggere, il 2 marzo alle 17 presso la Biblioteca Guglielmo Marconi sono in programma letture a bassa voce per bambine e bambini dai 2 ai 3 anni (prenotazione obbligatoria: 06.45460301 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

Nell’ambito delle iniziative per la Giornata Internazionale della Donna 2023, la Biblioteca Gianni Rodari ospita il 7 marzo alle 17 Grandi Donne. Grandi mestieri, laboratorio interattivo per approfondire le storie di figure femminili impegnate e appassionate che hanno sfidato il destino con coraggio cambiando il corso della storia per sempre (dai 7 anni in su; prenotazione obbligatoria alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

Si segnala infine il progetto Esplorazioni in Biblioteca, in corso fino ad aprile, che attraverso incontri e laboratori intende avvicinare bambini e ragazzi di 6-13 anni ai temi scientifici in modo interattivo e coinvolgente. Tra scienza, gioco e scoperta, bambini e ragazzi potranno conoscere e svelare, divertendosi, misteri e meraviglie del nostro Pianeta. Programma degli appuntamenti https://www.bibliotechediroma.it/opac/news/esplorazioni-in-biblioteca/31958.

Tra gli appuntamenti per bambini e famiglie promossi dalla Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, si segnala che al Planetario di Roma il 4 marzo alle 11 e alle 17 in Vita da Stella con il dottor Stellarium, i bambini, accompagnati da Gabriele Catanzaro nei panni dello stravagante dottore, potranno scoprire tutte le stelle che si vedono in una notte e nel pomeriggio. Il 5 marzo invece alle 12 e alle 18 i più piccoli con i loro genitori potranno partecipare allo spettacolo giocoso e interattivo Girotondo tra i Pianeti, che trasformerà la sala in una rampa di lancio verso i pianeti. Biglietti online su https://museiincomuneroma.vivaticket.it.

Al Teatro Tor Bella Monaca il 5 marzo alle 17 va in scena Aladdin tutto da ridere! Il mistero della lampada, spettacolo di teatro ragazzi scritto e diretto da Olimpia Alvino, anche in scena con Valerio Capitani, Loris Losciale, Antonietta Garardo e Marco Pratesi. Ne “Le mille e una notte” Sherazade incanta la morte con la magia del racconto: dalle sue parole sgorgano fiumi, mari, mostri, principesse, cavalieri e poveri disperati, geni potentissimi, vasi e lampade misteriose. A un tratto prende forma Aladdin, il diamante allo stato grezzo che può accedere alla caverna delle meraviglie e conquistare la lampada più famosa di tutti i tempi. Uno spettacolo pieno di magia e di canzoni scritte da Teresa Calabrese ed eseguite dal vivo da Marco Raoul Marini e Federico Gelli. Per un pubblico dai 6 anni in su. Biglietti online su https://www.vivaticket.com.

Al Teatro del Lido di Ostia il 5 marzo alle 17.30 la Compagnia Arte e Mestieri e Fonderia 900 portano in scena TOPS sorcetti da palcoscenico, spettacolo di Maria Toesca diretto da Riccardo Diana che ne cura anche le musiche. Uno stuolo di topolini amanti della lirica e della prosa abitano sotto il palcoscenico di una grande sala teatrale. Uno spettacolo che racconta il mondo del teatro dove fantasia e artigianato si fondono per dar vita alla magia. Animatori: Camilla Diana, Simona Vitale e Simone Ciampi; scenografie e pupazzi: Maria Toesca, Caterina Di Florio e Cristiana Putzu. Per bambini dai 4 ai 10 anni. Biglietti online su https://www.vivaticket.com.

È in programma un nuovo evento dedicato al giovane pubblico dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. La Sala Coro dell’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone ospita il 5 e 6 marzo Ottoni animati, laboratorio interattivo per bambini dai 6 agli 11 anni. Tromba, trombone, corno e basso tuba saranno i protagonisti di questo appuntamento nel corso del quale le caratteristiche degli ottoni, i più scintillanti strumenti dell’Orchestra, saranno illustrate al giovane pubblico e alle famiglie in maniera giocosa e divertente. Orari: domenica ore 12.15 e ore 16, lunedì ore 10 e ore 11.30. Biglietti online su https://www.ticketone.it.

Nell’ambito della programmazione del Teatro di Roma – Teatro Nazionale, fino al 6 marzo proseguono al Teatro India le repliche de Lo scrittojo di Pirandello, spettacolo del Laboratorio Teatrale Integrato “Piero Gabrielli” per la regia di Roberto Gandini. L’azione scenica parte dal grande scrittoio che domina la scena: seduto fra le sue carte Luigi Pirandello in persona che si trova improvvisamente davanti le sue “creature”. Protagonisti dell’allestimento sono un gruppo di sei attori della Piccola CompagniaFrancesca Astrei, Roberto Baldassari, Antonietta Bello, Edoardo Maria Lombardo, Gabriele Ortenzi (che si alterna con Danilo Turnaturi) e Fabio Piperno – che hanno esplorato alcune delle novelle e delle opere teatrali di Pirandello grazie all’improvvisazione e al gioco scenico. Spettacoli alle ore 10.30, sabato e domenica alle ore 17. Biglietti online su https://teatrodiroma.vivaticket.it.

Nella Sala Fontana del Palazzo delle Esposizioni, prosegue fino al 26 marzo la mostra Facciamo pace?! - La voce dei bambini sulla guerra, organizzata da Azienda Speciale Palaexpo e Comunità di Sant'Egidio. La guerra in Ucraina ha riportato il tema della pace al centro del dibattito internazionale e ha rivelato con più chiarezza come tante parti del mondo, vicine e lontane, siano colpite da conflitti e violenze. Il percorso espositivo vuole portare all’attenzione del pubblico le difficoltà e le sofferenze vissute nella guerra, dando voce a coloro che ne sono le prime e più innocenti vittime: i bambini. La mostra è aperta a tutti ma è concepita per essere fruita, in modo particolare, da un pubblico giovane e soprattutto dai bambini. Ingresso libero dal martedì alla domenica dalle 10 alle 20, con ultimo ingresso un'ora prima della chiusura. Per le visite guidate e i laboratori rivolti alle scuole, è richiesta la registrazione su https://bit.ly/mostrapace. Per altre info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

TEATRO E DANZA

Al Teatro dell’Opera di Roma fino al 2 marzo è in scena La Bayadère, in una nuova versione coreografica di Benjamin Pech da Marius Petipa che, dopo aver creato una fortunata edizione del Lago dei cigni per il Corpo di Ballo dell’Opera di Roma, si confronta con un’icona della tradizione classica, in un nuovo allestimento con scene e luci firmate rispettivamente da Ignasi Monreal e Vinicio Cheli. La musica di Ludwig Minkus è affidata alla bacchetta di Kevin Rhodes. Un cast di ospiti internazionali si affiancherà ai danzatori romani. Olga Smirnova, al debutto al Costanzi, si alternerà con Maia Makhateli nel ruolo di Nikija, la baiadera innamorata e segretamente sposa del guerriero Solor, interpretato da Jacopo Tissi e Victor Caixeta: Gamzatti, invece, sarà interpretata da Susanna Salvi. Gli artisti saranno affiancati dall’Orchestra, le étoiles, i primi ballerini, i solisti e il corpo di ballo del Teatro dell’Opera di Roma, con la partecipazione degli Allievi della Scuola di Danza del Teatro dell’Opera di Roma diretti da Eleonora Abbagnato. Spettacoli alle ore 20. Biglietti online su https://www.ticketone.it.

Prosegue la programmazione del Teatro di Roma – Teatro Nazionale. Fino al 5 marzo al Teatro India c’è Nottuari di Fabio Condemi, spettacolo in prima nazionale ispirato ai racconti di Thomas Ligotti, tra i maggiori scrittori contemporanei di weird e horror, per esplorare i lati oscuri del reale facendo sbiadire le linee di confine dal sogno all’incubo, in un ipnotico vagare. Per la prima volta la scrittura di Thomas Ligotti viene portata in scena attraverso la cifra drammaturgica e registica di Condemi, che traspone questa “narrativa del mistero” costruendo lo spettacolo come una sorta di galleria d’arte, alla ricerca della rappresentazione dell’orrore che penetra il reale e le esistenze. A completare questa complessa architettura scenica le ipnotiche composizioni musicali di Paolo Spaccamonti e l’eclettica drammaturgia dell’immagine di Fabio Cherstich. Sul palco: Carolina Ellero, Julien Lambert e Francesco Pennacchia. Orari: da martedì a sabato ore 20, domenica ore 19. Sempre fino al 5 marzo, appuntamento al Teatro Argentina con Pour un oui ou pour un non, che vede sul palco Umberto Orsini e Franco Branciaroli. Dalla commedia di Nathalie Sarraute, una delle più importanti scrittrici francesi della seconda metà del Novecento, uno spettacolo a due, diretto da Pier Luigi Pizzi, che gioca con l’ambiguità delle parole, il detto e il non-detto, e con il valore delle sue insidie, attraverso l’incontro di due vecchi amici che si ritrovano dopo una lunga separazione sfidandosi in punta di fioretto, tra provocazioni, malintesi e toni controversi. Orari: martedì e venerdì ore 20, mercoledì e sabato ore 19, giovedì e domenica ore 17. Biglietti online su https://teatrodiroma.vivaticket.it.

Al Teatro Tor Bella Monaca, in Sala Grande, dal 3 al 5 marzo appuntamento con La lettera, spettacolo ideato da Nullo Facchini, che ne firma la regia, e Paolo Nani, anche in scena. Solo sul palco con un tavolo e una valigia di oggetti, l’attore dà vita a 15 micro storie, tutte contenenti la medesima trama ma interpretate ogni volta da una persona diversa. Uno studio sullo stile, sulla sorpresa e sul ritmo, che vengono portati all’estremo della precisione ed efficacia comica. Orari: venerdì e sabato ore 21, domenica ore 17.30. Il 7 marzo alle 21 la Compagnia Tocnadanza – Venezia porta in scena Notturni d’acqua: un viaggio nel cambiamento, coreografato e diretto da Michela Barasciutti. Uno spettacolo fatto di suggestioni visive, gestuali e musicali, che suscitano immagini disegnate con il corpo e la luce grazie all’interpretazione di Sara Cavalieri, Roberta De Rosa, Marco Mantovani e Giulio Petrucci e alle elaborazioni musicali di Stefano Costantini.

Si passa in Sala Piccola il 3 e 4 marzo alle 21 per Stravaganze romane, cinque monologhi su Roma e la romanità scritti da Simona Orlando per la regia di Ariele Vincenti. In scena Daniele Miglio e Dario Benedetti che portano al pubblico cinque storie in cui si toccano luoghi, vizi e modi di dire di una città. Il 7 marzo alle 21 stessa sala per la prima replica di ELISABETTA I Le donne e il potere di David Norisco. Uno spettacolo con Maddalena Rizzi, diretta da Filippo d’Alessio, nei panni di una delle figure più emblematiche della storia. Il tema del potere da sempre vive di un immaginario al maschile, anche quando è una donna al posto di comando. Strategie, tattiche, linee orizzontali e verticali: una partita a scacchi immaginata dagli uomini giocata da una donna.

Biglietti online su https://www.vivaticket.com.

Nell’ambito della programmazione di Musica per Roma, la Sala Petrassi dell’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone ospita il 4 e 5 marzo lo spettacolo In vino veritas di e con Vinicio Marchioni che alternerà racconti personali, poesie, massime, pezzi di teatro-canzone, storie riprese dai miti classici ispirati al vino. Accompagnato dalle musiche originali eseguite dal vivo da Pino Marino e Alessandro D’Alessandro e dischi d'epoca, condurrà il pubblico in un viaggio nella letteratura, nella musica e nell’umanità che si è sviluppata intorno al culto del vino e a tutto quello che rappresenta. Orari: sabato ore 21, domenica ore 18. Biglietti online su https://www.ticketone.it.

Presso il Teatro del Lido di Ostia appuntamento con il primo incontro del ciclo Educazione Poetica Pubblica a cura di Flavia Gallo. Una proposta per l’allenamento del corpo poetico, della parola e della relazione umana attraverso la lettura ad alta voce di opere della letteratura drammatica europea contemporanea. La prima tappa, in programma il 3 marzo dalle 17 alle 19.30, sarà dedicata a Stabat Mater di Antonio Tarantino. Ingresso gratuito.

MUSICA

Prosegue la programmazione di Musica per Roma all’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone. In Sala Petrassi Francesca Michielin sarà protagonista di due imperdibili concerti il 1° e il 2 marzo durante i quali porterà in scena i suoi recenti successi assieme ai brani che l’hanno resa una delle cantautrici più apprezzate della scena italiana. Il 3 marzo, nel Teatro Studio Borgna, nuova data per RETAPE, la rassegna a cura di Ernesto Assante dedicata alle nuove proposte della scena musicale italiana. Questa settimana, attesi sul palco DAG, artista emergente romano classe 1998, e Blindur, il progetto di Massimo De Vita, songwriter e produttore. Stessa sala, il 4 marzo per il concerto di Lula Pena, chitarrista e poetessa, una delle voci più interessanti della scena contemporanea le cui ispirazioni sono molteplici e attraversano le frontiere: il fado di Lisbona, la morna capoverdiana, la canzone francese, la bossa nova brasiliana, il tango argentino e le atmosfere afro-arabe. Per il ciclo La Musica e la Storia, il 5 marzo alle 18 Corrado Augias e Aurelio Canonici, che si propongono di mettere in luce i legami profondi tra una composizione musicale e il periodo in cui è stata scritta, parleranno al pubblico di Beethoven e Napoleone. Il 7 marzo si torna in Sala Petrassi per il primo appuntamento di Lezioni di Meraviglia, il ciclo di incontri condotti da Andrea Colamedici e Maura Gancitano, fondatori di Tlon, i quali incontreranno La Rappresentante di Lista, il duo queer pop composto da Veronica Lucchesi e Dario Mangiaracina, e insieme affronteranno ciò che sembra inaffrontabile: l’apparente mancanza di senso dell’esistenza. Il 7 marzo in Sala 2 con Giancarlo Valletta (direttore marketing JBL) e Giulio Salvioni (giornalista di settore) per il ciclo Lezioni di Ascolto si parlerà di valvole vs. transistor nell’incontro dal titolo Le lampade magiche. Salvo dove diversamente indicato, gli eventi inizieranno alle ore 21. Biglietti online su https://www.ticketone.it.

Tre gli appuntamenti di questa settimana alla Casa del Jazz. Il 2 marzo concerto del duo composto da Emile Parisien (sax soprano) e Roberto Negro (pianoforte) che portano al pubblico il progetto Métanuits, adattamento delle “Métamorphoses Nocturnes” di György Ligeti. Il 4 marzo è la volta di Costanza Alegiani e i Folkways. Accompagnata da Marcello Allulli (sax tenore, live electronics) e Riccardo Gola (contrabbasso, basso synth, live electronics), la cantante e compositrice romana proporrà Lucio dove vai?, album-omaggio a Lucio Dalla che rivisita la prima stagione musicale del cantautore bolognese e che affronta il vasto capitolo della produzione discografica legata alla collaborazione con il poeta Roberto Roversi. Concerti alle ore 21.

Il 5 marzo alle 11 tornano le Lezioni di Jazz di Stefano Zenni dedicate in questa X edizione ad Africa in jazz/Jazz in Africa. Questa settimana si parlerà di Sun Ra, uno dei rappresentanti più eccentrici ed enigmatici del panorama jazzistico con Da Saturno ai faraoni e ritorno: Sun Ra e l’afrofuturismo.

Biglietti online su https://www.ticketone.it.

Per i concerti dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, il 1° marzo alle ore 20.30, nella Sala Sinopoli dell’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone, Mario Brunello torna con un concerto dedicato a Johann Sebastian Bach. Il violoncellista eseguirà la Suite n. 1 BWV 1007 e la Suite n. 3 BWV 1009. Chiude il programma la Sonata n. 3 in do maggiore BWV 1005 per violino che verrà eseguita con il violoncello piccolo, uno strumento usato in epoca barocca che condivideva con il violino la stessa accordatura.

Il 2 marzo alle ore 19.30 (con repliche il 3 marzo alle ore 20.30 e il 4 marzo alle ore 18) è in programma il concerto Guerra e Pace con due graditi ritorni sul palco della Sala Santa Cecilia: il direttore Juraj Valčuha, che ha debuttato nel 2011, e il pianista Francesco Piemontesi. Valčuha, Music Director della Houston Symphony, del San Carlo di Napoli nonché Primo Direttore Ospite dell’Orchestra della Konzerthaus di Berlino, aprirà la serata con il Concerto per pianoforte n.2 di Liszt. La parte pianistica è affidata a Piemontesi, riconosciuto interprete delle musiche di Liszt. Nella seconda parte del concerto Valčuha affronterà la Sinfonia n.8 del russo Dmitrij Šostakovič. Il 3 marzo alle 19, prima del concerto, da non perdere Preludio: un appuntamento per approfondire i brani del programma sinfonico eseguito dall’Orchestra e dal Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e per scoprire la storia e il contesto in cui i grandi capolavori hanno visto la luce. Biglietti online su https://www.ticketone.it.

Al Teatro Tor Bella Monaca il 1° marzo alle 19 appuntamento con Dedicato a voi 2. Il Coro in Canto Libero diretto dal M° Mario Cirulli porterà sul palcoscenico della Sala Grande un repertorio di musica leggera che spazia dagli anni ’60 ai nostri giorni. Ospite della serata sarà Alessandra Procacci che interpreterà alcuni classici di grandi dive afro, da Etta James a Nina Simone, da Tina Turner a Gloria Gaynor a Whitney Houston, accompagnata da altri ospiti a sorpresa. Conduce Giancarlo Arientoli. Biglietti online su https://www.vivaticket.com.

Il Teatro Villa Pamphilj, il 4 marzo alle 11.30, ospita il concerto del Quartetto Sincronie composto da Houman Vaziri (violino), Agnese Maria Balestracci (violino), Arianna Bloise (viola) ed Ester Vianello (violoncello). La mattinata sarà dedicata a Gian Francesco Malipiero, uno dei più importanti compositori del Novecento, a 50 anni dalla sua scomparsa. Verranno eseguiti due dei suoi otto quartetti per archi, considerati tra le pagine più significative della sua produzione musicale: il n.3 Cantari alla Madrigalesca (1931) e il n.6 Arca di Noè (1947). Per info e prenotazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - 06.5814176.

Al MACRO, il 4 marzo dalle 19 alle 4 del mattino, torna l’appuntamento con Il Pianeta XL – VOL. 3, progetto realizzato dal museo in collaborazione con Terraforma per sperimentare l’incontro tra i linguaggi artistici e quelli sonori all’interno dell’architettura museale. Questo terzo capitolo del progetto svilupperà, nell’arco di una notte, un percorso che fa entrare la cultura del club negli spazi del museo, celebrando i 15 anni di una delle realtà più emblematiche dell’evoluzione della produzione sonora contemporanea e delle pratiche artistiche basate sul suono: l’etichetta discografica multidisciplinare e piattaforma per artisti PAN, fondata a Berlino da Bill Kouligas. Si comincia alle ore 19 con l’inaugurazione dell’intervento artistico pensato per la terrazza del museo, Pattern of Activation (VIBE SHIFT di Katja Novitskova. Alle ore 20, sul tetto dell’auditorium si terrà la conversazione tra l’artista, designer e musicista Bill Kouligas e lo scrittore ed editor Federico Sargentone, dedicata ai quindici anni dell’etichetta discografica berlinese. Alle 21 il foyer accoglierà il live show di Daniele Guerrini (in arte Heith) che presenterà̀ il suo disco uscito per PAN lo scorso ottobre, esibendosi con il batterista Jacopo Battaglia e il chitarrista Leonardo Rubboli. Alle 22, con una installazione all’interno dell’auditorium, HONOUR presenterà, per la prima volta in Italia, BEG 4 MERCY, disco di debutto del progetto che unisce riferimenti pop e underground. Contemporaneamente il foyer ospiterà il djset di Bill Kouligas, con sonorità ibride tra noise, ambient e techno. Dalla mezzanotte il musicista Low Jack insieme all’artista francese Le Diouck saliranno sul palco per un live set di 90 minuti. Chiuderà la serata un djset di Crystallmess, la producer, scrittrice e dj francese, che mixerà suoni afro-trance e Detroit techno. Ingresso gratuito fino a esaurimento posti (dalle ore 21 sarà aperto solo l’ingresso da via Nizza 138).

CINEMA

Al Nuovo Cinema Aquila proseguono le proiezioni in corso: Decision to leave di Park Chan-Wook (Corea del Sud, 2022; v.o. sottotitolata); il film d’animazione Marcel – The Shell di Dean-Fleischer-Camp (USA, 2021); Tutta la bellezza e il dolore (USA, 2022; v.o. sottotitolata), documentario di Laura Poitras; Holy Spider, film diretto da Ali Abbasi (Francia/Germania/Svezia/Danimarca, 2022, disponibile anche in v.o. sottotitolata); Jarman – Wittgenstein (Gran Bretagna, 1993; v.o. sottotitolata) diretto da Derek Jarman; Klondike di Marina Er Gorbach (Ucraina/Turchia, 2022; in v.o. sottotitolata). In arrivo in programmazione, dal 7 marzo, Formiche (Italia, 2022), documentario con la regia di Valerio Nicolosi. Da non perdere, inoltre, dal 6 marzo, l’edizione restaurata de I guerrieri della notte (USA, 1979; v.o. sottotitolata) cult movie di Walter Hill. I biglietti sono acquistabili esclusivamente presso il botteghino del cinema. Info su https://www.cinemaaquila.it.

La Sala Cinema del Palazzo delle Esposizioni, nell’ambito del ciclo A qualcuno piace classico, il 7 marzo alle 20 ospita la proiezione in versione originale sottotitolata di Perdizione (Karhozat, Ungheria 1987), pellicola diretta da Béla Tarr. Le giornate di Karrer sembrano tutte uguali, trascorse vagabondando senza meta e terminate invariabilmente al Bar Titanic. L’amore per una cantante lo spinge a coinvolgere il marito di lei in un affare di contrabbando, ma i suoi piani non andranno come previsto. Un film di culto in cui Béla Tarr mette a punto il suo stile unico, fatto di leggendari piani sequenza e destinato a influenzare a lungo il cinema d’autore europeo. Presenta il film Sergio Sozzo. Ingresso libero fino a esaurimento posti con prenotazione su www.palazzoesposizioni.it dalle ore 9 del giorno precedente alla proiezione fino a un’ora prima.

INCONTRI

Nella Sala Auditorium del Palazzo delle Esposizioni, appuntamento il 2 marzo alle 18.30 con la presentazione del libro Come girare il mondo gratis. Un giornalista con la valigia di Enrico Franceschini (Baldini+Castoldi, 2023). Raccontando la sua personale storia di reporter, in una galleria di personaggi che includono i grandi della terra e del giornalismo, Franceschini offre uno sguardo appassionato, ironico e istruttivo sulla grande avventura del giornalismo e sui Paesi in cui ha vissuto. In compagnia dell’autore, interverranno il giornalista e scrittore Siegmund Ginzberg e Paolo Valentino. Ingresso libero fino a esaurimento posti.

TUTTE LE INFO SU CULTURE.ROMA.IT E SUI SOCIAL DI ROMA CULTURE:

FACEBOOK: facebook.com/cultureroma

INSTAGRAM: instagram.com/cultureroma

TWITTER: twitter.com/culture_roma

#CultureRoma #Pasolini100Roma

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.