BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
ROMA, CABIN ART | INAUGURATE OPERE DI CRUDI IN PIAZZALE LABICANO E NIAN A TOR PIGNATTARA: Redazione- Nell’ambito di CABIN ART, il progetto pilota di rigenerazione urbana promosso dall’Ufficio di Scopo Politiche Giovanili in collaborazione con Zètema Progetto Cultura, sono state inaugurate oggi altre due opere site specific, “Al suono di Roma” di Leonardo Crudi questa POSTE: LASCO, CON POLIS SIAMO AZIENDA DI SISTEMA CON SERVIZI DIGITALI IN OGNI ANGOLO D’ITALIA: Il Condirettore Generale al TGPoste: 25.000 neoassunti, ogni anno eroghiamo 5 milioni di ore di formazione     Redazione- Poste Italiane rafforza la sua vocazione di azienda di sistema e la realizzazione di Polis in 7.000 piccoli Comuni ne conferma il ruolo FINA | "SENTENZA TAR ENNESIMO SEGNALE. SUBITO UNA LEGGE PER SALVARE I TRIBUNALI ABRUZZESI": Redazione- "È stata pubblicata nella giornata di ieri la sentenza del TAR Abruzzo sulla vicenda riguardante il silenzio del Ministero della Giustizia in merito alla dotazione organica del Tribunale di Avezzano. La giustizia amministrativa ha riconosciuto le ragioni del Consiglio RIFORMA SU AUTONOMIA DIFFERENZIATA | LA UIL ESPRIME PREOCCUPAZIONE: Il segretario regionale Michele Lombardo: “No a disuguaglianze tra le regioni, sì alla crescita armonica del sistema economico e sociale” Questa mattina all’Aurum di Pescara il seminario con la partecipazione della segretaria confederale Ivana Veronese Redazione- Si è tenuto questa mattina LA GUIDA DEFINITIVA ALLA SCELTA DEL TUO PRIMO LAPTOP: Redazione- Se sei sul mercato per il tuo primo laptop, potresti sentirti sopraffatto. Ci sono così tante scelte là fuori, può essere difficile sapere da dove cominciare. Per fortuna, abbiamo messo insieme questa guida per aiutarti a trovare il laptop CALASCIO - MUMMIE RINVENUTE NELLA CHIESA DI SANTA MARIA DELLE GRAZIE: Redazione- Si sono conservati grazie al clima freddo e secco i resti mummificati rinvenuti a Calascio.L’Abruzzo interno, infatti, costituisce un comprensorio di monti e altipiani tra i più elevati dell’Italia centrale. Le sue condizioni ambientali, caratterizzate da clima freddo e POSTE ITALIANE: EMISSIONE FRANCOBOLLO SILVANO CAMPEGGI: Redazione- Poste Italiane comunica che oggi 31 gennaio 2023 viene emesso dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy un francobollo commemorativo di Silvano Campeggi, nel 100° anniversario della nascita, relativo al valore della tariffa B pari a 1,20€. Tiratura: ROMA CULTURE | GLI APPUNTAMENTI DAL 1° AL 7 FEBBRAIO: Redazione- Si inaugura una nuova settimana di eventi di Roma Culture con le iniziative proposte dalle istituzioni culturali cittadine e con la programmazione di PPP 100 - Roma racconta Pasolini, dedicata alla celebrazione del centenario pasoliniano. Tutte le informazioni e CA' SPINEDA | IL 7 E 9 FEBBRAIO VISITE GUIDATE GRATUITE: Redazione- Martedì 7 e giovedì 9 febbraio sarà possibile partecipare a una delle visite guidate gratuite alla nuova ala espositiva di Ca’ Spineda, che accoglie la mostra “Pittori a Treviso e nella Marca tra Otto e Novecento con sguardi a ROMA, TEATRO VILLA PAMPHILJ | CARTA BIANCA A FERNANDA PESSOLANO: Redazione- "Carta bianca a Fernanda Pessolano" è il titolo che il Teatro Villa Pamphilj ha scelto per i quattro appuntamenti che faranno conoscere in modo approfondito le tante sfaccettature dell'arte di Fernanda Pessolano. Artista, costumista per la danza contemporanea, Fernanda Pessolano

CA' SPINEDA | IO PROTAGONISTA AL MUSEO

Foto di gruppo Foto di gruppo

Martedì 20 dicembre, dalle ore 10, Ca’ Spineda accoglierà due classi della scuola primaria “Marco Polo” di Villorba per un progetto unico nel suo genere.

Redazione- 44 bambini delle classi 5^ A e 5^ B, accompagnati dalle insegnanti Loredana Gagno, Chiara Cescato, Silvia Da Re, Lucia Cirami, Francesca Massaro, Flavia Zanatta e Christian Fiorino, saranno protagonisti per un giorno a Ca’ Spineda, dove svolgeranno tutte le mansioni relative alla gestione di una sede museale.

Dall’accoglienza dei visitatori (un centinaio le prenotazioni raccolte), al saluto di benvenuto in lingua italiana, araba, rumena, francese e inglese, al controllo dei biglietti da loro ideati per la giornata, alla formazione dei gruppi di visitatori, all’accompagnamento nelle sale, in cui intratterranno gli ospiti con spiegazioni sulle opere esposte, al servizio di sorveglianza, fino all’ufficio stampa con scolari videomaker, fotografi e reporter.

Il progetto è stato ideato dalla Fondazione Cassamarca, che ha trovato nella scuola primaria di Villorba la piena collaborazione delle insegnanti, che ha permesso, dopo mesi di lavoro, di poter finalmente giungere a conclusione.

"Abbiamo colto di buon grado la proposta della Fondazione Cassamarca – hanno dichiarato gli insegnanti - Questo ha significato la possibilità di lavorare con i bambini su un compito di realtà tangibile e di grande valore. La nostra progettualità ha potuto spaziare sul coinvolgimento di tutto il team docente e ha consentito di sviluppare competenze in diverse discipline scolastiche. I bambini hanno toccato con mano la reale situazione di dover organizzare una giornata al museo con la partecipazione di visitatori attenti e motivati.

Con questo progetto vorremmo che i nostri alunni potessero apprezzare e tutelare il patrimonio artistico e culturale del loro territorio, riuscissero ad innamorarsi della bellezza dell'arte in ogni sua forma e potessero ampliare e approfondire le loro conoscenze attraverso la curiosità e lo stupore dello sguardo di un bambino, anche quando saranno diventati adulti.

Secondo noi la scuola dovrebbe fare questo: tracciare sentieri di conoscenza e di bellezza ove ognuno possa camminare e trovare la propria strada. E’ quanto mai importante offrire opportunità ed esperienze di crescita".

“Trasmettere la bellezza nella cultura e nell’arte rientra tra i compiti primari che la Fondazione Cassamarca si è data – ha dichiarato il Presidente Luigi Garofalo – Poterlo fare con dei bambini è per noi motivo di grande soddisfazione. So che le maestre e gli alunni hanno lavorato a lungo per prepararsi al meglio per questa giornata e confido che questa esperienza lasci in tutti un bel ricordo e sia uno stimolo per appassionarsi fin da ora all’arte e alla cultura”.

Ca’ Spineda e la nuova ala espositiva sono state visitate quest’anno da 2400 persone, italiane e straniere, alle quali la Fondazione ha offerto 270 visite guidate gratuite, molte delle quali a cura dei 110 studenti delle scuole superiori della provincia che hanno scelto di svolgere qui il loro percorso di alternanza scuola lavoro.

Nell’ottobre scorso è stata lanciata un’iniziativa rivolta alle scuole che ha sin qui portato a Ca’ Spineda 20 classi di vari istituti della provincia di ogni ordine e grado.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.