BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
L'AQUILA - L'AQUILA 1927 FEMMINILE SI RITIRA DAL CAMPIONATO DI SERIE C FEMMINILE: L'Aquila 1927 femminile non scenderà più in campo almeno fino al termine della stagione di serie C.Lo si apprende da una comunicazione ufficiale della società riportata anche sui propri canali social. "Nel sottolineare che i propri impegni sono stati onorati sotto GIULIANOVA - TRAGEDIA,FRATELLO E SORELLA MUOIONO LO STESSO GIORNO IN CIRCOSTANZE DIVERSE: Una tragedia che ha sconvolto un intero paese, quello di Giulianova. Un noto commerciante della zona, di 67 anni, si è tolto la vita all'interno della propria vettura in circostanze drammatiche. Subito dopo, una nipote appresa la notizia, ha cercato COCULLO - IL RITO DEI SERPARI, AL VIA L'ITER PER LA CANDITATURA UNESCO: Redazione-  Riprende con nuovo impulso l'iter per la candidatura a patrimonio immateriale Unesco della festa di san Domenico abate di Cocullo, più conosciuta come "Rito dei Serpari", ritenuta non solo una vetrina per il piccolo borgo, ma anche per gli PROFUMI D'ABRUZZO - POMODORO PERA D'ABRUZZO VARIETA' ANTICA E PREZIOSA: Redazione-  Il pomodoro pera abruzzese ha sostenuto l’economia della regione per secoli. Ma negli anni ’70, con l’arrivo del pomodoro ibrido industriale, più resistente e facile da coltivare, questa varietà stava andando perduta. Grazie al progetto di recupero della Regione ABRUZZO IN TAVOLA - LA PIZZA SCIMA ANTICA RICETTA DEL 600: Redazione-  La storia della pizza scema parte da lontano. Nella ricetta si fondono le influenze della panificazione romana e la tradizione gastronomica giudaica. A partire dalla fine del 1600 infatti, in seguito a un terribile maremoto che decimò le popolazioni COSENZA - GRANDE EVENTO DI PIZZICA SALENTINA A LATTARICO: Redazione-  Grande evento di Pizzica Salentina a Lattarico, in provincia di Cosenza. LA SCUOLA DELLE NOSTRE TRADIZIONI di Valentina Donato e Fortunato Stillittano, presenta Stage di Pizzica Salentina con i maestri STEFANO CAMPAGNA ( BALLERINO della notte della Taranta ) PARCO NAZIONALE D'ABRUZZO - I CUCCIOLI DELL'ORSA AMARENA SONO DUE MASCHI E SONO USCITI DAL LETARGO: Redazione-  Sono usciti allo scoperto, dopo il periodo del letargo e stanno bene i due orsi figli di Amarena, uccisa a fucilate il 31 agosto scorso a San Benedetto dei Marsi, a pochi passi dai due cuccioli di pochi mesi SCURCOLA MARSICANA - LA SCOSSA DI TERREMOTO IN SERATA BEN DISTINTA SUL TERRITORIO: La scossa di terremoto alle 22.11 a 4 km di profondità, con 3.1 di magnitudo, è stata ben distinta dalla popolazione, ma anche nel territorio di Tagliacozzo, Carsoli ed addirittura ad Agosta in provincia di Roma. Una scosssa ben distinta, SCURCOLA MARSICANA - TRE LE SCOSSE DI TERREMOTO NELLA GIORNATA: Redazione-  Sono tre le scosse di terremoto avvertite nella giornata di oggi a Scurcola Marsicana. La prima scossa è stata registrata alle 11.56 a 5 km di profondità, con 1.3 di magnitudo. In serata due scosse, una ben distinta dalla PIANA DEL CAVALIERE - DOPO I LIMITI DI VELOCITA' VOLUTI DALL'ANAS SULLA SS83 MARSICANA, QUANDO ARRIVERA' L'ORDINANZA PER LA TIBURTINA: L'Anas nella giornata di oggi a emesso l'ordinanza 55/2024/AQ per ridurre il limite di velocita' a 50 km/h e divieto assoluto di sorpasso, su gran poarte della SS 83 Marsicana, per le continue scorribande dei centauri nel fine settimana. Il

CAMPLI - IL SANTUARIO DELLA SCALA SANTA

Scala Santa Scala Santa

Redazione-  Situato dietro Palazzo Farnese, subito accanto alla trecentesca Chiesa di San Paolo, il Santuario della Scala Santa di Campli (TE) richiama ogni anno migliaia di devoti alla scoperta dei luoghi di culto con una tradizione suggestiva e una storia affascinante. La scalinata, circondata da un luogo mistico e d’inaspettata bellezza, è composta da 28 gradini in legno d’ulivo da salire rigorosamente in ginocchio per ottenere la remissione dei peccati.Il Santuario è meta di pellegrinaggio perché custodisce una Scala Santa a cui, nel 1772, Papa Clemente XIV concesse le stesse indulgenze della celebre Scala Santa di Roma.Incentrata interamente sulla Passione di Cristo, permette al penitente di ripercorrere metaforicamente la Passione, la Morte e la Resurrezione di Cristo. La scalinata si rifà al percorso di Gesù che, per recarsi davanti a Ponzio Pilato, ha affrontato in ginocchio una scalinata di 28 gradini.Si narra che fu Sant’Elena, madre dell’imperatore romano Costantino, a far smontare la Scala originale del Sinedrio per portarla a Roma nel 326 dopo Cristo, a seguito di un suo pellegrinaggio in Terrasanta.Il santuario camplese, oltre a vantare un importantissimo valore religioso, è anche una notevole culla artistica e culturale, basti pensare al meraviglioso portale cinquecentesco lavorato a punte di diamante e proveniente dal convento di Sant’Onofrio.Il soffitto che sovrasta la gradinata è popolato da immagini di angeli che portano i simboli della Passione. Un percorso di penitenza, ma anche un viaggio estatico grazie alle meravigliose opere. In cima alle scale si trova la cappella del Sancta Sanctorum, il cuore pulsante dell’edificio. Una grata di ferro permette di intravedere le statue del Cristo Morto e dell’Addolorata. Sono presenti anche reliquiari artistici di scuola napoletana in cui sono custoditi alcuni frammenti della Croce di Cristo e altre reliquie di Santi.

È possibile effettuare la discesa utilizzando un’altra scalinata, decorata con dei medaglioni raffiguranti scene della Resurrezione di Cristo. Nel Santuario si respira un’atmosfera di spiritualità, senza sfarzo e anzi un aspetto povero, francescano, perché l’ambiente doveva e deve soltanto favorire la preghiera e il raccoglimento. I giorni di Indulgenza Plenaria al Santuario della Scala Santa di Campli sono: tutti i venerdì di Quaresima (su concessione della bolla di Papa San Giovanni Paolo II del 14 gennaio 2000 terza domenica di Pasqua (dai primi Vespri del sabato ai Vespri del lunedì) La storica Processione del Venerdì Santo a Campli: sera del Venerdì di Pasqua.

Ultima modifica ilSabato, 02 Marzo 2024 20:15

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.