BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
ABRUZZO - IL MIELE PIU' BUONO AL MONDO PREMIATO A PARIGI: Ai PIHA, Paris International Honey Awards, una fiera internazionale che mette in gara i maggiori produttori mondiali di miele, ha trionfato per l’ennesima volta il miele italiano, il miele abruzzese per essere ancora più precisi. Sono due le medaglie assegnate, CARSOLI - OTTANTA SONO LE FAMIGLIE CHE LA CRI AIUTA OGNI MESE CON I PACCHI ALIMENTARI: Un aiuto fondamentale, mensile, che la CROCE ROSSA ITALIANA di Carsoli, porta, a quasi ottanta famiglie bisognose, molte con bambini minorenni.La maggior parte delle famiglie bisognose, sono sul territorio Carseolano, ma anche a Rocca di Botte, Oricola, Pereto, Sante Marie. CAMPLI - IL SANTUARIO DELLA SCALA SANTA: Situato dietro Palazzo Farnese, subito accanto alla trecentesca Chiesa di San Paolo, il Santuario della Scala Santa di Campli (TE) richiama ogni anno migliaia di devoti alla scoperta dei luoghi di culto con una tradizione suggestiva e una storia affascinante. ANDRIA - FINTO PRETE 23ENNE TRUFFAVA LE DIOCESI RISCUTENDO DONAZIONI, ANCHE IN ABRUZZO I SUOI COLPI: A 23 anni girava le parrocchie spacciandosi per un prete impegnato nel sociale. E di “collega” in “collega” raccoglieva soldi per i bisognosi quando in realtà le donazioni finivano dritte nelle sue tasche. Un giovane di Andria (Bat) è stato CASTELLI D'ABRUZZO - IL CASTELLO ARAGONESE DI ORTONA: La prima costruzione risale al 1452. La famiglia aragonese lo costruì sopra la vecchia struttura dei Caldora del XIV secolo. Tale struttura tuttavia risale all'epoca angioina del XIII secolo. Secondo le stesse ipotesi Giacomo Caldora avrebbe potuto potenziare il castello SITI ARCHEOLOGICI D'ABRUZZO - PELTUINUM: La fondazione di Peltuinum si colloca intorno alla metà del I secolo a.C., nella piana di Navelli, esattamente tra gli attuali comuni di Prata d’Ansidonia e San Pio delle Camere. Le prime campagne di studio furono avviate tra il 1983 SANTUARIO SAN GABRIELE DELL'ADDOLORATA - 32° RADUNO ALPINI ABRUZZESI: Domenica 3 marzo 2024 dalle ore 9.00 presso il Santuario di San Gabriele 32° Raduno degli Alpini Abruzzesi, in ricordo dei caduti nella campagna di Russia del 1942. L’incontro è organizzato dall’associazione nazionale alpini (A.N.A.) sezione “Abruzzi” e dal Gruppo di SCURCOLA MARSICANA - LA CHIESA DI SANTA MARIA DELLA VITTORIA: Fu innalzata nell’alto di Scurcola, prima dai De Pontibus e poi dagli Orsini e quindi dai Colonna a fianco della antica Rocca, che prima era di forma quadrangolare: una delle quattro torri dovette essere abbattuta per far posto alla nuova COLLALTO SABINO - DOMANI 2 MARZO SU RAIDUE A "BELLISSIMA ITALIA" IL BORGO E LE SUE RICHEZZE: La Pro-loco, comunica che domani su Raidue alle 16,45 , il paese di Collalto Sabino sarà raccontato, nel programma RAI, BELLISSIMA ITALIA. Ancora una volta, il bellissimo borgo viene raccontatao al piccolo schermo. Le bellezze di una Collalto Sabino incantata, CAPISTRELLO - LADRI CHIUDONO I PROPRIETARI IN UNA STANZA, E FUGGONO CON IL BOTTINO, MOLTA PAURA: Molte sono nelle ultime settimane le segnalazione, di furti, o tentati, nella zona. L'altra sera due malviventi incappucciati,hanno fatto suonare l'allarme di una villa, diverse volte, portando il proprietario a pensare ad un mal funzionamento, staccando lo stesso. I ladri,

GOVERNO, E' CRISI. SALVINI DA PESCARA SPIEGA I MOTIVI

Matteo Salvini Matteo Salvini

Redazione- Matteo Salvini accelera e cala il sipario sull'esperienza di governo con il Movimento 5 Stelle: "Inutile andare avanti a colpi di no e di litigi, come nelle ultime settimane, gli Italiani hanno bisogno di certezze e di un governo che faccia, non di 'Signor No'". I rimpasti di governo non c'entrano nulla.

Il punto è che governare così è impossibile. Le differenze sono troppe e riguardano l'economia, la politica interna e pure quella estera. Ma, soprattutto, riguardano il fatto che il Movimento 5 Stelle si è trasformato nel partito del no, incapace di comprendere ciò di cui il Paese ha bisogno (vedi il caso Tav). "Non vogliamo rimpasti o governi tecnici: dopo questo governo (che ha fatto tante cose buone) ci sono solo le elezioni", fa sapere Salvini che poi prosegue: "L’ho ribadito oggi al presidente Conte: andiamo subito in Parlamento per prendere atto che non c’è più una maggioranza, come evidente dal voto sulla Tav e dai ripetuti insulti a me e alla Lega da parte degli 'alleati', e restituiamo velocemente la parola agli elettori".

Come aveva già anticipato ai suoi, i parlamentari leghisti si dovranno accontentare di fare delle vacanze romane: "Le vacanze non possono essere una scusa per perdere tempo e i parlamentari (a meno che non vogliano a tutti i costi salvare la poltrona) possono tornare a lavorare la settimana prossima, come fanno milioni di Italiani".

Salvini da Pescara spiega la crisi

Salvini, arrivato in serata a Pescara, è tornato a parlare di ciò che sta accadendo all'interno del governo, spiegando che la situazione si è fatta ormai impossibile e che "pur di andare avanti siamo pronti a mettere in gioco le nostre poltrone. Quanti partiti metterebbero a disposizione sette ministri, mentre noi ridiamo la parola agli italiani. Non sono più accettabili i no". L'Italia, per il ministro dell'Interno, si trova a un punto di svolta e non può più permettersi passi falsi. Deve agire e non può rimanere appesa a un partito - il Movimento 5 Stelle - incapace di prendere una decisione: "C'è bisogno di fare, di fare e sbloccare le opere pubbliche, non abbiamo bisogno di ministri che bloccano le opere pubbliche". Il riferimento - neppure troppo velato - è a Danilo Toninelli che proprio ieri, in un'intervista al Corriere, aveva definito Salvini un "nano".

Per questo ora Salvini vuole un nuovo governo, che certifichi che i rapporti di forza all'interno del Paese sono cambiati e che la Lega è il primo partito, con il 36% delle preferenze, mentre continua il crollo dei grillini che ora sarebbero al 17%: "Chiediamo agli italiani la forza di prendere in mano questo paese e di salvarlo". Ma come? Inziando con il taglio delle tasse, ormai fermo al palo da mesi: "Quanti tavoli abbiamo fatto sul taglio delle tasse? Ci dicevano che 'sai, c'è l'Europa...'".

E a proposito d'Europa, il vicepremier racconta un aneddoto interessante, che mostra una delle tante divisioni in seno all'esecutivo: "Al governo qualcuno diceva di non attaccare la commissaria tedesca o te la fa pagare, ma io non sono nato per vivere da servo di nessuno, ma da uomo libero". La commissaria tedesca è ovviamente Ursula Von Der Leyen, votata dai grillini e non dai leghisti.

Ora, la strada che il leghista si trova davanti è quella delle elezioni e pare non volere compagni di viaggio. Almeno per il momento: "Non ho nostalgia del passato, non mi interessa tornare al vecchio: se mi metto in gioco, lo faccio da solo, tranquillo e a testa alta.

 

Poi potremo scegliere dei compagni di viaggio...".

Fonte:rassegneitalia.info

Ultima modifica ilMartedì, 20 Agosto 2019 11:57

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.