BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
I VICINI AVVISANO IL PROPRIETARIO DI UNA VILLETTA CHE CI SONO I LADRI IN CASA | INVECE, INSIEME AI CARABINIERI,: Redazione- Al ladro! O meglio, all’amante! No, non si tratta di una barzelletta che ha come protagonisti i carabinieri, ma della realtà. Un uomo, allontanatosi dalla sua villetta di Ceccano, in provincia di Frosinone, per motivi di lavoro, ha ricevuto ARICCIA | FANTASTICHE VISIONI 2022: Redazione- Una sfida alla rinascita all’interno di un esempio unico in Italia di dimora barocca rimasta inalterata nei secoli. Così si può definire la XII Edizione di Fantastiche Visioni, rassegna di spettacoli inserita nel nutrito calendario di eventi Ariccia da IUS SCHOLAE | BAGNAI, (LEGA), BLOCCARE ITER, ATTEGIAMENTO SINISTRA PREVEDIBILE MA SCONCERTANTE: Redazione- “Abbandonata ormai da anni la difesa del lavoro e dei salari, la sinistra si dedica a battaglie ideologiche su temi divisivi, cercando di serrare i ranghi contro un nemico immaginario. Un atteggiamento prevedibile ma sconcertante perché drammaticamente inattuale a EMISSIONE SEI FRANCOBOLLI SQUADRA VINCITRICE CAMPIONATO CALCIO SERIE A: Redazione- Poste Italiane comunica che oggi 30 giugno 2022 vengono emessi dal Ministero dello Sviluppo Economico sei francobolli ordinari appartenenti alla serie tematica “lo Sport” dedicati alla Squadra vincitrice del Campionato di calcio di serie A, relativi al valore della CARDINELLO FESTIVAL 2022 | PASSION LIVE: Redazione- Lo spettacolo è il concerto inaugurale del Carditello Festival 2022, la kermesse musicale con la direzione artistica di Antonello De Nicola dedicata al rilancio della Reggia Borbonica. Per l'occasione sono previsti Voli gratuiti in Mongolfiera! Sabato - dalle ore 19 BRONZI 1972- 2022 | CINQUANTESIMO DEL RITROVAMENTO DEI BRONZI DI RIACE: Redazione- Presentazione per il pubblico e la stampa delle celebrazioni relative a BRONZI50 1972-2022 - Cinquantesimo Anniversario del ritrovamento dei Bronzi di Riace, che si svolgerà il 7 luglio 2022 alle ore 11:30, Camera dei Deputati, Nuova Aula dei Gruppi Parlamentari - Via MILLE ANNI DI ASSICURAZIONI IN UN VIDEOGIOCO | L’IDEA DI STUDENTI DI GALLARATE TRIONFA A GAME4VALUE:  “The Eagle Game”, progetto incentrato su prevenzione e protezione dal Medioevo a oggi Redazione– Raccontare mille anni di storia dell’assicurazione attraverso un videogioco per smartphone, contribuendo ad aumentare la cultura della prevenzione e della protezione. E’ il cuore di “The Eagle NINO BRUNO, NEO COORDINATORE REGIONALE ABRUZZESE DEL COMITATO DI LIBERAZIONE NAZIONALE UGO MATTEI, SI DIMETTA | MATTEI SI SCUSI CON: Redazione- Ha chiesto di tenere conto della base e dei cittadini abruzzesi (non dei movimenti politici), Nico Liberati attivista dei 'No green pass' e 'Nessuno tocchi i minori', rivolgendosi ai vertici dell'iniziativa politica di Ugo Mattei, Davide Tutino e Maurizio NEL CINQUANTENARIO DELLA MORTE DI ENNIO FLAIANO UN NUOVO LIBRO DI LUCILLA SERGIACOMO SUL GRANDE SCRITTORE ABRUZZESE: Redazione- “Invito alla lettura di Flaiano” (Mursia editore, Milano 2022, pp.384) è il nuovo saggio di Lucilla Sergiacomo sul grande scrittore abruzzese, una rivisitazione ampiamente aggiornata e arricchita d’un precedente testo del 1996, tra le diverse opere che l’autrice ha dedicato ad Ennio Flaiano (Pescara, SANITA' , FINA | PENOSO QUANTO ACCADUTO A CHIETI: Redazione- “E’ penoso quanto visto a Chieti in questi giorni. L’annunciata chiusura del reparto di Geriatria, la mancata partecipazione al Consiglio comunale dei rappresentanti istituzionali della Regione e del direttore della   Asl, la maldestra, sebbene dovuta, retromarcia del direttore su

COVID 19 - LA TESTIMONIANZA DI UNA GIOVANE TIROCINANTE INFERMIERA

Pronto Soccorso Pronto Soccorso

Redazione- Oggi ho il piacere di intervistare la giovane Sara D'Alba, Calabrese di origine, ma Piemontese di adozione. Sara si è trasferita a Torino, per conseguire gli studi universitari presso l'università Antonio Rosmini, indirizzo di scienze infermeristiche. Attiva in diversi reparti dell'ospedale Molinette, CTO, Martini, Gradenico, Santa Croce di Moncalieri. 

<<Grazie Sara per questa intervista

Come è stata la situazione pre Lockdown a Torino?si parlava di Covid?

Quando è successo in Cina, non ci preoccupavamo, perchè pensavamo che in Italia non fosse mai arrivato, e sopratttutto non pensavo di esser in pericolo in corsia. Appena è uscita la notizia del primo caso in Italia, io ho visto in metro sciene abbominevoli di razzismo in metro. Alla vista di un cinese, si scatenava il vuoto intorno a loro. Oppure i ristorante di sushi e attività commerciali cinesi erano completamente vuoti.

Dalla notizia del primo positivo, come è cambiata la situazione della struttura ospedaliera?

All'inizio, come ogni altra struttura in Italia, era impreparata alla recezione di questa tipologia di malati. Poi, dopo il caso dei due positivi al Regina Margherita, si sono attuate maggiori norme di sicurezza. Poi con il passare del tempo, hanno iniziato a fare un isolamento di corte, un reparto esclusivo per i malati di Covid 19, mentre all'inizio erano tutti insieme. Tutto è cambiato, anche nella normativa presso la recezione del 118. 

La città come ha reagito alla situazione?

Molti episodi di razzismo, contro la comunità cinese. In metro la gente, alle prime notizie si distanziava. L'assalto dei supermercati è stato, come in tutta Italia, una psicosi di genere.A Torino i giovani, comunque continuavano a fare la normale vita sociale, senza dare un vero valore di allarmismo alla situazione. 

Ha avuto piu' paura di contrarre il Covid, o piu' paura della reazione della gente al virus?

Entrambe le cose, paura di prendere il virus perchè scendendo a casa in Calabria, ed avendo dei nipotini piccoli, e mio padre cardiopatico, avevo paura di portalo con me. Paura anche della reazione della gente alla situazione.

Una volta scesa in Calabria, ha notato differenze di reazione, della gente, tra le due ragioni nei confronti del virus?

La differenza sostanziale è stata che Torino l'ho vissuta all'inizio della pandemia, all'inizio erano tutti sprovvisti e senza notizie reali, poi con il passare del tempo tutti hanno attivato le dovute precauzioni, con mascherine, distanziamento e igienizzante. Le norme erano dettate soprattuttto dagli esercenti, che obbligavano i propri clienti all'uso dei dispositivi. Tutto questo non l'ho ravvisato nella mia terra. Infatti, nessuno usa la mascherina, solo nei supermercati ti obbligano all'uso della stessa per entrare. Nei negozi, oltre al disinfettante, non ci sono altre normative, come l'obbligo dell'uso della mascherina e del distanziamento di sicurezza. Torino, per riattivare l'economia della città, e un ritorno alla normalità, sempre con le dovute norme di sicurezza, ha disposto diverse iniziative socio culturali, mentre tutto cio' non riesco ad osservallo nella mia regione .

Perchè questa differenza di visione tra le due regioni, forse ci sono pochi controlli delle forze dell'ordine per l'attuazione dei dispositivi?

Sicuramente, perchè in molti locali non ci sono nessun tpo di norma, ma credo che alla base manchi la cultura di gestione della singola persona nei confronti della pandemia. Mentre a Torino le persone usano, tutte, le precauzioni qui nella mia regione, la Calabria, soltanto un numero molto limitato di esse le attua.

Lei a fine Agosto tornerà, per continuare gli studi a Torino, cosa pensa del futuro della pandemia? finirà o ci sarà una ricaduta?

Purtroppo penso che questa pandemia sarà con noi ancora per un periodo, ma sicuramente bisognerà conviverci, stando sempre in allerta

Con il virus sono cambiate molte norme igienico sanitarie nei locali, come la continua igienizzazione delle mani e dei tavoli e banconi, tutto cio' è , forse, l'unico aspetto positivo di questo dramma, cosa ne pensa?

Si, almeno adesso abbiamo una maggiore igienizzazione degli ambienti, un maggior rispetto sanitario, e soprattutto una maggior schermata igienizzante . L'aspetto positivo di tutto ciò  soprattutto l'igienizzazione dei mezzi pubblici, dove ogni giorno ci sono persone

di diverso aspetto ed indirizzo>>.

Ultima modifica ilMartedì, 22 Settembre 2020 11:36

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.