BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
ADDIO A SERGIO PRESUTTI, STORICO DIRIGENTE DELLA ASL DI SULMONA: Redazione-  Addio a Sergio Presutti, ex dirigente della Asl a Sulmona. Presutti, 77 anni, è venuto a mancare nella serata di domenica 23 giugno all’ospedale di Sulmona, dove era stato ricoverato in mattinata per un improvviso aggravamento delle sue condizioni ROMA, DUE SENZATETTO RUBANO UN CANE | LO ACCOLTELLANO UCCIDENDOLO E LO GETTANO IN UN FOSSO: Redazione- Barbara uccisione di un cane a Roma nei pressi della stazione di ponte Galera il quale è stato ucciso a coltellate e gettato in un fossso  Le forze dell’ordine, giunte sul posto e grazie alle telecamere di sorveglianza, sono riuscite PREMIAZIONE DEL CONCORSO LETTERARIO - IL SILENZIO UCCIDE- E PRESENTAZIONE DELL’ANTOLOGIA 2024 – DOTT.SSA ALESSANDRA DELLA QUERCIA: Redazione-  Lo sai che basta una semplicissima parola per cambiare il corso degli eventi? Non avere mai timore di pronunciarla: talvolta potrebbe salvarti realmente la vita! Dì fieramente di NO: alla violenza, alle ingiustizie, a tutto ciò che non ti convince LORENZO SILVI È IL VINCITORE DELLA XIV EDIZIONE DEL PREMIO DI LAUREA - ALBERTO AIARDI - ASSEGNATO DAL ROTARY: Redazione-  Il Rotary Club Teramo, presieduto da Gabriella Lucidi Pressanti, nel corso dell’ultima conviviale dell’Anno Rotariano 2023/2024, tenutasi il 20 giugno 2024 presso l’Agriturismo BioCore2 di Colledoro di Giulianova, ha consegnato il Premio di Laurea “Alberto Aiardi”, giunto alla XIV EMISSIONE DI UN FRANCOBOLLO ORDINARIO DELLA SERIE TEMATICA - IL PATRIMONIO NATURALE E PAESAGGISTICO - DEDICATO ALLA CITTÀ DI: Redazione-  Poste Italiane comunica che oggi 24 giugno 2024 viene emesso dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy un francobollo ordinario appartenente alla serie tematica “il Patrimonio naturale e paesaggistico” dedicato alla Città d’Italia: Jesolo, relativo al valore AI GELATI LETTERARI LE - ANIME SPERSE - DI DAVID FERRANTE: Redazione-  Tornano i giovedì culturali di Pescara con i Gelati Letterari, la VII edizione nella splendida cornice del complesso balenare La Playa in piazza Le Laudi.Il secondo appuntamento è in programma giovedì 27 giugno alle ore 20,30 con il patrocinio POSTE ITALIANE: ANCHE IN ABRUZZO UN WEBINAR PER CONOSCERE L’INNOVAZIONE NEL PAGAMENTO DELLE UTENZE:  Redazione-   Anche in Abruzzo tornano i webinar di Poste Italiane sull’Educazione Digitale. Gli eventi sono completamente gratuiti e dedicati a favorire la consapevolezza e le conoscenze di tutti i cittadini su tematiche di grande attualità. Mercoledì 26 giugno si svolgerà la XCASO | UN BRIVIDO: Redazione-  Dal 28 giugno 2024 sarà in rotazione radiofonica “Un brivido”, il nuovo singolo dei XCASO disponibile sulle piattaforme digitali di streaming dal 14 maggio. “Un brivido” è un brano pop che vuole dare risalto alle piccole cose, come può essere un POSTE ITALIANE: RIESTI, ROMA E PROVINCIE, -IL PASSAGGIO GENERAZIONALE- DOMANI AL CENTRO DEL NUOVO WEBINAR GRATUITO DI EDUCAZIONE FINANZIARIA: Redazione-  Gli strumenti a disposizione e le regole da rispettare per una corretta divisione dei beni e del denaro, a chi destinarli, quali sono le imposte che vengono applicate. Sono alcuni dei temi che verranno affrontati nel corso del nuovo webinar TEATRI D'ARREMBAGGIO - I FINALISTI DI LOL TALENT, CHIARA BECCHIMANZI, DANIELE GATTANO TRA STAND UP COMEDY, IMPROVVISAZIONE E MAGIA DAL: Redazione-  È in arrivo l’ottava edizione di Teatri d’Arrembaggio, il festival multidisciplinare vero e proprio incubatore di condivisione sociale tra generazioni, provenienze culturali e gusti, largamente atteso sul territorio. Per l’estate 2024 la rassegna di Piraterie, Incanti e Castelli di Sabbia torna a casa,

MICHELE FINA OSPITA VITO MANCUSO

Fina, Mancuso Fina, Mancuso

Redazione- Vito Mancuso, filosofo e teologo, è stato ospite del sessantesimo incontro della rubrica “Un libro, il dialogo, la politica” di Michele Fina. Si è discusso del libro di Mancuso “A proposito del senso della vita” (Garzanti).Fina ha spiegato che nasce “da una conferenza che si è tenuta a Misano Adriatico alla fine della prima ondata del lockdown. Il tema è la crisi dell’identità come crisi che sta al fondo delle altre. C’è un approccio molto etimologico, le parole vengono analizzate, si sottolinea quanto sia importante ripartire da parole condivise. Le due tesi fondamentali del libro sono che non c’è senso senza consenso e che il senso della vita è la sinergia”.Mancuso, soffermandosi sulla particolarità dell’attenzione data alle parole, ha detto che “abbiamo bisogno di punti fermi se vogliamo pensare in modo onesto e corretto, senza essere preda delle passioni. La passione è il motore, le passioni impediscono equanimità e distanza e che il pensiero faccia il suo mestiere. Le parole sono punti fermi per pensare in modo retto, specialmente ora che sono caduti elementi come la religione, la storia, la tradizione. Si tratta di collegare il termine alla cosa. In un momento di grande confusione il compito della filosofia è quello di semplificare, per questo lavoro molto sulle parole”.L’autore ha poi sottolineato: “Abbiamo un’identità, e dobbiamo averla. Giungere all’identità è necessario ma non sempre semplice, spesso ce la diamo a partire chi si contrappone a noi. Se a partire dagli avversari capiamo quale è il nostro verso, riusciamo a far decantare le passioni, e l’odio.  L’umano è un coacervo di istinti che può generare anche bellezza, bene, autenticità, questo è l’umano nell’uomo, che non è così appariscente come il disumano. Il miracolo è quando la nostra libertà viene toccata da un’energia che chi ne ha esperienza sente che arriva da fuori, e illumina questo spazio vuoto: arriva l’ispirazione per sentirsi migliori”.Fina ha ricordato: “Caos significa cavità. Questo spazio vuoto dentro di noi rende possibile la libertà intesa come indeterminazione e libertà di scelta, è il filo rosso che collega i libri di Mancuso. Il pensiero scientista nel tempo più che Dio ha abbandonato un’idea di uomo e perfino l’affetto per l’uomo”.Per Mancuso “la scienza è un’impresa umana che tocca una parte della nostra vita ma non tutta la nostra vita, che non si risolve nel sapere. La dimensione etica non scaturisce da quella scientifica, così come quella spirituale, e così via. Noi siamo molto di più del sapere, siamo affamati di senso e di significato”.In conclusione una riflessione sull’isolamento in cui spesso si sentono gli individui nel nostro tempo, che li rende prede per i populismi. L’autore ha detto: “Se non c’è un’idea madre non c’è una società, ma questa idea madre non si costruisce a tavolino, è lo spirito del tempo che la costruisce. Intravedo nella coscienza ecologica la via seguendo la quale si può tornare ad averla”.

La registrazione del dialogo è disponibile qui: https://www.facebook.com/michelefina78/videos/2893506067534407/

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.