BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
RAI - ALESSANDRO GRECO TORNA A CONDURRE, UNOMATTINA ESTATE: Alessandro Greco sarebbe pronto a ritornare su Rai1 alla guida di uno dei programmi estivi più seguiti dal pubblico italiano: Unomattina estate che aprirà i battenti il prossimo 3 giugno. L'indiscrezione arriva da TvBlog. La madre di Alessandro Greco, di ROMA - PAPA FRANCESCO IN VISITA A SORPRESA AD UNA PARROCCHIA DELLA BORGHESIANA: “Segreto quasi mantenuto”. Così papa Francesco ha commentato la sua visita a sorpresa, questo pomeriggio, a una parrocchia della periferia romana, San Giovanni Maria Vianney del quartiere Borghesiana, dove si è intrattenuto per un’ora con quasi 200 bambini del catechismo. GIULIANOVA - RINVENUTA NAVE ROMANA CON IL SUO CARICO AL LARGO: Una notizia fantastica, quella che ci arriva da Giulianova, infatti sembra eser stata seganalata al largo di Giulianova la presenza di una nave romana con il suo carico.la nave trasportava un carico considerevole di anfore, di cui alcune furono recuperate SANTE MARIE - ORSO GOLOSO DISTRUGGE APIARI: Con una nota, il Comune ha segnalato l'incursione di un Orso Marsicano, nel territorio di Sante Marie, in un campo dove c’erano delle arnie distruggendo i favi e disperdendo le api. Con l'improvviso alzamento delle temperature, ed il brusco calo EMISSIONE FRANCOBOLLO VESPA CLUB: Redazione-  Poste Italiane comunica che oggi 20 aprile 2024 viene emesso dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy un francobollo ordinario appartenente alla serie tematica “il Patrimonio artistico e culturale italiano” dedicato al Vespa Club d’Italia, relativo al - LE ESPERIENZE DEL PICCOLO OCTO- | QUEL POLPO CHE INSEGNA LA DIVERSITÀ A GRANDI E BAMBINI: Redazione-  E’ un piccolo polpo grigiastro, molliccio e appiccicoso, con i suoi otto tentacoli e un gran testone, il protagonista del libro di Giovanna Candiani, dal titolo “Le esperienze del piccolo Octo”, edito da Aletti. “Una nuova amica” è il TAVOLA ROTONDA - A PROPOSITO DEL GRUPPO 70: CODICI, PAROLE, INTERAZIONI | GALLERIA D’ARTE MODERNA, MARTEDÌ 23 APRILE: Redazione-  Nell'ambito della mostra «La poesia ti guarda». Omaggio al Gruppo70 (1963-2023), a cura di Daniela Vasta, in corso alla Galleria d’Arte Moderna di Roma Capitale, il museo propone ai visitatori, martedì 23 aprile ore 18.00, una tavola rotonda di LA LETTURA CONTRO L'ATTESA, A FRANCAVILLA LA TUA COLLABORA CON "LIBRIDINE": Redazione-  C'è sempre più la necessità per le storie di essere trasversali, di abitare nei libri e non solo. Sempre più assistiamo a nuove modalità di fruizione delle storie, basti pensare agli audiolibri o al kindle. Alla luce di ciò, POSTE ITALIANE: MORINO, L’UFFICIO POSTALE SI PREPARA AD ACCOGLIERE I SERVIZI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: Redazione-  Poste Italiane comunica che l’ufficio postale di Morino da oggi, venerdì 19 aprile, è interessato da interventi di ammodernamento per migliorare la qualità dei servizi e dell’accoglienza. La sede infatti è inserita nell’ambito di “Polis – Casa dei Servizi Digitali”, POSTE ITALIANE: NELLA GIORNATA CELEBRATIVA DEL 90° ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELL’ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ REALIZZATI UN ANNULLO SPECIALE E UNA: Redazione-  In occasione del 90° Anniversario della Fondazione dell’Istituto Superiore di Sanità, domani sabato 20 aprile, presso il Palazzo di viale Regina Elena a Roma si svolgerà una manifestazione celebrativa alla quale parteciperà il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Poste Italiane

ANCHE QUEST'ANNO ANDRA' IN SCENA A, SAN PIETRO, IL PRESEPE TERZOMONDISTA- ANIMISTA DI PAPA FRANCESCO

Il presepe di Papa Francesco Il presepe di Papa Francesco

Redazione- Pensavate che l’orrido presepe di ceramica in stile «Star wars post-conciliare» esposto lo scorso Natale a Piazza San Pietro avesse toccato il fondo del cattivo gusto? E che, da quel momento, fosse possibile solo risalire verso la decenza? Sperate male. Se è vero che, deo gratias, il presepe horror con gli inquietanti alieni di ceramica e i mostruosi figuri è stato messo in soffitta, nemmeno quest’anno si torna a una parvenza di tradizione, o per lo meno di decoro.Per la Natività di quest’anno, infatti, la Santa Sede ha pensato a una bella rappresentazione terzomondista, di quelle che mandano in brodo di giuggiole Bergoglio: una Sacra Famiglia andina, per la precisione. Stando a quanto anticipato da La Verità, infatti, Gesù Bambino avrà le sembianze di un indio Hilipuska. Sarà avvolto dalla tipica coperta huancavelica e  legato con un chumpi, la caratteristica cintura intrecciata. Chissà che qualcuno non scritturi anche un bel gruppetto di suonatori di strada muniti di poncho e flauto di pan. Per il resto, fa sapere una nota vaticana, il presepe sarà formato da 30 pezzi in ceramica, legno di agave e vetroresina, a grandezza naturale e vestiti con i tipici costumi peruviani. L’arcangelo Gabriele? Non scherziamo. Bergoglio l’ha messo in aspettativa, in favore di un non ben specificato angioletto che annuncerà la venuta del Salvatore con un wajrapuco, antico strumento a fiato. Scordatevi le pecore e gli altri animali da cortile: nel presepe 2021 ci sarà spazio esclusivamente per animali della fauna locale. Largo quindi ad alpaca, vigogne, lama e soprattutto il condor andino, uccello sacro per la visione del mondo Inca: l’unico animale in grado di comunicare con il mondo degli dei e delle stelle. Cosa ci azzecchi con il Natale cattolico, solo Bergoglio lo sa. Noi preferiamo continuare a non saperlo.Aboliti anche oro, incenso e mirra recati in dono dai Magi. Quest’anno, infatti, pare che Melchiorre & amici si fermeranno da NaturaSì prima di arrivare al presepe, per presentarsi con i semini tipici delle Ande: quinoa, canihua, kiwicha. Ci attende un 6 gennaio macrobiotico.  «Il presepe peruviano vuole ricordare» sottolinea il comunicato, «i 200 anni dell’indipendenza del Perù, riprodurre uno spaccato di vita dei popoli delle Ande e simboleggia la chiamata universale alla salvezza». Il solito fetish bergogliano per le contaminazioni new age e le derive simil-animistiche e tribali da Sud America profondo, condite dalla «teologia della liberazione» marxista tanto cara al Pontefice. A cui ricordiamo sommessamente l’episodio, accaduto durante il sinodo dell’Amazzonia, in cui le statuette pagane della Pachamama vennero esposte nella chiesa di Santa Maria Traspontina e «magicamente»

volarono nel Tevere per solerte mano di alcuni fedeli. 

 

Fonte:ilprimatonazionale.it

Ultima modifica ilVenerdì, 26 Novembre 2021 13:32

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.