BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
POZZUOLI - DOPO LA FORTE SCOSSA DI TERREMOTO IN SERATA IM MIGLIAIA IN STRADA PER LA NOTTE: In serata una forte scossa, di 4.4, ha veramente messo paira alla popolazione di Pozzuoli. In Milgiaia in strada, con la paura che si evidenziava senza chiedere nulla, molte le scene di ansia ed isterismo, causato da uno sciame sismico ULTIM'ORA CAMPLI FLEGREI - IN SERATA FORTE SCOSSA DI TERREMOTO 4.4, LA PIU' FORTE DEGLI ULTIMI QUARANTA ANNI: Non si placa la sciame sismico nella zona dei Campli Flegrei, ed in serata una delle scosse piu' forti. Ai Campi Flegrei è in corso uno sciame sismico, non ancora concluso, che ha fatto registrare oltre 20 terremoti nell'arco di CARSOLI - SI E' CONCLUSO IL PROGETTO DELLA CRI " DIARIO DELLA GENTILEZZA ": A Dicembre la CRI di Carsoli, aveva attuato il progetto DIARIO DELLA GENTILEZZA, consegnando dei Diari, in cui i ragazzi della 3 elementare delle scuole di Carsoli, Oricola, Pereto e Rocca di Botte avrebbero dovuto scrivere ogni giorno un gesto TAGLIACOZZO - SCIENZIATI DA TUTTO IL MONDO PER IL CONVEGNO INTERNAZIONALE SULL'EPILESSIA: Oltre sessanta persone tra medici, scienziati e ricercatori nel campo della neurologia sono a convegno da oggi, lunedì 20 maggio, fino al prossimo sabato 25, a Tagliacozzo. “International residential course on drug resistant epilepsies” è il nome di questo importante evento SARDEGNA IN TAVOLA - LASAGNA DI PANE CARASAU: Le lasagne di pane carasau sono un primo piatto ricco e gustoso, che ben si presta ad essere servito anche come piatto unico. Le lasagne di pane carasau sono una ricetta davvero originale: scoprirete che le classiche lasagne di pasta possono CARSOLI - LA ISON VOLLEY VINCE IL CAMPIONATO FEMMINILE DI PALLAVOLO: Un grande traguardo per le ragazze del Presidente Cimei, ed un garnde encomio per tutta la popolazione. La Ison Volley Carsoli vince il campionato di II Divisione Femminile del C.T. di Roma e passa in Prima Divisione. Un grande gruppo, TUFO DI CARSOLI - L'INTONACO ICONA DEL PAESE, STORIA DEL MAESTRO ALBERTO MANZI: Per chi non lo conoscesse Alberto Manzi è stato, negli anni cinquanta, un famoso maestro che nei primi anni della televisione, attraverso un famoso programma “Non è mai troppo tardi” insegnò a molti adulti, reduci dalla guerra e in gran TRASACCO - ERA IL 6 MAGGIO DEL 1976 SOTTO LE MACERIE RIMASE L'ALPINO PASQUALE PROBBO: In un attimo la terra tremo', era il 6 Maggio del 1976, ed un terremoto di magnnitudo 6.4 mise in ginocchio il Friuli. 965 morti e 2200 feriti, questo il bilancio catastrofico del terremoto. A pagare un pesante contributo, anche IL MIRACOLO DI SANTA RESTITUTA A LACCO AMENO AD ISCHIA: I miracoli di Santa Restituta sono testimoniati dai numerosi ex voto custoditi nella chiesa dedicata alla Santa, di cui oggi il popolo di Lacco Ameno e di tutta l’isola festeggia la ricorrenza. Infatti nel Santuario di Santa Restituta esiste una LANCIANO - EVENTO DI RISALTO CON LA FIERA DEL CALCIO: L'assessore allo Sport, Mario Quaglieri, l'assessore al Lavoro ed alle Attività Produttive, Tiziana Magnacca, ed il Sottosegretario con delega a Turismo e Programmazione, Daniele D'Amario, sono intervenuti, questa mattina, a Lanciano, al polo fieristico, in rappresentanza del Governo regionale, alla

ROMA, TEATRO VILLA PAMPHILJ | CARTA BIANCA A FERNANDA PESSOLANO

Astolfo e la Luna Astolfo e la Luna

Redazione- "Carta bianca a Fernanda Pessolano" è il titolo che il Teatro Villa Pamphilj ha scelto per i quattro appuntamenti che faranno conoscere in modo approfondito le tante sfaccettature dell'arte di Fernanda Pessolano.

Artista, costumista per la danza contemporanea, Fernanda Pessolano negli ultimi anni ha condotto una ricerca sulla storia dei teatrini di carta, rielaborando antichi teatrini e sperimentandone narrazioni, oltre a creare abiti scultura e piccole e grandi installazioni con carta o altri materiali.

Si parte il 4 febbraio con "Non solo per gioco" il primo dei due workshop dedicati alla costruzione dei teatrini di carta. Un ciclo di quattro incontri (il 4 e 5 febbraio su il teatrino Guignol e l'11 e 12 febbraio su il teatrino diorama) per scoprire il mondo dei giocattoli di carta e in particolare dei teatrini di carta prima giocando e montando cartamodelli a colori della tradizione poi progettando e costruendone uno proprio. 

L'11 febbraio alle ore 11,30 andrà in scena Astolfo sulla Luna e in bicicletta, episodio dell’Orlando Furioso con il testo scritto e interpretato da Caterina Acampora, in versione attuale con tanto di cyber bicicletta, con i teatrini/installazioni in miniatura, come quadri di un cartellone per cantastorie, di Fernanda Pessolano.

L'11 febbraio è anche il giorno dell'inaugurazione della mostra "I Burattini della Quarantena" 30 opere che rappresentano un diario, simbolico, sintetico e immaginario, fatto a mano con oggetti e stoffe realizzato dall'artista durante il periodo del lockdown. L'esposizione sarà visitabile fino al 13 marzo 2023.

Fernanda Pessolano. Artista, costumista per la danza contemporanea, crea abiti scultura e piccole e grandi installazioni con carta o altri materiali. Negli ultimi anni ha condotto una ricerca sulla storia dei teatrini di carta, rielaborando antichi teatrini e sperimentandone narrazioni. In ambito sociale conduce regolarmente laboratori artistici con bambini e ragazzi, gruppi integrati e disabilità.

Dal 2004 è presidente e direttore artistico per l’Associazione Ti con Zero, nel 2013 ha fondato la Biblioteca della Bicicletta Lucos Cozza, unica biblioteca in Europa specializzata in bicicletta e ciclismo. Progetta manifestazioni culturali e di promozione della lettura.

DETTAGLIO DELLE ATTIVITA'

 

WORKSHOP 4-5 febbraio / 11-12 febbraio 2023

NON SOLO PER GIOCO Workshop di costruzione del teatrino di carta

Boccascena, sipario, personaggi, fondali e quinte ma soprattutto una storia da animare, un teatrino da costruire. Un ciclo di quattro incontri per scoprire il mondo dei giocattoli di carta e in particolare dei teatrini di carta prima giocando e montando cartamodelli a colori della tradizione poi progettando e costruendone uno proprio. 

Si sperimenteranno due tipologie di cartamodelli: 4 e 5 febbraio - Il teatrino Guignol; 11 e 12 febbraio - Il teatrino diorama.

Il corso di formazione è diretto agli insegnanti, operatori culturali, artisti e agli appassionati compresi tra 18 ai 99 anni. Saranno messi a disposizione stampe di cartamodelli a colori della tradizione.

Orario: 4 e 5 febbraio dalle 9.30 alle 13.30;

11 febbraio dalle 13.30 alle 17.30 / 12 febbraio dalle 9.30 alle 13.30

Durata a incontro: 4h

Numero partecipanti: max 12

Costo per 2 incontri: 65 euro 

Costo per 4 incontri: 100 euro

Materiale di base: a carico del docente

Materiale personale: i partecipanti dovranno portare il materiale artistico con il quale intendono lavorare per decorare il boccascena, i personaggi, i fondali, e materiale decorativo da riciclo.  Es: colori, materiale da riciclo, stoffe, passamanerie, bottoni, scatole nastri, piume…  

      

TEATRO: 11 febbraio 2023 ore 11,30 - ingresso 7 euro

ASTOLFO SULLA LUNA E IN BICICLETTA

Di e con Caterina Acampora

Teatrini di Fernanda Pessolano

Astolfo sulla Luna, episodio dell’Orlando Furioso con il testo scritto e interpretato da Caterina Acampora, con teatrini/installazioni in miniatura (opere tra artigianato e arte come quadri di un cartellone per cantastorie) prodotti da Fernanda Pessolano.

Ariosto immagina la Luna come un doppio speculare della Terra, dove finisce tutto ciò che su questa va perduto: una sorta di pianeta-discarica affollato di immagini oniriche. Il testo nasce dall’idea di riattualizzare, con tanto di cyber bicicletta e strumentazioni, questo folle volo compiuto da Astolfo per recuperare il senno perduto di suo cugino Orlando, nel farlo scoprirà qualcosa di sé stesso. Astolfo, infatti, a differenza degli altri paladini di Carlo Magno è un personaggio estremamente stratificato e complesso, anche se le sue peregrinazioni sembrano essere sempre governate dal caso, è proprio questo suo vagabondare che porta l’eroe a incrociare e soccorrere gli altri personaggi del poema e trovare alla fine il “filo” che lo condurrà in percorsi non preventivati e per questo pieni di opportunità.

«Era un testo che conoscevo e che amavo nella traduzione di Italo Calvino. Nei miei teatrini metto in scena sempre la letteratura, probabilmente perché ho sempre promosso la lettura, attraverso incontri e laboratori, rassegne e festival. Quel testo di Ariosto era nell’aria, nel cuore, in un teatrino, e infine anche nell’incontro con Caterina Acampora. Lei innamorata come me di Astolfo ha riscritto una versione dinamica attuale e giocosa stile cantastorie per i bambini delle elementari. L’idea è di trasformare le immagini del cartellone da cantastorie in diorami. L’Orlando Furioso, un testo epico, si presta benissimo a questo genere di rappresentazioni, come lo è stato anche per i pupi siciliani. Inoltre, a distanza di secoli la Luna continua a fare parte del mondo delle favole, dei misteri, dei sogni, e a esercitare un fascino che le esplorazioni spaziali e scientifiche non hanno cancellato. Il viaggio di Astolfo, perché di un viaggio si tratta, abbiamo però cercato di renderlo più attuale. Tant’è che, davanti all’ippogrifo che si rifiuta, Astolfo si vede costretto a servirsi di uno strumento alato ma meccanico, e amatissimo: la bicicletta». Fernanda Pessolano

 

MOSTRA: Dall'11 febbraio al 13 marzo 2023 - ingresso libero

I BURATTINI DELLA QUARANTENA Una sfida. Una disciplina. Un diario

Una sfida. La velocità della realizzazione. Essere contemporanei negli accadimenti e nei sentimenti. Da poche ore a un giorno e mezzo. Cercare e utilizzare quello che si ha. Sintetizzare le informazioni pressanti, continue e disparate. Una disciplina. Ricerca dentro di noi, fra di noi. Cosa nell’immediata emergenza serve a me come soggetto umano e sociale. Un diario, simbolico, sintetico e immaginario. Fatto a mano con oggetti e stoffe. Dedicato e in relazione.

Non come soluzione ma come ricerca e memoria. Letterario nel suo voler raccontare e rileggere versi associati.

«Tutti i burattini della serie della quarantena sono realizzati con materiali, oggetti e giochi accuditi nel mio laboratorio. Gli oggetti appartengono a mamme e nonne di amici, scarti di traslochi, mercatini km 0, avanzi di installazioni e laboratori per bambini, giochi dei figli.

Tra le parole della radio (non ho la televisione da 34 anni), le chiamate con gli amici e i racconti in famiglia, la quarantena ha ispirato burattini uomini, burattini filosofici, burattini animali, burattini luoghi. Che è una parte di quello che viene a galla dopo tanti giorni di un'attesa da funamboli. 

Ho iniziato l'8 marzo con i burattini per l’installazione dedicata a Fausto Coppi, che avrebbe dovuto essere presentata il 15 dello stesso mese al Teatro di Villa Pamphilj di Roma.  E il 13 aprile i burattini sono diventati 20. Uno nato ogni due giorni. Un gioco veloce per un tempo lento da trascorrere. 

Il 4 maggio ho finito ufficialmente la serie. Composta da 30 burattini. Una sfida. Una disciplina. Un diario.
Ho ricomposto il mio laboratorio e riordinato tutto. Dimezzato il mio tesoro di piccoli inutili oggetti.
Tutti i burattini sono stati realizzati con materiali che avevo in casa.  Aspetto con gioia nuovi rifornimenti da amici.
Riordino sentimenti e idee»
Fernanda Pessolano

  

 

TEATRO VILLA PAMPHILJ 

Villa Doria Pamphilj Via di San Pancrazio 10 - P.zza S. Pancrazio 9/a, Roma 

INFORMAZIONI & PRENOTAZIONI

dal martedì alla domenica dalle 10 alle 18
tel. 06 5814176     - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.teatrovillapamphilj.it  -  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ultima modifica ilGiovedì, 09 Febbraio 2023 17:16

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.