BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
RICCIONE - SI VESTE COME RICHARD GERE IN "UFFICIALE E GENTILUOMO" E PORTA VIA LA MOGLIE DALL'OSPEDALE: ha visto entrare nella stanza di ospedale con un mazzo di rose rosse, vestito come Richard Gere in 'Ufficiale e gentiluomo', poi l’ha presa in braccio e l'ha portata via mentre sentiva in sottofondo la colonna sonora del film "Up ABRUZZO - IL MIELE PIU' BUONO AL MONDO PREMIATO A PARIGI: Ai PIHA, Paris International Honey Awards, una fiera internazionale che mette in gara i maggiori produttori mondiali di miele, ha trionfato per l’ennesima volta il miele italiano, il miele abruzzese per essere ancora più precisi. Sono due le medaglie assegnate, CARSOLI - OTTANTA SONO LE FAMIGLIE CHE LA CRI AIUTA OGNI MESE CON I PACCHI ALIMENTARI: Un aiuto fondamentale, mensile, che la CROCE ROSSA ITALIANA di Carsoli, porta, a quasi ottanta famiglie bisognose, molte con bambini minorenni.La maggior parte delle famiglie bisognose, sono sul territorio Carseolano, ma anche a Rocca di Botte, Oricola, Pereto, Sante Marie. CAMPLI - IL SANTUARIO DELLA SCALA SANTA: Situato dietro Palazzo Farnese, subito accanto alla trecentesca Chiesa di San Paolo, il Santuario della Scala Santa di Campli (TE) richiama ogni anno migliaia di devoti alla scoperta dei luoghi di culto con una tradizione suggestiva e una storia affascinante. ANDRIA - FINTO PRETE 23ENNE TRUFFAVA LE DIOCESI RISCUTENDO DONAZIONI, ANCHE IN ABRUZZO I SUOI COLPI: A 23 anni girava le parrocchie spacciandosi per un prete impegnato nel sociale. E di “collega” in “collega” raccoglieva soldi per i bisognosi quando in realtà le donazioni finivano dritte nelle sue tasche. Un giovane di Andria (Bat) è stato CASTELLI D'ABRUZZO - IL CASTELLO ARAGONESE DI ORTONA: La prima costruzione risale al 1452. La famiglia aragonese lo costruì sopra la vecchia struttura dei Caldora del XIV secolo. Tale struttura tuttavia risale all'epoca angioina del XIII secolo. Secondo le stesse ipotesi Giacomo Caldora avrebbe potuto potenziare il castello SITI ARCHEOLOGICI D'ABRUZZO - PELTUINUM: La fondazione di Peltuinum si colloca intorno alla metà del I secolo a.C., nella piana di Navelli, esattamente tra gli attuali comuni di Prata d’Ansidonia e San Pio delle Camere. Le prime campagne di studio furono avviate tra il 1983 SANTUARIO SAN GABRIELE DELL'ADDOLORATA - 32° RADUNO ALPINI ABRUZZESI: Domenica 3 marzo 2024 dalle ore 9.00 presso il Santuario di San Gabriele 32° Raduno degli Alpini Abruzzesi, in ricordo dei caduti nella campagna di Russia del 1942. L’incontro è organizzato dall’associazione nazionale alpini (A.N.A.) sezione “Abruzzi” e dal Gruppo di SCURCOLA MARSICANA - LA CHIESA DI SANTA MARIA DELLA VITTORIA: Fu innalzata nell’alto di Scurcola, prima dai De Pontibus e poi dagli Orsini e quindi dai Colonna a fianco della antica Rocca, che prima era di forma quadrangolare: una delle quattro torri dovette essere abbattuta per far posto alla nuova COLLALTO SABINO - DOMANI 2 MARZO SU RAIDUE A "BELLISSIMA ITALIA" IL BORGO E LE SUE RICHEZZE: La Pro-loco, comunica che domani su Raidue alle 16,45 , il paese di Collalto Sabino sarà raccontato, nel programma RAI, BELLISSIMA ITALIA. Ancora una volta, il bellissimo borgo viene raccontatao al piccolo schermo. Le bellezze di una Collalto Sabino incantata,

PIANA DEL CAVALIERE,IL DISTRETTO INDUSTRIALE DIMENTICATO DALLA REGIONE

Redazione-Il Consigliere Comunale di Oricola Vincenzo Mini,sul blog OricolaCamp,scrive:"Da poco la Regione ha ufficializzato le Aree interne e i rappresentanti regionali di quei territori rivendicano il buon lavoro da loro svolto e i conseguenti finanziamenti che interesseranno non soltanto le attività produttive ma anche la sanità, il sociale e l’istruzione». Questo è quanto premette Vincenzo Mini, Capogruppo consiliare di OricolaCamp, intervenendo dal Distretto Industriale Piana del Cavaliere: «Questa esclusione, da noi denunciata oltre un anno fa, significa, riprendendo la delibera di Giunta regionale che tale Aree saranno destinatarie delle risorse specificamente individuate dai Programmi operativi regionali, nonché di risorse nazionali ad hoc. Tale esclusione porta con sé amarezza e il Progetto Marsica e il Tavolo Sviluppo Piana del Cavaliere risultano operazioni di facciata, guidate in maniera, già vista nel passato e che servono a mantenere un potere fine a se stesso. Il tutto mentre gli altri territori dell’Abruzzo riprendono a correre con la Nuova Programmazione Europea». «Spiace ripeterci ma la visione regionale non contempla il nostro Distretto come punto di forza regionale, come era stato affermato dal Presidente Luciano D’Alfonso, anche e soprattutto poiché la dirigenza politica e amministrativa locale – conclude Mini – non ha minimamente a cuore il nostro territorio e le locali risorse ma rincorre chimere esterne con i risultati che abbiamo sotto gli occhi e che avranno ripercussioni almeno sino al 2020".

Ultima modifica ilMartedì, 12 Maggio 2015 10:12

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.