BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
AVEZZANO - L'AVEZZANO CALCIO COMUNICA L'ACQUISTO DI CRISTIAN TOTTI, PRIMOGENITO DELL'EX CAPITANO DELLA ROMA: Redazione-  Cristian Totti è un nuovo calciatore dell’Avezzano. La notizia arriva direttamente dai canali social del club abruzzese. L'attaccante 18enne, figlio di Francesco Totti, storico capitano della Roma, torna in Italia a pochi mesi dal trasferimento in Spagna al Rayo L'AQUILA - LA FAMIGLIA NURZIA STORIA DEI FAMOSI TORRONI ABRUZZESI: Redazione-  I Nurzia sono una famiglia di imprenditori dell’Aquila nel ramo dolciario. L’attività ebbe inizio con Gennaro, originario di Arischia, che nei primi anni Trenta del XIX secolo aprì una bottega nella quale distillava liquori e vendeva vino. Suo figlio SANTE MARIE - FESTEGGIAMENTI DEL SANTO PATRONO NELLA FRAZIONE DI SAN GIOVANNI: Redazione-  Questa mattina il vice sindaco, Vincenzo Zangrilli, ha preso parte alle celebrazioni in onore del santo patrono nella frazione di San Giovanni di Sante Marie. Insieme al consigliere, Candido Caretta, e ai membri del comitato feste ha deposto una L'AQUILA - DIECI CONSIGLI PER VIVERE LA MONTAGNA CON PRUDENZA: Redazione-  La Prefettura dell'Aquila, in collaborazione con numerosi enti locali e nazionali, ha realizzato un vademecum per garantire a tutti gli escursionisti un'esperienza sicura e piacevole in montagna. 10 consigli per vivere la montagna con prudenza è una guida indispensabile AVEZZANO - RIUNIONE IN PREFETTURA PER SICUREZZA NELLA MARSICA: Redazione-  Si è svolta in Prefettura, dando seguito all’iniziativa varata dal Prefetto dell’Aquila, Giancarlo Di Vincenzo, la quarta riunione del Tavolo per la sicurezza di Avezzano e della Marsica, organismo costituito per il costante monitoraggio sulla situazione della sicurezza nell’area, ABRUZZO - LA COMMISSIONE EUROPEA DESIGNA LA REGIONE LEADER DELL'INNOVAZIONE: Redazione-  La Commissione europea ha indicato l'Abruzzo quale Regional Innovation Valley, Regione dell'Innovazione. La designazione permette all'Abruzzo di entrare in una ristretta cerchia di aree ad alta innovazione individuate dalla Commissione su tutto il territorio europeo, chiamate in futuro a PESCARA - CONSEGNATI I LAVORI DI REALIZZAZIONE DEL PONTE CICLOPEDONALE SUL FIUME TRONTO: Redazione-  "La consegna dei lavori di realizzazione del ponte ciclopedonale sul fiume Tronto rappresenta un tassello fondamentale per sbloccare il futuro della Ciclovia Adriatica. Un'infrastruttura che rappresenta, al contempo, una fondamentale opportunità turistica ed una risorsa di mobilità dolce per PESCARA - TAVOLO TECNICO PER RICONOSCERE STRUTTURE PER MINORI: Redazione-  Al via oggi a Pescara, alla presenza dell'assessore alle Politiche sociali Roberto Santangelo, il tavolo tecnico che dovrà definire i contorni della disciplina regionale in materia di autorizzazione e accreditamento delle strutture sociali residenziali e semiresidenziali che si occupano SQUILIBRI | DOMANI 23 GIUGNO ULTIMA SERATA: Viaggi, miti, amori, talenti e tanto altro ancora sul palco del Festival Redazione-  Un intenso appuntamento con Stefania Andreoli, un viaggio interiore al tramonto con Ludovico Tersigni, un pubblico attento di fronte al racconto di un'amicizia ideale tra Anna Cherubini e GLI ASSALTI FRONTALI SABATO 22 GIUGNO A ORTONA (CHIETI) PER LA FESTA DI RADIO CITTA’ PESCARA: Redazione-  Sabato 22 giugno, dalle ore 15 alle ore 3, a Villa Ada, in contrada San Giuliano 7 a Ortona (Chieti), si svolgerà l'Early Summer Fest 2024 a sostegno di Radio Città Pescara. Una maratona che prevede 12 ore di

BAMBINA STATUNITENSE DI CINQUE ANNI: "VOGLIO VEDERE IL PAPA PRIMA DI DIVENTARE CIECA"

Redazione-Elizabeth “Lizzy” Myers è una bambina statunitense di 5 anni appena compiuti, affetta dalla nascita dalla Sindrome di Usher, una malattia genetica rara incurabile. Alla piccola Lizzy fu diagnosticata un anno fa la perdita di udito bilaterale e della vista; secondo quanto dichiarato dai medici, la bambina diventerà cieca e sorda tra qualche anno.Per sensibilizzare altre famiglie e incoraggiarle a sottoporsi a test genetici, i genitori hanno preso la decisione di raccontare la sua storia e hanno scritto una “visual bucket list”, cioè una lista di cose da farle vedere il prima possibile. Tra visite a osservatori astronomici, full immersion in riserve naturali e serate a teatro emerge uno dei più grandi desideri della bambina: incontrare dal vivo Papa Francesco e ricevere una sua benedizione. “La famiglia di mia moglie è italiana e noi siamo cattolici. Non potevamo quindi non vedere Roma”, ha dichiarato il padre di Lizzy, il 43enne Steve Myers, a FoxNews. “Entrambi abbiamo sentito che Lizzy sarebbe rimasta colpita dall’arte e dalle statue (di Roma) e che le avrebbe fatto piacere vedere i luoghi da cui proviene la famiglia di mia moglie, cioè a sud di Roma”.

 

La storia di Lizzy ha fatto il giro del mondo ed è presto diventata virale sui social. Al punto da creare una corsa alla solidarietà per realizzare questo piccolo grande sogno italiano. Dopo aver conosciuto la situazione della bambina, in molti si sono mostrati disponibili e hanno offerto e donato con grande generosità. Tra questi anche il direttore generale della Turkish Airlines Tuncay Eminoğlu che, commosso e profondamente colpito dalla storia di Lizzy, ha deciso di offrire alla sua famiglia un biglietto a/r per qualsiasi meta possibile. La famiglia – proveniente da Bellville, Ohio, a meno di 100 km dalla capitale Columbus – non ha avuto esitazione sulla destinazione da scegliere.

 

“Questa bambina potrebbe non avere mai più la possibilità di vedere il mondo, e noi l’abbiamo voluta aiutare”, ha dichiarato Eminoğlu. L’Unitalsi di Roma (Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali) ha dato totale disponibilità alla famiglia, offrendosi di accompagnarla all’udienza generale che Papa Francesco terrà il prossimo mercoledì 30 marzo.

 

“Una storia commovente – spiega il presidente Emanuele Trancalini a Roma Today – che ci ha coinvolti anche emotivamente. Abbiamo messo a disposizione della famiglia Myers i nostri mezzi per l’incontro con il Pontefice e per fare comprendere ai genitori di Lizzy che non sono soli nella battaglia contro questa terribile malattia. Con il nostro Progetto Bambini”, aggiunge Trancalini, “spesso siamo al fianco di famiglie che devono affrontare il dramma della malattia di un figlio e per questo sappiamo che la prima cura per loro è quella di non lasciarli soli. Sicuramente inviteremo la famiglia Myers a Lourdes in occasione del nostro consueto pellegrinaggio di ottobre per fare insieme un cammino di speranza e di fede”.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.