BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
CALABRIA - DAD PER LA SCUOLA DELL'INFANZIA, ASSURDITA' O NORMALITA': Da due anni, che il covid ci funesta, tra positivi e assurde avversità di gestione. La scuola, è quella che ha avuto piu' varianti, ma non del virus, ma di gestione, dai banchi a rotella, sfrattati dopo un mese, fino MESSINA - IL SINDACO CONTRO IL GREEN PASS: "Lo Stato ci ha posto sotto sequestro violando il  principio di continuità territoriale! Sì al Super Green Pass per prendere i traghetti ma con gradualità. Io da Villa San Giovanni vado in tutta Europa senza Super Green pass. Dalla Sicilia rimango CONTINUANO GLI AUMENTI, ZUCCHERO E CAFFE', AL BAR CAFFE' AD UN EURO E MEZZO: E' un contnuo di rincari, dall'energia elettrica all'alimentare, senza che il gverno freni questa ecalation asurda. Le quotazioni del caffè arabica sono aumentate dell’80% mentre quelle del robusta sono salite del 70% lo scorso anno ma a crescere sono i prezzi CAMPO FELICE - 2' TROFEO APPENNINO CUP: In questo weekend di metà gennaio si sta tenendo la seconda edizione dell’Appennino Cup di sci alpini, che vedrà oltre 300 ragazzi competere nelle specialità di slalom e gigante.Questa iniziativa è stata organizzata e voluta dagli sci club Livata e Orsello-Magnola CARSOLI - SONO 219 GLI ATTUALI POSITIVI, DI CUI SEI IN OSPEDALE: Ancora in aumento i èpstovo al covid nel territorio Carseolano, infatti sono 219 i positivi, di cui 6 in ospedale. Si parla di circa 200 persone in quarantena, e tra positivi e quarantena, il paese si svuota, con molte attività ROCCA DI BOTTE - ATTUALMENTE SONO 23 I POSITIVI NEL TERRITORIO: Nel territorio comunale di Rocca di Botte risultano 23 persone positive al Covid-19, di cui 14 residenti e 9 domiciliati. Alle persone, già in isolamento da tempo, l'amministrazione comunale una pronta guarigione e raccomandiamo a tutta la popolazione, massima attenzione e RINVIO SPETTACOLI PRESSO IL CASTELLO ORSINI COLONNA DI AVEZZANO E IL TEATRO COMUNALE DI CIVITELLA ROVETO: Redazione- A causa dell’aumento dei contagi da Covid 19 e per permettere a tutto il pubblico di poter vivere con maggiore serenità le diverse programmazioni teatrali previste, la direzione artista del Teatro OFF di Avezzano ha deciso di rinviare la CARSOLI - LUNEDÌ 17 GENNAIO SI TORNA A SCUOLA IN PRESENZA: Redazione- Oggi scadeva l'ordinanza del Sindaco Nazzarro, che le lezioni, dopo la pausa natalizia, sarebbero state in DAD.Da lunedì 17, il dirigente scolastico ha disposto le elezioni in presenza. ABRUZZO - LA REGIONE RESTA IN ZONA GIALLA: Redazione- L’Abruzzo resta in zona gialla, anche se sinceramente sarebbe difficile capire la differenza con quella arancione anche per chi ha scritto i decreti legge. Anche per questo tutte le Regioni stanno chiedendo al Governo di modificare questa classificazione. Chiediamo EFFETTO DRAGHI - A FEBBRAIO ARRIVANO LE " BOLLETTE RAPINA ": Una stangata, per alcuni definitiva, quella delle prossime bollette di luce e gas, che dal primo Gennaio sono aumentate per alcuni casi, addirittura il 58 %. Si parla addirittura di un esborso, per le famiglie, di circa 1300 euro annui.

M5S:ANCORA ANNUNCI DAL GOVERNO REGIONALE, MA INTANTO LA POWER CROP NON SI FERMA

Redazione-“Un’importante risultato, ma solo annunciato, e non è la prima volta che la vicenda Power Crop viene liquidata con grandi annunci e pochi fatti”. Sono queste le parole di Gianluca Ranieri sull’intervento di Mario Mazzocca In Consiglio Regionale. “Le domande più importanti della mia interpellanza sono rimaste senza risposta: Mazzocca si è perso nel tentativo di giustificare l’assenza di azioni della regione con la necessità di ponderare e valutare le azioni più opportune. Ma la Power Crop minaccia l’Abruzzo ormai da nove anni e solo adesso la Giunta D’Alfonso sembra aver preso coscienza dell’enorme problema che la centrale rappresenta per la Marsica e per la Regione. Solo oggi ad un passo dal dover dichiarare pubblicamente che non si è fatto nulla, spunta un atto di indirizzo nel quale si dispone “che si proceda alla verifica della sussistenza delle condizioni per la recessione dall’accordo”. In sostanza ancora annunci.

“La strada da intraprendere per noi è unica ed è chiarissima” incalza Ranieri “ed è stata stabilita il 9 aprile 2015 dal consiglio con una deliberazione unanime che impegnava al blocco dell’iter autorizzativo e ritiro della firma dall’accordo di riconversione. Tutto il resto è solo propaganda”.

“Ritengo che se non ci fosse stato l’effetto 5 stelle, che ha generato una pressione dentro e fuori le istituzioni, anche grazie alla campagna #AbruzzoRitiralaFirma, probabilmente sarebbero trascorsi ancora mesi nel silenzio come è avvenuto sin ora. Ma ieri” spiega il 5 stelle “La Giunta ha dovuto riunirsi e ricordarsi che qualcosa andava fatto, peccato che son solo chiacchiere”.

“Aspettiamo di vedere una delibera che al momento non esiste” conclude Ranieri, “sperando che la Giunta abbia coscienza di cosa sia necessario fare e metta in atto tutti gli atti conseguenti e necessari alla sua attuazione. Noi, da parte nostra, continueremo a vigilare e a perseverare finché il risultato non sarà stato raggiunto”.(Fonte movimento5stellabruzzo.it)

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.