BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
CARSOLI - ERA IL 25 MAGGIO DEL 1944, UN COLPO ALLA TESTA DI UN NAZISTA, TOLSE LA VITA A FERRANTE: Il 25 maggio 1944 fu uccisa con un colpo di pistola Elvira Ferrante, legata a formazioni partigiane(nella zona operava la banda partigiana Madonna del Monte). L’episodio avvenne a Carsoli,presso il ponte: la località era già da tempo luogo di internamento CARSOLI - OTTANTANNI FA IL PAESE, SOTTO I BOMBARDAMENTI, VENNE RASO AL SUOLO: Era il 16 Aprile del 1944, Carsoli venne bombardata ripetutamente, riportando molte perdite civili, ed il paese bìvenne raso al suolo per la totalità. Nel 2004, il presidente della Repubblica Italiana conferi' alla cittadinanza di Carsoli, la medaglia d'Argento al CAMPLI FLEGREI - LA TERRA NON HA PACE, CONTINUANO LE SCOSSE DI TERREMOTO: Uno sciame sismico intenso, quello che in queste ore si sta registrando nel Napoletano, nella zona dei Campli Freglei. Una lista lunghissima, infatti,dalle 9.35, che ha contato oltre 70 eventi di varia intensità in un lasso di tempo ridotto, e MUORE IL CALCIATORE MATTEO GIANI, AVEVA AVUTO UN ARRESTO CARDIACO IN CAMPO, AVEVA 26 ANNI: Purtroppo questa mattina il cuore di Mattia Giani, ha smesso di battere. La gravità dell’accaduto, durante la partita di calcio, è stato subito chiaro a tutti i presenti allo stadio di Campi Bisenzio, struttura che ospitava il Castelfiorentino. Mattia, 26 CINEMA - 57 ANNI FA SI SPEGNEVA UNA STELLA, MORIVA IL GRANDE TOTO': Antonio Griffo Focas Flavio Angelo Ducas Comneno Porfirogenito Gagliardi De Curtis di Bisanzio, per l’eternità noto come Totò, lo aveva previsto: solo alla sua morte gli avrebbero riconosciuto lo status di grande artista e così fu, nonostante la sua poesia CARSOLI - FIORI E COLORI PER IL MONUMENTO AI CADUTI: Il sindaco, Velia Nazzarro, insieme all'amministrazione comunale, ha voluto porgere ai nostri caduti un po di colore, e note profumate, inserendo nel complesso del monumento dei caduti, dei fiori, nella iuole adiacenti al memoriale. Un gesto che rende il luogo GROTTAFERRATA - "GROTTA PICCANTE PEPERONCINO DI VINO" CON GLI ERRESEI, PIZZICA E TARANTE INFUOCHERANNO LA PIAZZA: A Grottaferrata, dal 19 al 21 aprile torna la manifesta dedicata al connubio tra il vino locale del il peperoncino: Grotta Piccante, Peperoncino Di Vino. Un felice connubio che vede anche il festeggiamento del patto di amicizia fra i comuni AVEZZANO - TROVATO SENZA VITA IN CASA L'AVVOCATO CARLO LUCCI: La notizia è appena arrivata in redazione. Un tragedia che ha sconvolto la comunità di Avezzano , e del mondo degli avvocati. Subito dopo pranzo è stato trovato senza vita il 58enne avvocato avezzanese Carlo Lucci.Sembrerebbe, le cause della morte, UN ANNO FA MORIVA A NEW YORK MARIO FRATTI: Inaugurato all’Istituto Italiano di Cultura un Archivio in onore del grande drammaturgo abruzzese     Redazione – Un anno fa, il 15 aprile, Mario Fratti moriva nella sua bella casa al 146W della 55^ Strada di New York, la città nella quale il PROTEZIONE E PREVIDENZA: CON POSTE ITALIANE NUOVI INCONTRI INFORMATIVI GRATUITI ONLINE PER I CITTADINI: Redazione-  “La protezione” e “La previdenza”. Sono i temi che verranno affrontati, rispettivamente domani, martedì 16 e giovedì 18 aprile, nel corso dei nuovi appuntamenti online di educazione finanziaria, completamente gratuiti e rivolti a tutti i cittadini , organizzati da Poste

VOUCHER, NOVITA' JOB ACT: TRACCIABILITA' E MULTE FINO A 2400 EURO

VOUCHER, NOVITA' JOB ACT: TRACCIABILITA' E MULTE FINO A 2400 EURO Voucher

I voucher lavoro saranno a breve disciplinati da una nuova normativa. La modifica al Job Act prevede regole più restrittive, in particolare per ciò che riguarda la tracciabilità dei lavoratori e delle aziende che utilizzano i buoni lavoro. Se per adesso è sufficiente comunicare l’inizio della prestazione di lavoro in un arco di tempo di 30 giorni, la proposta di modifica richiede maggiore trasparenza. Al fine di contrastare un uso improprio dei buoni lavoro INPS, le nuove regole prevedono che venga inviato un SMS od un’email di posta certificata all’Ispettorato Nazionale del Lavoro, almeno un’ora prima dell’inizio della prestazione lavorativa. Nella comunicazione andranno inseriti i dati anagrafici del lavoratore, il luogo in cui verrà svolta la mansione e la durata della prestazione stessa. In caso di inadempienza, sono previste multe da 400 a 2400 euro per ciascun lavoratore non in regola. La soglia massima di voucher lavoro, che ognuno può ricevere come pagamento, è pari a 7000 euro all’anno. Tale importo però, non può essere corrisposto da un singolo datore di lavoro, poiché il limite massimo stabilito è di 2000 euro per committente. Per raggiungere il più alto compenso annuale, pertanto, sarebbe necessario prestare servizio verso 4 diversi committenti.

L’unico ambito escluso dal limite di 2000 euro, è l’agricoltura. In questo caso, è valida solamente la quota annuale di 7000 euro, trattandosi di rapporti di lavoro stagionali per natura intrinseca del settore. Anche chi percepisce misure di sostegno del reddito, come la cassa integrazione o gli assegni di disoccupazione, può effettuare prestazioni accessorie pagate con i buoni lavoro. In questo caso, però, il limite è di 3000 euro annui. E’ rimasto invariato, invece, l’importo di ciascun voucher lavoro. Un’ altra importante novità nel settore, è già stata introdotta con la circolare INPS 68/016. Essa prevede che dal 2 maggio 2016, i professionisti e le imprese che intendono pagare i corrispettivi con i voucher, dovranno versare i contributi INPS tramite l’apposito modello F24 Elide. La causale di versamento deve essere quella di lavoro occasionale accessorio, abbreviata con la sigla LACC. Per i privati cittadini, che usano i buoni lavoro per retribuire piccole attività domestiche, i contributi rimarranno compresi nel prezzo di acquisto del buono. Il costo, infatti, è pari a 10 euro, mentre il lavoratore ne riceverà 7,50 euro. La differenza andrà a coprire l’importo relativo a contributi INPS e INAIL.

Il principale vantaggio del lavoro accessorio, a differenza della prestazione di lavoro occasionale, è la possibilità di beneficiare delle tutele legate al versamento dei contributi. La nuova disciplina, al momento ancora in bozza, si propone di garantire un uso corretto di questo strumento. Solamente nel primo trimestre del 2016, l’acquisto di voucher è aumentato del 45,6 % rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, per un totale di 31,5 milioni di voucher da 10 euro acquistati. Si è resa quindi necessaria un’attenta verifica, da parte del Governo, per controllare che la formula del lavoro accessorio non venga utilizzata per nascondere rapporti di lavoro continuativi. Ad oggi, la quantità di voucher lavorativi acquistati e non attivati, risulta essere pari al 5 % del totale. Questo segnale è indicativo del fatto che, l’utilizzo improprio dei buoni, è in netto calo. L’obbligo di tracciabilità, comunque, renderebbe davvero molto difficile modificare il luogo e la durata della prestazione di lavoro rispetto a quanto comunicato. L’Ispettorato del Lavoro, infatti, ha il potere di eseguire ispezioni in qualunque momento, per verificare che non sussistano illeciti in ambito lavorativo.

Le informazioni inviate a questo ufficio sono, inoltre, messe a disposizione degli altri organi di vigilanza, quali la Guardia di Finanza ed l’ASL. La modifica del Job Act, pertanto, è in grado di garantire il rispetto delle regole in tutti gli ambiti che definiscono i contratti di lavoro accessorio. Contrariamente a quanto inizialmente previsto sembra che l’ultima bozza al vaglio del Governo, preveda l’obbligo di tracciabilità solamente per i titolari di partita IVA. Pertanto, i privati cittadini che utilizzano i voucher lavoro per pagare la baby sitter, non saranno obbligati ad utilizzare il metodo di comunicazione tramite SMS. Sulla base di quanto divulgato, infatti, essi potranno continuare ad acquistare i voucher in pacchetti da 10, 20 o 50 euro, presso le tabaccherie autorizzate, gli uffici postali e le banche che aderiscono al circuito. Al momento la modifca del Job Act è ancora in fase di valutazione da parte del Governo e la data di approvazione è sconosciuta. Pertanto, per conoscere ogni dettaglio della nuova normativa e la data in cui entrerà in vigore, sarà necessario attendere. Poiché il nuovo decreto sembra essere quasi completo, è ragionevole pensare che sarà attualizzato entro la fine dell’estate.

 

Voucher

Ultima modifica ilGiovedì, 16 Giugno 2016 11:19

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.