BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
WUDROME 2021| TRUST, ETHICS, INTEGRITY: Dal 10 al 12 novembre in Italia la Giornata Mondiale dell’Usabilità con WUDRome a Roma, Milano, Parma e Bari Dal Gender Gap ai dati. Un altro web è possibile? Redazione- Fiducia, Etica e Integrità: nell'anno in cui più che mai è emerso quanto A ENNIO BELLUCCI IL PREMIO ADRIATICO 2021: Redazione- A Ennio Bellucci sarà conferito il Premio Adriatico 2021 per il Giornalismo, nella cerimonia di premiazione che si terrà sabato 30 ottobre alle 17, al porto di Termoli, sulla motonave Zenith. Giunto ormai alla sua terza edizione, con il DRAGHI TROVA IL MURO DEI SINDACATI SULLE PENSIONI ED ABBANDONA LA RIUNIONE: Redazione- Un comportamento poco professionale , e democratico, quello dle premier Draghi durante la riunione con le parti sindacali sulla riforma delle pensioni. Il premier Mario Draghi, secondo fonti governative, è apparso molto risentito della posizione critica (e compatta) dei sindacati.  La PENSIONI - FINALMENTE I SINDACATI TORNATO AD ESSERE SINDACATI: Redazione- Muro dei sindacati, compatti, contro il governo Draghi, ad un ritorno della legge fornero sulle pensioni. Il muro compatto delle sigle CISL CGIL E UIL ha portato ad un nervosismo stizzito del presidente del consiglio Draghi, che non ha IL SOLE 24 ORE CHIUDE LO STABILIMENTO DI CARSOLI: Redazione- La notizia era nell’aria ma ora c’è l’ufficializzazione. Il gruppo Sole 24 Ore chiuderà la stamperia di Carsoli con il conseguente trasferimento di funzioni produttive e personale da Roma a Milano. Da tempo le rotative erano ferme, i dipendenti - IL TOCCO DEL PICCOLO ANGELO-, IL GIALLO/NOIR DI FIORENZA PISTOCCHI| L'INTERVISTA: Redazione- Fiorenza Pistocchi con il giallo/noir “Il tocco del piccolo angelo” uscito nel giugno 2021 per Neos Edizioni, ambientato a Milano, nel quartiere di Lambrate-Città Studi, dove ha abitato, racconta la storia di Linette, giovane, capelli crespi e occhi abbaglianti, MILANO| ALICE! IN WONDERLAND: Il Nouveau Cirque di Alice arriva a Milano. Tecnologia, musica e teatro al servizio della Meraviglia, per dar vita a uno show senza precedenti. Redazione- Da venerdì 29 ottobre sono in vendita i biglietti per Alice! In Wonderland, in scena in - CON LE ALI DELLA LIBERTA'-| PRIMO SPETTACOLO AL TEATRO COMUNALE DI CIVITELLA ROVETO: Redazione- Prende il via la rassegna teatrale organizzata dal Teatro OFF (limits) di Avezzano e Teatranti Tra Tanti, fortemente voluta dal neo sindaco Pierluigi Oddi, in collaborazione con le associazioni FEEL e Assioma e con il patrocinio del Comune di L'ERMA DI BRETSCHNEIDER CELEBRA 125 ANNI DI STORIA: L’editoria scientifico-umanistica attraverso tre secoli Roma, 29 ottobre ore 15,30 Sala Zuccari, Palazzo Giustiniani, Senato della Repubblica Redazione- L’Erma di Bretschneider celebra 125 di vita con una pubblicazione speciale e un evento in programma venerdì 29 ottobre 2021 a Roma. Fondata nel ASSOCIAZIONE NAZIONALI COMMERCIALISTI DI SALERNO| DEVOLUTI CONTRIBUTI A FAVORE DELLE MENSE DEI BISOGNOSI SALERNITANE E ALLA LILT: Cuomo: «Ogni anno, sempre vicini ai meno fortunati» Redazione- L’iniziativa solidale dell’Associazione Nazionale Commercialisti Salerno, anche quest’anno, non tarda nella sua azione benefica e non dimentica i meno fortunati. Questa mattina, infatti, sono stati devoluti importanti sostegni economici alle mense dei bisognosi

IL REGNO UNITO E' FUORI DALLA UE. CAOS MERCATI, BORSE A PICCO: MILANO -9%

IL REGNO UNITO E' FUORI DALLA UE. CAOS MERCATI, BORSE A PICCO: MILANO -9% Referendum Brexit

Redazione-Smentiti tutti i sondaggi, ribaltone nell'urna inglese che matura con evidenza all'alba. Vincono i "leave" contro i "remain" con cinque punti di scarto: quando mancano ancora pochi seggi da scrutinare il risultato che ribalta la storia d'Europa segna un 51,2 contro 48,8 per chi voleva restare nella Ue. Immediate le reazioni sui mercati mondiali: Borse asiatiche in crollo verticale. E Indipendentisti scozzesi che, essendo europeisti convinti, lavoreranno per l'uscita dal Regno Unito e per l'entrata della Scozia nella Ue. Il leader nazionalista ed antieuropeista dell'Ukip, Farage, grande vincitore con l'ex sindaco di Londra Boris Johnson chiedono le dimissioni del premier Cameron, cui però il Tory Party ha chiesto di non dimettersi in caso di ko al referendum per i fedeli alla Ue. Dunque la Gran Bretagna lascerà la UE, che per la prima volta vede diminuire (a 27 ora) il numero delle sue stelle. Vince l'istinto isolazionista del popolo dell'Inghilterra post industriale: la cosmopolita Londra ha votato per rimanere nella UE. 

"Trionfo".  «Vittoria»: Marion Le Pen, nipote del fondatore del Front National e nuova star del partito esulta così in un messaggio diffuso via Twitter, seguito subito dopo da un secondo tweet in cui afferma che «Dalla Brexit alla Frexit: è ormai ora di importare la democrazia nel nostro paese. I francesi devono avere il diritto di scegliere!». «Evviva il coraggio dei liberi cittadini! Cuore, testa e orgoglio battono bugie, minacce e ricatti. Grazie Uk, ora tocca a noi. #Brexit». Così esulta su Twitter il leader della Lega, Matteo Salvini, per la vittoria del 'Leavè in Gran Bretagna.  Sterlina ai minimi storici. E la reazione dei mercati - euforica dopo il primo opinion poll che aveva dato Remain al 52% - ne è una conferma: sterlina ai minimi storici sul dollaro dopo una discesa a precipizio peggiore di quella del Venerdì Nero del 1992, panico nelle borse di mezzo mondo, futures a -7% a Londra. 

Crolla la Borsa di Tokyo sull'ufficialità dell'uscita della Gran Bretagna dall'Unione europea. Il Nikkei 225 cede il 7,9% a 14952,02 punti. 

Panico sui mercati, Borse nel caos La Gran Bretagna esce dall'Europa e le Borse vanno a picco. Crolla anche la sterlina, che perde oltre il 10% sul dollaro, una calo praticamente mai visto in una sola seduta. Vola invece l'oro, da sempre considerato un bene rifugio in momenti di crisi. Tempesta anche sui titoli di Stato dopo la Brexit. Il differenziale tra Btp e Bund si è impennato fino a 191 punti base in avvio in pochi minuti dai 130 della chiusura di ieri, con il tasso del 10 anni italiano in rialzo all'1,7%. Poi il differenziale ha ripiegato sotto quota 170 a 165 punti. Il tasso del Bund è piombato fino al minimo record di -0,17% per poi risalire a -0,15%. Il divario tra i decennali di Spagna e Germania ha sfiorato i 200 punti base e ora si è ridotto a 173 punti. A Milano in avvio quasi tutti il titoli principali non riescono a fare prezzo per troppo ribasso, poi perde il 10%. Francoforte e Parigi perdono quasi il 10%. 

Milano è la Borsa che soffre di più. In avvio quasi tutti il titoli principali non sono riusciti a fare prezzo per troppo ribasso. L'indice guida Ftse Mib in mattinata perde oltre il 9%, dopo essere arivato a -11%, con crolli a due cifre per le banche. Un crollo che di fatto pareggiano la crescita delle precedenti cinque sedute, quando i mercati puntavano sulla vittoria della permanenza della Gran Bretagna nell'Unione europea. I titoli più penalizzati restano quelli del credito con Intesa che cede il 17% a 1,86 euro, seguita da Unicredit, Bper, Mediobanca e Banco popolare che ondeggiano su perdite attorno al 16%. Negli altri settori sempre deboli Leonardo-Finmeccanica, Telecom e Mediaset che perdono oltre il 12%, mentre Enel ed Eni cedono sette punti percentuali. Tengono Luxottica (-1,9%), con Terna e Snam che perdono meno di tre punti. Dopo l'avvio devastante, anche le Borse europee cercano un assestamento su ribassi comunque pesanti, con l'Euro Stoxx che va giù del 7,7%. Londra cede il 4,4% dopo essere arrivata a cali dell'8,7%. Parigi cede il 7,5%, Francoforte il 6,2%, Madrid perde il 9,8%. Ad Atene l'indice Bs Ase perde il 14%. Tra i 600 titoli a maggior capitalizzazione del Vecchio Continente, vengono letteralmente scaricate le banche greche, con Eurobank Ergasi e Alpha Bank in calo del 30%.

Brexit

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.