BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
SQUILIBRI | DOMANI 23 GIUGNO ULTIMA SERATA: Viaggi, miti, amori, talenti e tanto altro ancora sul palco del Festival Redazione-  Un intenso appuntamento con Stefania Andreoli, un viaggio interiore al tramonto con Ludovico Tersigni, un pubblico attento di fronte al racconto di un'amicizia ideale tra Anna Cherubini e GLI ASSALTI FRONTALI SABATO 22 GIUGNO A ORTONA (CHIETI) PER LA FESTA DI RADIO CITTA’ PESCARA: Redazione-  Sabato 22 giugno, dalle ore 15 alle ore 3, a Villa Ada, in contrada San Giuliano 7 a Ortona (Chieti), si svolgerà l'Early Summer Fest 2024 a sostegno di Radio Città Pescara. Una maratona che prevede 12 ore di L’ABRUZZO A LORICA, DAL 24 AL 28 GIUGNO PER RADUNO INTERAPPENINICO | AL VIA IL PRIMO DEI TRE RADUNI TECNICI: Redazione-  L’Abruzzo, risponde affermativamente alla chiamata per il primo Raduno Tecnico degli atleti FISI dello Sci Nordico Appenninico e lo fa attraverso l’apprezzata e giovane figura dell’atleta Alessia Basile e quella dell’allenatrice e preparatrice Elena Como. A ideare e proporre I NUOVI APPUNTAMENTI DELL’ESTATE ROMANA DAL 22 AL 25 GIUGNO 2024: Redazione-  In partenza un weekend all’insegna della cultura, dell’arte e dello svago con l’Estate Romana 2024, il calendario di iniziative promosse dall’Assessorato alla Cultura di Roma Capitale che, fino al 15 ottobre, animeranno tutta la città con proiezioni cinematografiche, spettacoli DIREZIONE IMPRESA MAGAZINE, LA PROMOZIONE DELLE IMPRESE MERIDIONALI E LA SCOPERTA DELLE OPPORTUNITÀ ECONOMICHE DI MONTRÉAL: Redazione-  La scorsa settimana è stata particolarmente importante per la promozione delle imprese e delle eccellenze italiane in Canada. Il giornalista Domenico Letizia, direttore della rivista trimestrale Direzione Impresa Magazine, ha svolto una missione a Montréal per incontrare la comunità LUCA MILANO (RAI KIDS) A PREMI MOIGE: - SCOPO DEL SERVIZIO PUBBLICO E’ QUELLO DI DIVERTIRE ED EDUCARE -: Redazione-  “Come servizio pubblico il nostro scopo è quello di divertire ed educare, ma anche formare, perché la tolleranza, l’inclusione, la parità di genere e la democrazia si imparano sin da piccoli”. Lo ha affermato il direttore di Rai Kids, DALLA MUSICA CLASSICA ALLE SONORITÀ ETNICHE AL VIA A ROMA - MELODIE IN VILLA -: Redazione-  Dalle musiche del Settecento, alle arie d’opera ottocentesche con uno sguardo alle melodie degli albori del Novecento, passando per il cantautorato italiano fino alle sonorità della musica etnica. In occasione della Festa della Musica 2024, prende il via Melodie ALL’AQUILA CONVEGNO SULLA L. 194/78. UIL ABRUZZO: - PIENA ATTUAZIONE DELLA LEGGE E MAGGIORI TUTELE PER LE DONNE -: Redazione-  Si è tenuto questa mattina al Palazzetto dei Nobili dell’Aquila l’incontro organizzato dal Coordinamento Pari opportunità Uil Abruzzo sulla Legge 194/78. Al dibattito su un argomento di grandissima attualità come quello dell’aborto volontario sono intervenuti: Ivana Veronese, segretaria nazionale Uil; Michele Lombardo, segretario generale Uil Abruzzo, Gianna Tollis, VENERDÌ 5 LUGLIO - L'ESTETICA DELLA DEFORMAZIONE. PROTAGONISTI DELL'ESPRESSIONISMO ITALIANO - E - A JOUR - |: Redazione-  Una delle stagioni più originali della cultura artistica italiana della prima metà del XX secolo è rappresentata dall’espressionismo italiano degli anni Venti-Quaranta che, pur sviluppato in gruppi e sodalizi più o meno definiti e longevi, ha apportato alla ricerca PASSEGGIATE PER GLI ABRUZZI DI FERDINAND GREGOROVIUS | PRESENTAZIONE MERCOLEDÌ 26 GIUGNO, ALLE 17.30, A ROMA: Redazione-  Mercoledì 26 giugno, alle 17:30, verrà presentato a Roma, presso il Senato della Repubblica – Sala Caduti di Nassirya (Palazzo Madama, 11) Passeggiate per gli Abruzzi nella settimana di Pentecoste del 1871 di Ferdinand Gregorovius (1821-1891), volume curato e

SONDAGGIO IXE', GLI ITALIANI SONO STANCHI DEGLI IMMIGRATI: PER L'83% LA MISURA E' COLMA, E' UNA EMERGENZA

Profughi Profughi

Redazione-Dopo l’ennesimo fine settimana di arrivi record, non si arrestano gli sbarchi sulle nostre coste. Soltanto ieri sono stati salvati oltre mille immigrati che stavano tentando di attraversare il Mar Mediterraneo centrale per arrivare nel Vecchio Continente.

Il Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto ha fatto sapere che la centrale operativa della Guardia Costiera di Roma ha dovuto coordinare nove distinte operazioni di soccorso per riuscire a far fronte a questa ondata. Per l’83% degli italiani, secondo un sondaggio elaborato da Ixè per Agorà (Raitre), kla misura è colma e in Italia c’è un’emergenza immigrazione.

Dall’inizio dell’anno a oggi sulle coste italiane sono sbarcati 65.450 immigrati. Si tratta del 17,72% in più rispetto allo stesso periodo del 2016. Ad aggiornare i dati è il Viminale secondo cui attualmente la regione che ne ospita di più resta la Lombardia (13%), davanti a Lazio (9%), Campania (9%), Piemonte (8%), Veneto (8%), Emilia Romagna (8%), Toscana (7%), Puglia (7%) e Sicilia (7%). Sulla base di quanto dichiarato al momento dello sbarco, i Paesi dai quali proviene il maggior numero di migranti sono, nell’ordine, Nigeria (9.800), Bangladesh (7.244), Guinea (6.136), Costa d’Avorio (5.778), Gambia (4.173), Senegal (4.078), Marocco (3.522), Mali (3.286), Eritrea (2.626) e Sudan (2.533). I minori stranieri non accompagnati sbarcati, dall’inizio dell’anno al 31 maggio, sono stati 8.312. Numeri che dovrebbero essere considerati un campanello d’allarme. Non lo sono per la sinistra che, proprio in questi giorni, sta cercando di forzare la mano e far approvare dal parlamento la legge sulla cittadinanza che introdurrebbe lo ius soli.

Fuori dal Palazzo le polemiche non si placano. Ieri mattina, davanti a Palazzo Madama, c’è stata una manifestazione di Casapound e Forza Nuova. “Lo Ius soli è una folle legge voluta dal Pd – mette in chiaro il leader della Lega Nord, Matteo Salvini – e su questo non molliamo”. Fratelli d’Italia ha già annunciato che raccoglierà le firme per un referendum abrogativo. Per Forza Italia, poi, il provvedimento non deve essere approvato perché con un colpo di spugna regalerebbe la cittadinanza italiana a 800mila figli di immigrati avviando così una vera e propria “sostituzione etnica”. Il tutto mentre il governo non è in grado di fermare i

continui sbarchi.

Ultima modifica ilSabato, 17 Giugno 2017 12:39

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.