BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
LAGO DEL FUCINO - STORIA DI UN GRANDE LAGO: La storia del Lago del Fucino comincia in epoca glaciale. La sua superficie, ad oggi, si stima raggiungesse i 155 Km² con una profondità massima di ventidue metri. Era il terzo lago in Italia per estensione, dopo il Lago di Garda e il CARSOLI - LA SCUOLA DI DANZA " THE SOUL FLIES ACCADEMY DANCE " PRESENTA L'ANNO ACCADEMICO DI DANZA 2022/2023 NEL: Con un comunicato stampa, la direzione della scuola di danza di Carsoli , THE SOUL FLIES ACCADEMY DANC , ha presentato il nuovo anno accademico del corso di danza moderna del maestro Umberto D'Alba. Il nuovo anno accademico, è in ABRUZZO - DA OGGI POSSIBILE PRESENTARE LA DOMANDA PER RIMBORSO TASSE UNIVERSITARIE: La Regione Abruzzo contribuirà al pagamento delle tasse per i corsi universitari, per i master di primo e secondo livello e per i corsi di specializzazione post lauream. È quanto prevede l'ultimo avviso pubblicato oggi sullo sportello digitale della Regione BRIONI, FINA | A OTTOBRE TAVOLO AL MISE SU ESUBERI, SCONGIURARE USCITE FORZATE E DISCUTERE DEL FUTURO DELL'AZIENDA: Redazione- “Grazie alle interlocuzioni con i Ministeri del Lavoro e dello Sviluppo economico sulla crisi della Brioni abbiamo ottenuto rassicurazioni che a ottobre verrà riconvocato al MISE il tavolo con azienda e rappresentanti delle lavoratrici e dei lavoratori, come richiesto IN TREMILA PER SWING SOTTO LE STELLE | AD AIELLI LA FESTA VINTAGE PIU' DIVERTENTE DELL'ESTATE MARSICANA: Redazione- La seconda edizione di Swing sotto le Stelle è stata un successo. L’appuntamento, tra i più attesi dell’estate abruzzese, ha fatto registrare circa tremila presenze. Il pubblico, proveniente da ogni angolo d’Abruzzo e da fuori Regione si è lasciato FINA SU CARENZA SERVIZIO 118 NEL PNALM | QUESTIONE NON PIU' ELUDIBILE DALLA REGIONE: Redazione- “Sono senza dubbio un messaggio chiaro alla Regione Abruzzo, le centinaia di firme raccolte a Pescasseroli e tra le comunità del Parco nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise: la questione del ripristino della piena operatività del servizio di 118 con DOMENICA 14 AGOSTO NELLA RUBRICA DIALOGHI LA STORIA DELLA FILLEA: Redazione- Nel 124esimo incontro della rubrica “Dialoghi, la domenica con un libro” Michele Fina presenterà con Marielisa Serone D’Alò (filosofa e ideatrice di contenuti audiovisivi) e Alessandro Genovesi (segretario generale FILLEA CGIL) il libro di Serone D’Alò “136 giorni di battaglie. La storia della FILLEA CGIL POSTE ITALIANE: COLLELONGO, ANNULLO FILATELICO PER LA FESTA PATRONALE DI SAN ROCCO: Redazione- In occasione della Festa Patronale di San Rocco a Collelongo, martedì 16 agosto, su richiesta del Comitato Feste Patronali Maria SS. Assunta e San Rocco, Poste Italiane attiverà un servizio postale temporaneo con bollo speciale. Presso la postazione, allestita in RIVOGLIO I MATIA CON ANTONELLA RUGGERO | L'ULTIMO ROMANZO DI DARIO ZIZZO: Redazione- "Rivoglio i Matia, con Antonella Ruggiero" di Dario Zizzo è un romanzo di narrativa generale   in   forma   di   lettera,   scritta, il trenta aprile del 2019, dal protagonista, il quarantottenne Agilulfo, aspirante scrittore, ad Arianna da cui è stato lasciato; BAMBINO DI OTTO ANNI LASCIATO DA SOLO PER ORE IN MACCHINA DALLA NONNA | ERA IN SALA BINGO: Redazione- I genitori avevano pianificato una vacanza e avevano deciso di lasciare loro figlio dalla nonna. Lo stesso bambino di 8 anni che proprio la nonnina ha dimenticato in auto per ore perché troppo presa da altri pensieri. E dalla

LA CATALOGNA SOSPENDE L'INDIPENDENZA, MADRID: "NESSUNA MEDIAZIONE"

Carles Puigdemont Carles Puigdemont

Redazione-"Prendo atto del risultato del referendum e assumo il mandato del popolo perché la Catalogna si converta in Stato indipendente in forma repubblicana". Così il presidente della Generalit catalana Carles Puigdemont, durante il suo discorso davanti al parlamento di Barcellona. Poi annuncia la "sospensione degli effetti della dichiarazione di indipendenza per raggiungere una soluzione concordata" e aprire il dialogo con Madrid.

Bisogna "avviare un periodo in cui intrattenere un dialogo con lo Stato spagnolo, appellandomi alla responsabilità di tutti". Il "conflitto si può risolvere in maniera calma" dice Puigdemont.

Il referendum del 1° ottobre è stato "fatto in condizioni difficili ed estreme" ed è stato il primo caso "nella storia delle democrazie europee" che un referendum è stato accompagnato da "attacchi della polizia ai votanti": sono state "colpite persone indifese, lo hanno visto tutti e lo ha visto il mondo, forzando quasi le persone a rinunciare a votare". Ma "più di 2 mln di persone hanno votato".

"Non sappiamo quanti hanno tentato di votare, ma le scuole chiuse in maniera violenta rappresentano un segno di quante persone avrebbero voluto votare" aggiunge Puigdemont, sottolineando che "sono qui dopo il risultato del referendum del 1° ottobre per spiegare le conseguenze politiche che ne derivano. La Catalogna è un affare europeo. E' un momento critico e serio e dobbiamo prenderci le nostre responsabilita' per eliminare la tensione e non incrementarla".

Dalla fine del regime di Franco, la Catalogna "è stata non solo motore economico della Spagna ma fattore di stabilità del Paese". E, "con gli anni, però il sistema ha smesso di svilupparsi nel cammino voluto dalla Catalogna" . Ed è stata umiliata quando ha tentato di modificare il suo statuto "nel rispetto della Costituzione" dice Puigdemont, ricordando che il testo di modifica dello statuto è stato "tagliato" e "modificato" per ben due volte, tanto da diventare "irriconoscibile". Il risultato è stata "un'umiliazione".

MADRID - Il governo spagnolo ritiene "inammissibile" la dichiarazione di indipendenza in forma "implicita" e la sospensione. E' quanto riferiscono fonti dell'esecutivo spagnolo citate da 'El Mundo'. Le stesse fonti affermano che non si può dare nessuna validità alla legge sul referendum sospeso dalla Corte costituzionale, né presentare "come valido il supposto conteggio di un referendum fraudolento e illegale". Inoltre "non si può dar per scontato che i catalani vogliano l'indipendenza".

SECESSIONISTI - Delusione fra i secessionisti catalani del Cup. I 10 deputati del partito della sinistra antisistema che sostengono il governo Puigdemont non hanno applaudito il discorso del presidente. "La proclamazione non è andata come volevamo - ha detto in aula la deputata Cup, Anna Gabriel - oggi bisognava proclamare la repubblica catalana". Intanto, scrive 'El Mundo', l'organizzazione giovanile Arran, legata al Cup, parla di "tradimento inammissibile" da parte di Puigdemont.

DENUNCIA - Prima del discorso, la procura spagnola aveva anche messo in conto di preparare una denuncia per sovversione contro Puigdemont, scattata in caso di proclamazione unilaterale dell'indipendenza da parte del presidente della Generalitat catalana, scrive 'El Mundo'.

SOVVERSIONE - Il reato di sovversione, che contempla anche chi "dichiari l'indipendenza di una parte del territorio nazionale",

è punibile con pene fra i 15 e 25 anni di carcere.

Fonte:adnkronos.com

Ultima modifica ilMercoledì, 18 Ottobre 2017 22:04

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.