BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
SQUILIBRI | DOMANI 23 GIUGNO ULTIMA SERATA: Viaggi, miti, amori, talenti e tanto altro ancora sul palco del Festival Redazione-  Un intenso appuntamento con Stefania Andreoli, un viaggio interiore al tramonto con Ludovico Tersigni, un pubblico attento di fronte al racconto di un'amicizia ideale tra Anna Cherubini e GLI ASSALTI FRONTALI SABATO 22 GIUGNO A ORTONA (CHIETI) PER LA FESTA DI RADIO CITTA’ PESCARA: Redazione-  Sabato 22 giugno, dalle ore 15 alle ore 3, a Villa Ada, in contrada San Giuliano 7 a Ortona (Chieti), si svolgerà l'Early Summer Fest 2024 a sostegno di Radio Città Pescara. Una maratona che prevede 12 ore di L’ABRUZZO A LORICA, DAL 24 AL 28 GIUGNO PER RADUNO INTERAPPENINICO | AL VIA IL PRIMO DEI TRE RADUNI TECNICI: Redazione-  L’Abruzzo, risponde affermativamente alla chiamata per il primo Raduno Tecnico degli atleti FISI dello Sci Nordico Appenninico e lo fa attraverso l’apprezzata e giovane figura dell’atleta Alessia Basile e quella dell’allenatrice e preparatrice Elena Como. A ideare e proporre I NUOVI APPUNTAMENTI DELL’ESTATE ROMANA DAL 22 AL 25 GIUGNO 2024: Redazione-  In partenza un weekend all’insegna della cultura, dell’arte e dello svago con l’Estate Romana 2024, il calendario di iniziative promosse dall’Assessorato alla Cultura di Roma Capitale che, fino al 15 ottobre, animeranno tutta la città con proiezioni cinematografiche, spettacoli DIREZIONE IMPRESA MAGAZINE, LA PROMOZIONE DELLE IMPRESE MERIDIONALI E LA SCOPERTA DELLE OPPORTUNITÀ ECONOMICHE DI MONTRÉAL: Redazione-  La scorsa settimana è stata particolarmente importante per la promozione delle imprese e delle eccellenze italiane in Canada. Il giornalista Domenico Letizia, direttore della rivista trimestrale Direzione Impresa Magazine, ha svolto una missione a Montréal per incontrare la comunità LUCA MILANO (RAI KIDS) A PREMI MOIGE: - SCOPO DEL SERVIZIO PUBBLICO E’ QUELLO DI DIVERTIRE ED EDUCARE -: Redazione-  “Come servizio pubblico il nostro scopo è quello di divertire ed educare, ma anche formare, perché la tolleranza, l’inclusione, la parità di genere e la democrazia si imparano sin da piccoli”. Lo ha affermato il direttore di Rai Kids, DALLA MUSICA CLASSICA ALLE SONORITÀ ETNICHE AL VIA A ROMA - MELODIE IN VILLA -: Redazione-  Dalle musiche del Settecento, alle arie d’opera ottocentesche con uno sguardo alle melodie degli albori del Novecento, passando per il cantautorato italiano fino alle sonorità della musica etnica. In occasione della Festa della Musica 2024, prende il via Melodie ALL’AQUILA CONVEGNO SULLA L. 194/78. UIL ABRUZZO: - PIENA ATTUAZIONE DELLA LEGGE E MAGGIORI TUTELE PER LE DONNE -: Redazione-  Si è tenuto questa mattina al Palazzetto dei Nobili dell’Aquila l’incontro organizzato dal Coordinamento Pari opportunità Uil Abruzzo sulla Legge 194/78. Al dibattito su un argomento di grandissima attualità come quello dell’aborto volontario sono intervenuti: Ivana Veronese, segretaria nazionale Uil; Michele Lombardo, segretario generale Uil Abruzzo, Gianna Tollis, VENERDÌ 5 LUGLIO - L'ESTETICA DELLA DEFORMAZIONE. PROTAGONISTI DELL'ESPRESSIONISMO ITALIANO - E - A JOUR - |: Redazione-  Una delle stagioni più originali della cultura artistica italiana della prima metà del XX secolo è rappresentata dall’espressionismo italiano degli anni Venti-Quaranta che, pur sviluppato in gruppi e sodalizi più o meno definiti e longevi, ha apportato alla ricerca PASSEGGIATE PER GLI ABRUZZI DI FERDINAND GREGOROVIUS | PRESENTAZIONE MERCOLEDÌ 26 GIUGNO, ALLE 17.30, A ROMA: Redazione-  Mercoledì 26 giugno, alle 17:30, verrà presentato a Roma, presso il Senato della Repubblica – Sala Caduti di Nassirya (Palazzo Madama, 11) Passeggiate per gli Abruzzi nella settimana di Pentecoste del 1871 di Ferdinand Gregorovius (1821-1891), volume curato e

L'URAGANO OPHELIA SI AVVICINA ALL'EUROPA: COLPIRA' L'IRLANDA E LA GRAN BRETAGNA. PER L'ITALIA PREVISTE ALTISSIME TEMPERATURE

L'uragano Ophelia L'uragano Ophelia

Redazione-Nella sua corsa sull'Atlantico Ophelia continua a rafforzarsi e diventa un uragano di categoria 2. Lo comunica il Centro nazionale uragani Usa aggiungendo che nelle prossime 48 ore Ophelia dovrebbe perdere un po' di potenza pur restando sempre un uragano. Nel pomeriggio Ophelia si trovava a circa 1.150 km a sud-ovest delle Azzorre. Il suo arrivo sull'Irlanda e la Gran Bretagna è previsto per lunedì pomeriggio.

L'uragano Ophelia minaccia l'Irlanda e l'Inghilterra, che dovrebbero finire nella sua traiettoria domenica sera mettendo in pericolo sia la popolazione che gli edifici. E' l'allarme lanciato dalla climatologa Marina Baldi dell'Ibimet-Cnr secondo la quale è questo lo scenario che si prospetta "se l'intensità e la direzione dell'uragano saranno confermate". "Ora si trova a Sud-Ovest delle Azzorre, in pieno Oceano Atlantico. La velocità è abbastanza modesta, 6 km/h, ma i venti che porta con sè, pari a 140 km/h, sono abbastanza sostenuti".

Venti forti, precipitazioni intense e onde anomale sono i principali pericoli dell'uragano Ophelia per Irlanda e Inghilterra, "essendo questi Paesi abbastanza bassi rispetto al livello del mare": di conseguenza, precisa Baldi, "sono da prevedere allagamenti e danni sia alle cose che alle persone". Ophelia sfiorerà solamente, invece, l'Europa mediterranea: in particolare sabato sera lambirà il Nord-Ovest di Spagna e Portogallo, senza però costituire una minaccia per le popolazioni. L'uragano, che è di categoria 1 in una scala di crescente intensità da 1 a 5, "si è formato - ricorda la climatologa dell'Ibimet-Cnr - nella stessa area dell'Oceano Atlantico tropicale dove hanno avuto origine i devastanti Irna, Maria ed Harvey, di categoria 5, che erano accompagnati da venti oltre i 200 km/h. Al momento Ophelia si trova a Sud-Ovest delle Azzorre, in pieno Oceano Atlantico, e si sta muovendo in direzione Nord-Est".

Non è la prima volta che un uragano investe, sia pure marginalmente, il Vecchio Continente. "I casi più recenti - aggiunge la climatologa dell'Ibimet-Cnr - sono quelli dell'uragano Bertha, che nel 2014 provocò danni in Irlanda, Inghilterra e nel Nord della Francia, mentre nel 2011 fu la volta di un'altra Ophelia che colpì l'Europa Occidentale". Nel 2006, poi, ricorda Baldi, "ci fu Gordon, che sfiorò le coste dell'Inghilterra. Ricordiamo poi diversi casi sulle coste della Francia negli anni '80. In Scozia nel '66 poi ci furono delle tempeste tropicali" (come era Ophelia prima di trasformarsi in uragano).

Ophelia è il decimo uragano della stagione Atlantica del 2017, raggiungendo un record stagionale che era imbattuto dal 1893, secondo Phil Klotzback, esperto di tempeste della Colorado State University. Ora si trova a circa 1.195 chilometri a sudovest delle Azzorre e procede verso l'Europa a una velocità di circa 5 chilometri l'ora con venti che soffiano a un massimo di circa 135 chilometri l'ora. L'istituto degli uragani di Miami avverte che ci sono rischi per le terre emerse che Ophelia incontrerà sul suo cammino. La Spagna finora è stata raggiunta da due tempeste tropicali: una nel 1842 e l'altra nel 2005, dall'uragano Vince, che si placò però subito prima.

Ophelia accentua il caldo anomalo in Italia - Weekend tardo-estivi con temperature massime di oltre 25 gradi, zero termico a oltre 4000 metri, marcate escursioni termiche con la notte: a 'esaltare' gli effetti del potente anticiclone che ingloberà gran parte d'Europa sarà l'uragano Ophelia, attualmente in pieno Atlantico, che nel weekend dovrebbe raggiungere l'Europa. In particolare sabato dovrebbe arrivare sulle Azzorre e sabato sera sull'Irlanda. Secondo il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara, la traiettoria di Ophelia richiamerà venti molto caldi dal Nord Africa sull'Europa, con temperature in gran parte sopra la media del periodo, se non addirittura quasi estive. "Il super anticiclone - spiega . interesserà in pieno anche l'Italia, portando tempo stabile e soleggiato fatta eccezione per qualche nebbia o nube bassa durante le ore più fredde su Valpadana, Liguria e versanti tirrenici. Le temperature saranno inoltre in costante aumento, portandosi ben oltre le medie del periodo". In particolare nel fine settimana le massime, precisa, "raggiungeranno diffusamente i 24-25 gradi, ma con punte anche superiori su tirreniche e Isole Maggiori, su valori dunque da inizio settembre. Farà caldo anche in montagna, con valori prossimi ai 18-20 gradi fin verso i 1000-1500m e zero termico diurno oltre i 4000m, come in piena estate. Attenzione alle marcate escursioni termiche con la notte, quando le temperature minime potranno comunque scendere sotto i 12-13 gradi sulle aree interne specie del Centronord". La situazione di "stallo anticiclonico", conclude l'esperto di 3bmeteo.com, "terrà lontane le piovose perturbazioni autunnali dall'Italia per almeno altri 7-8 giorni, prolungando la fase mediamente siccitosa e oltremodo calda (rispetto al periodo), che negli ultimi anni sta diventando sempre più preponderante salvo rare eccezioni,

come lo scorso settembre".

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.