BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
OVINDOLI - SECONDA EDIZIONE DELLA " BENEDIZIONE DEI CANI DA TARTUFO ": L’Associazione tartufai della Marsica ha organizzato- con il patrocinio del Comune di Ovindoli ed in collaborazione con la Pro Loco di Santa Jona - la II edizione della “Benedizione dei cani da tartufo” . La giornata si è aperta con SANTE MARIE - ARRIVA LA CASA DELLA SALUTE MOBILE: la Casa della salute, iniziativa della Asl 1 Avezzano - Sulmona - L'Aquila, farà tappa in piazza Aldo Moro, a Sante Marie, dove rimarrà fino giovedì pomeriggio. L'obiettivo del progetto è quello di promuovere la salute e il benessere dei ABRUZZO - ASSESSORE MAGNACCA INCONTRA ANVA CONFESERCENTI E FIVA CONFCOMMERCIO: Prosegue la serie di incontri dell'assessore alle Attività Produttive Tiziana Magnacca con le associazioni di categoria. Negli uffici di via Passolanciano a Pescara l'assessore Magnacca ha ricevuto i responsabili regionali dell'Anva Confesercenti e della Fiva Confcommercio. Un primo punto di contatto ROCCA DI BOTTE - SAI CHI VIENE A CENA STASERA? UNA VOLPINA: Tutte le sere,come nelle piu' belle favole, una giovane volpe, alla stessa ora, nell'ora di cena, arriva in una abitazione di Rocca Botte in cerca di cibo. Dolci momenti tra i proprietari dell'abitazione e l'animale, che si avvicina, e addirittura BALSORANO - RINNOVO PASSAPORTO ALLE POSTE, AL VIA IN ABRUZZO: Un amministrazione piu' snella, quellamper ilo rinnovo del passaporto, infatti da oggi si potrà rinnovare anche in posta. In Abruzzo parte da Balsorano il servizio di richiesta e rinnovo passaporti negli uffici postali dei Comuni abruzzesi inclusi nel progetto 'Polis' SAN BENEDETTO DEI MARSI - 107 ANNI FA NASCEVA SABINA SANTILLI FONDATRICE DELLA LEGA DEL FILO D'ORO: Sabina Santilli nacque il 27 Maggio del 1917 a San Benedetto dei Marsi. A soli 7 anni una meningite la rese sorda e cieca, ma i suoi genitori non si diedero per vinti e la iscrissero all’istituto per ciechi Augusto CARSOLI - GRANDE SUCCESSO PER LA "CASA MOBILE DELLA SALUTE" 461 ACCESSI IN UNA SETTIMANA: Un grande successo, a Carsoli, per la CASA MOBILE DELLA SALUTE, con 461 accessi per 820 prestazioni in una settimana. Un ottima risposta del territorio, con 65/75 accessi al giorno, per tutta la settimana a disposizione. La Casa della Salute ORICOLA - SPETTACOLO DI FINE ANNO SCOLASTICO ALLA SCUOLA LIVIO MARIANI, EMOZIONI E RICORDI: Oggi, con cuore grato e occhi lucidi di commozione, salutiamo i nostri adorati bambini di quinta, che stanno per concludere il loro percorso alla scuola primaria. Questi anni sono stati un'avventura straordinaria, un mix di emozioni, sfide e preziosi momenti SANTE MARIE - TORNA IL CENTRO ESTIVO: A partire dal 10 giugno, e fino al 23 agosto, sarà attivo nei locali della scuola dell'Infanzia Pio XII di Sante Marie il centro estivo "R-estate con noi".Il centro sarà aperto per i bambini dai 2 ai 10 anni che TERAMO - LO SPLENDITO CASTELLO DELLA MONICA: Il Castello Della Monica è unicum architettonico nell’intero panorama nazionale per la sua specificità progettuale: infatti è stato progettato e realizzato come dimora personale dall’artista teramano Gennaro della Monica (architetto, scultore e pittore, vissuto a cavallo tra Ottocento e Novecento,

ATTACCO TERRORISTICO IN FRANCIA, ISLAMICO ASSALTA UN SUPERMERCATO: -SONO DELL'ISIS-. FA TRE VITTIME, ABBATTUTO DALLE TESTE DI CUOIO

Ipermercato di Trèbes Ipermercato di Trèbes

Redazione-Tre persone sono state ammazzate da un terrorista che ha fatto irruzione in un supermercato Super U di Trebes, nella Francia occidentale. L'attentatore, che durante l'assalto ha preso una decina di ostaggi, è stato ucciso in un blitz delle teste di cuoio. Sarebbero due i feriti, di cui uno molto grave. Prima dell'attacco al Super U, l'uomo, un marocchino di 25 anni già schedato per radicalizzazione, ha rubato un'auto, una Opel bianca, fermando il conducente a Carcassone e sparando contro di lui, uccidendolo. L'uomo ha poi ha sparato sul passeggero che era accanto, ferendolo in modo grave. L'uomo ha detto di essere dell'Isis e ha gridato «Allah Akbar» dopo aver sparato contro i poliziotti e prima di entrare nel supermercato. Il sequestratore chiede la liberazione di Salah Abdeslam, l'unico superstite degli attentati parigini del 13 novembre 2015, attualmente incarcerato in Francia.«Tutte le informazioni di cui disponiamo allo stato attuale fanno pensare ad un atto terroristico», ha detto il premier francese, Edouard Philippe, precisando che le operazioni sono ancora in corso.

«Ho visto una porta frigorifero, ho chiesto alla gente di venirsi a mettere al riparo». I testimoni dell'assalto al supermercato cominciano a raccontare quanto visto questa mattina nell'ipermercato di Trèbes. «Un uomo ha urlato e ha sparato più volte. Ho visto una porta di una cella frigorifero, ho detto alla gente di venirsi a mettere al riparo. Eravamo in dieci e siamo rimasti un'ora. Ci sono stati altri spari e siamo usciti dalla porta di emergenza posteriore».Poco prima, colpi di arma da fuoco erano stati sparati non lontano da Trèbes contro poliziotti a Carcassonne, sui Pirenei francesi, mentre rientravano in caserma da una corsa mattutina. Uno dei poliziotti loro è rimasto ferito a una spalla.  Secondo fonti vicine all'inchiesta, la sparatoria contro gli agenti di polizia e la presa d'ostaggi di stamani nel sud della Francia hanno uno stesso autore. L'assalitore ha prima sparato dall'auto almeno cinque colpi contro gli agenti, ferendo un poliziotto, a Carcassone. Poi si è recato a Trèbes, a 8 km da Carcassonne, dove ha aperto il fuoco prendendo in ostaggio i clienti del Super U. Le forze speciali sono rapidamente giunte sul posto.

Secondo Lefebvre, la vita dell'agente ferito alla spalla non è in pericolo. Secondo la sua ricostruzione, gli uomini della Compagnie Républicaine de Securité (Crs) stavano rientrando in caserma da una corsa mattutina quando sono stati presi di mira almeno da cinque o sei colpi d'arma da fuoco. L'assalitore avrebbe poi tentato di ricaricare l'arma, che però «si è probabilmente inceppata. Ha quindi preso la fuga in auto».«Bisogna capire se è lo stesso o meno della presa d'ostaggi nel supermercato di Trèbes», ha aggiunto Lefebvre, precisando che i poliziotti hanno avuto «il buon istinto di buttarsi a terra». Il sindacalista

ha parlato di una probabile persona «radicalizzata». 

Fonte:ilmessaggero.it         
 

Ultima modifica ilSabato, 31 Marzo 2018 22:02

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.