BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
CALABRIA - DAD PER LA SCUOLA DELL'INFANZIA, ASSURDITA' O NORMALITA': Da due anni, che il covid ci funesta, tra positivi e assurde avversità di gestione. La scuola, è quella che ha avuto piu' varianti, ma non del virus, ma di gestione, dai banchi a rotella, sfrattati dopo un mese, fino MESSINA - IL SINDACO CONTRO IL GREEN PASS: "Lo Stato ci ha posto sotto sequestro violando il  principio di continuità territoriale! Sì al Super Green Pass per prendere i traghetti ma con gradualità. Io da Villa San Giovanni vado in tutta Europa senza Super Green pass. Dalla Sicilia rimango CONTINUANO GLI AUMENTI, ZUCCHERO E CAFFE', AL BAR CAFFE' AD UN EURO E MEZZO: E' un contnuo di rincari, dall'energia elettrica all'alimentare, senza che il gverno freni questa ecalation asurda. Le quotazioni del caffè arabica sono aumentate dell’80% mentre quelle del robusta sono salite del 70% lo scorso anno ma a crescere sono i prezzi CAMPO FELICE - 2' TROFEO APPENNINO CUP: In questo weekend di metà gennaio si sta tenendo la seconda edizione dell’Appennino Cup di sci alpini, che vedrà oltre 300 ragazzi competere nelle specialità di slalom e gigante.Questa iniziativa è stata organizzata e voluta dagli sci club Livata e Orsello-Magnola CARSOLI - SONO 219 GLI ATTUALI POSITIVI, DI CUI SEI IN OSPEDALE: Ancora in aumento i èpstovo al covid nel territorio Carseolano, infatti sono 219 i positivi, di cui 6 in ospedale. Si parla di circa 200 persone in quarantena, e tra positivi e quarantena, il paese si svuota, con molte attività ROCCA DI BOTTE - ATTUALMENTE SONO 23 I POSITIVI NEL TERRITORIO: Nel territorio comunale di Rocca di Botte risultano 23 persone positive al Covid-19, di cui 14 residenti e 9 domiciliati. Alle persone, già in isolamento da tempo, l'amministrazione comunale una pronta guarigione e raccomandiamo a tutta la popolazione, massima attenzione e RINVIO SPETTACOLI PRESSO IL CASTELLO ORSINI COLONNA DI AVEZZANO E IL TEATRO COMUNALE DI CIVITELLA ROVETO: Redazione- A causa dell’aumento dei contagi da Covid 19 e per permettere a tutto il pubblico di poter vivere con maggiore serenità le diverse programmazioni teatrali previste, la direzione artista del Teatro OFF di Avezzano ha deciso di rinviare la CARSOLI - LUNEDÌ 17 GENNAIO SI TORNA A SCUOLA IN PRESENZA: Redazione- Oggi scadeva l'ordinanza del Sindaco Nazzarro, che le lezioni, dopo la pausa natalizia, sarebbero state in DAD.Da lunedì 17, il dirigente scolastico ha disposto le elezioni in presenza. ABRUZZO - LA REGIONE RESTA IN ZONA GIALLA: Redazione- L’Abruzzo resta in zona gialla, anche se sinceramente sarebbe difficile capire la differenza con quella arancione anche per chi ha scritto i decreti legge. Anche per questo tutte le Regioni stanno chiedendo al Governo di modificare questa classificazione. Chiediamo EFFETTO DRAGHI - A FEBBRAIO ARRIVANO LE " BOLLETTE RAPINA ": Una stangata, per alcuni definitiva, quella delle prossime bollette di luce e gas, che dal primo Gennaio sono aumentate per alcuni casi, addirittura il 58 %. Si parla addirittura di un esborso, per le famiglie, di circa 1300 euro annui.

I TEDESCHI INSULTANO GLI ITALIANI: -PARASSITI, SCANSAFATICHE, SCROCCONI E MENDICANTI-

Merkel Merkel

Redazione-Violentissimo attacco contro  il popolo italiano dai giornalai magna-wrustel tedeschi: “Gli italiani sono parassiti, scansafatiche, scrocconi aggressivi e mendicanti”. Questa è la credibilità e il rispetto per l’Italia che hanno all’estero grazie agli ultimi presidenti del consiglio abusivi, pronti a leccare il culone di Angela Merkel, a partire da Mario Monti, Enrico Letta, Matteo Renzi (grandissimo leccaculo) a finire con Paolo Gentiloni. Serve un vero governo populista forte per prenderli a calci.L’attacco contro l’Italia, e contro il governo di Giuseppe Conte che dovrebbe nascere, arriva dai quotidiani esteri.Un assedio a tenaglia che va dalla Gran Bretagna alla Germania. Ed è proprio dalla terra di Angela Merkel che arrivano le accuse più dure. Non solo contro M5S e Lega che si apprestano a governare, ma anche – e soprattutto – contro gli italiani, definiti “scrocconi aggressivi”.

L’articolo al vetriolo appare sull’edizione online dello Spiegel, settimanale famoso per i suoi affondi contro il Belpaese (ricorderete la copertina con l’immagine della pistola adagiata su un piatto di spaghetti). A firmare l’accusa contro gli italiani è Jan Fleischhauer: “Come si dovrebbe definire il comportamento di una nazione che prima chiede qualcosa per lasciarsi finanziare il suo proverbiale “dolce far niente” – scrive l’editorialista – e poi minaccia coloro che dovrebbero pagare se questi insistono sul regolamento dei debiti? Chiedere l’elemosina sarebbe un concetto sbagliato. I mendicanti almeno dicono grazie, quando gli si dà qualcosa. Scrocconi aggressivi si avvicina di più” al Belpaese. Per l’autore le critiche al rigorismo tedesco sono un “ricatto”: “Se gli italiani decidono di non voler assolvere ai loro pagamenti – dice – l’euro è alla fine e la Germania perderà tutti i soldi impegnati per salvarlo”. Per questo la Grecia rispetto all’Italia è una “bazzecola“.

Ma lo Spiegel ne ha per tutti. Anche per chi, suo malgrado, è visto a Berlino come il simbolo del freno alle politiche di austerità: il governatore della Bce, Mario Draghi. Secondo Fleischhauer, dopo l’adozione del quantitative easing e il famoso “whatever it takes”, a Draghi “non resta altro che continuare la sua politica perché ogni rialzo dei tassi porterebbe lo Stato italiano all’incapacità di pagare“.

L’aggressività dell’articolo è quasi un insulto agli italiani definiti “evasori” e “scrocconi”. “Io non ho nulla contro persone che vivono al di sopra delle loro possibilità – scrive l’editorialista – Per me l’Italia può continuare a praticare l’evasione fiscale come sport nazionale. Trovo però incomprensibile che si vogliano addossare i costi delle proprie decisioni politiche ad altri che hanno un’altra concezione della politica. Questo difficilmente si concilia con il mio concetto di democrazia“. E ancora: “Chi vorrebbe essere considerato uno scroccone? Gli italiani, così almeno pare, hanno superato questa forma di orgoglio nazionale“.

E non è solo lo Spiegel ad affondare il colpo. Nella copertina dell’edizione del Frankfurter Allgemeine Woche, inserto del noto quotidiano tedesco, si vede un’Ape furgonata, con la bandiera italiana e i simboli di Lega e M5S, che si appresta a precipitare in un burrone. Titolo: “Mamma mia!”. Sottotitolo: “Perché l’Italia è la grande bambina problematica dell’Europa”. Una critica a Giuseppe Conte e al governo che verrà è arrivata anche dall’Economist. Il quotidiano londinese, in una vignetta, ha rappresentato il premier del “primo governo tutto populista dell’Europa occidentale” come Arlecchino nella commedia di Carlo Goldoni “Il servitore di due padroni”. E i “due padroni”, è ovvio, sono Matteo Salvini e Luigi Di Maio (disegnati lì vicino che discutono). Mentre la Suddeutsche Zeitung è stata ancora più dura, disegnando in una vignetta un malato (l’Italia) nelle mani del

dottor Peste (Di Maio) e del dottor Colera (Salvini).

Fonte:riscattonazionale.org

Ultima modifica ilVenerdì, 01 Giugno 2018 19:58

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.