BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
PARCO NAZIONAE D'ABRUZZO - RITROVATE CARCASSE AVVELENATE: ome comunicato dal PNALM il 15 aprile scorso, l’area tra Cocullo e Goriano Sicoli che l’orsa Amarena e i suoi quattro cuccioli stanno frequentando da diversi giorni è stata recentemente interessata da avvelenamenti di fauna selvatica. Si tratta di una zona I CARABINIERI A SOSTEGNO DEGLI ANZIANI PER PRENOTARE IL VACCINO: Il Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri ha disposto che tutti i Comandi di Stazione diano un supporto ai cittadini anziani nelle operazioni di prenotazione telematica del vaccino. In particolare, le persone over 70 possono rivolgersi alla locale Stazione dei Carabinieri ABRUZZO - EROGATI FONDI PER SOSTEGNO ALIMENTARE: Sono 17 i soggetti beneficiari operanti nel Terzo Settore che risultano destinatari di contributi per promuovere iniziative per il sostengo alimentare delle persone di stato di povertà. Lo comunica l'assessore regionale alle Politiche sociali, Pietro Quaresimale, dopo che gli uffici ABRUZZO CORONAVIRUS - DATI AGGIORNATI AL 20 APRILE: Sono complessivamente 69650 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall'inizio dell'emergenza.Rispetto a ieri si registrano 170 nuovi casi (di età compresa tra 4 mesi e 87 anni).I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 31, di LEGALILAB| LABORATORIO DI STORYTELLING CON L'ATTORE CORRADO ODDI: Redazione- Gli alunni della Marsica stanno seguendo, già dal mese di gennaio 2021, un laboratorio di storytelling sulla legalità dal titolo LegaliLab ideato e condotto (in DAD) dall'attore Corrado Oddi. È un lavoro interdisciplinare e di gruppo che ha come A24 TORNINPARTE - CASELLO AUTOSTRADATALE CHIUSO PER LAVORI FINO AL 31 AGOSTO: Redazione- Il gruppo autostradale ha infatti motivato la scelta che è finalizzata a terminare i lavori sul viadotto autostradale di Sant’Onofrio, al km 84 e 950 dell’autostrada.L’A24 in questa tratta in questa tratta rimarrà chiusa almeno fino al 31 di ISTITUTO RWANDA DI CELANO| EDUCAZIONE ALIMENTARE: Redazione- Dopo la campagna di promozione e valorizzazione della Patata del Fucino IGP condotta nelle scuole a livello nazionale in collaborazione con Findus, l’AMPP ha riservato particolare attenzione a quelle del proprio territorio ed è stata la volta dell’Istituto Rwanda PESCINA - L'ORSA AMARENA ED I SUOI CUCCIOLI VAGANO IN UN AZIENDA AGRICOLA: Redazione- L’orsa Amarena, insieme ai cuccioli, stamane ha fatto visita al pollaio di un’azienda agricola di Pescina.Uno dei cuccioli è riuscito ad entrare e ha fatto ‘colazione’ a base di pollo e tacchini sotto gli occhi stupefatti e nel contempo CARSOLI - IL COVID SI PORTA VIA IL GIGANTE BUONO, DUILIO MILANI AVEVA 57ANNI: Redazione- Una tragica notizia si è diffusa ,purtroppo, oggi pomeriggio a Carsoli: Duilio Milani, di anni 57 soprannominato il “Gigante Buono”, ci ha lasciato a causa del Covid. Duilio era ricoverato presso l’Ospedale SS Annunziata di Sulmona. I funerali di Duilio EROS OFF LIMITS| LA PASSIONE VA IN SCENA: Redazione- Chi si ferma è perduto e il Teatro Off (Limits) non vuole fermarsi né vuole perders(v)i. La pandemia ha compromesso molti settori, compreso quello culturale, in cui opera attivamente l’Associazione “Teatranti Tra Tanti” che in collaborazione con “Feel” e

ROMA| NASCE IL LICEO COREUTICO

Liceo Coreutico DAF_Foto di Luca Perazzolo 3 Liceo Coreutico DAF_Foto di Luca Perazzolo 3

Redazione- L’imprenditoria femminile sotto pandemia non si ferma. Mentre ci si interroga sulla didattica a distanza e su ciò che questa comporta per le nuove generazioni, un team di donne, imprenditrici, danzatrici dà vita a Roma al primo liceo coreutico all’interno di un centro Internazionale per danzatori e polo di ricerca artistica, il DAF Dance Arts Faculty - Centro Internazionale per il Perfezionamento e la Formazione nella danza, che verrà inaugurato il 16 e 18 dicembre 2020.

Una sfida in un momento in cui l’arte è uno dei settori più sacrificati, nata da una squadra di professioniste che hanno deciso di non fermare la progettazione del futuro prossimo, di non arrendersi alle restrizioni del presente, guardando oltre. E facendolo portando per mano verso questo futuro quelle ragazze e quei ragazzi che presto si riavvicineranno alla didattica in presenza.

La chiave è la danza, l’arte, il teatro: discipline oggi sacrificate ma che, più di altre, possono aiutare il superamento di chiusure e probabili ripercussioni. Discipline che, con il primo liceo coreutico romano all’interno di un consolidato centro di studio professionale della danza e centro Internazionale di ricerca coreografica, incontrano la classica formazione scolastica, ma in un habitat ed un crocevia culturale ricco di fermento e di ispirazione artistica dove ospitare con continue residenze  le eccellenze della scena italiana ed europea.che ha formato danzatori ora professionisti nei più importanti Teatri Europei ed Internazionali

“L’idea del Liceo Coreutico” dichiara la direttrice Feliciana Lo Mele "nasce dall’esigenza e l’ urgenza di una educazione umanistica e artistica globale dello studente cosi’ come della societa’ tutta. In particolare la figura dell’artista, del danzatore deve, oggi, necessariamente reinterpretare se stesso portando in scena un upgrade umano e umanitario. Le scelte da parte dei Teatri, dei direttori e compagnie professionali in larga misura sono orientate verso quegli artisti che abbiano nel loro bagaglio molto altro oltre la tecnica, la performance e la presenza fisica. La struttura sociale contemporanea ha bisogno di donne e uomini che utilizzino la danza o qualsiasi altra espressione artistica come veicolo di una personale volontà di evoluzione individuale, un processo che passa attraverso la cultura, non tanto l’informazione sintetica e frammentaria dei social, quanto un percorso di vita dove elaborare e studiare il passato per comprendere appieno la contemporaneità. C’è la necessità di uno studio che educhi, che mostri la strada che ognuno potrà percorrere in piena autonomia e sicurezza una volta al di fuori del percorso scolastico, crediamo in un “insegnamento” che nutra la curiosità e stimoli la creatività individuale.”

“Arrendersi e fermarsi, anche in epoca di pandemia, non fa parte della nostra disciplina. La studio della danza impone il continuo superarsi, se non lasci continuamente la tua “comfort zone”, se ti senti a tuo agio quando danzi, significa che non stai osando abbastanza e quindi non stai imparando e non stai migliorando. Questo atteggiamento negli anni di studio, condiziona inevitabilmente anche altri aspetti del tuo essere e finisce per diventare il tuo modo di agire nella vita. Crediamo che peggio del fallimento ci sia solo lo stallo. Quando non molli non puoi fallire, perché la decisione di mollare puoi prenderla solamente tu”

“Gli adolescenti di oggi sono immersi in un costante flusso informativo che permette loro, in tempo reale e su qualsiasi argomento, di trovare informazioni pressoché su ogni cosa! La loro difficoltà è il confronto e la rielaborazione delle informazioni apprese. Un ruolo fondamentale in questo lo assume la scuola. Alla domanda su cosa desidererebbe nella scuola dei sogni, 1 adolescente su 2 ha risposto che vorrebbe che a scuola ci fosse più sport, più musica, arte e cultura, più attenzione alle emozioni e non meno importante, nelle scuole ci dovrebbe essere un maggior orientamento verso il mondo del lavoro e maggiori occasioni di contatto con le aziende. Tutti punti di forza presenti nel Liceo Coreutico DAF che ha strutturato i suoi programmi rispondendo a queste esigenze”.

Nato nel 2009, concepito come sistema formativo di respiro internazionale e integrato verso tutto ciò che accanto allo studio sul movimento e la tecnica possa arricchire la formazione espressivo-culturale delle nuove generazioni contemporanee, la Daf - Dance Art Faculty si pone parallelamente come soggetto promotore di iniziative artistiche a tutto tondo sia ospitando progetti di qualificati organismi culturali, sia organizzando in proprio eventi e iniziative didattiche di settore anche dislocati nell’intero territorio nazionale.

Tra i maggiori Centri di Formazione e Perfezionamento per la danza classica e contemporanea, in ambito Internazionale, DAF da ottobre 2020, a completamento del programma di sviluppo e di integrazione della proposta didattica e formativa, attiva una nuova esperienza di “contaminazione”  tra la preparazione liceale e quella professionale, che mira a rendere la danza una disciplina istituzionale di valore formativo e culturale. La profonda vocazione artistica e il dovere di sensibilizzare all’arte che un Liceo Coreutico deve considerare, trova così nel Centro DAF una casa pronta e funzionale a interpretare le dinamiche psicologiche, artistiche dello studente. Uno scenario assolutamente innovativo, dove il concetto di Liceo Coreutico può di fatto coesistere, coabitare in un ecosistema culturale che da 12 anni ha ridisegnato in Italia i confini e modelli di sviluppo creativo legati alla formazione del giovane danzatore.Il D.A.F. opera in stretta sinergia, come un consorzio artistico internazionale, con  coreografi, danzatori ed insegnanti ognuno dei quali contribuisce

con la sua visione ad arricchire e ad affinare la sensibilità  artistica di ciascun danzatore.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.