BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
MONDIALI HOCKEY INLINE| L'ITALIA OGGI IN CAMPO CONTRO IL CANADA: Redazione- Dopo la prova maiuscola di ieri contro la Francia, battuta 4 a 1, l’Italia di coach Luca Rigoni dovrà vedersela oggi con il Canada, tra le favorite per la conquista dell’oro. I canadesi hanno nel loro roster giocatori del ISCRIZIONE CORSO LIS 1° LIVELLO A RIETI| PROROGATA AL 7 OTTOBRE 2021: ISCRIZIONE CORSO LIS 1° LIVELLO A RIETI| PROROGATA  AL 7 OTTOBRE 2021 GRUPPO CONSILIARE UNIONE CIVICA PER CARSOLI, GROTTE DI PIETRASECCA| PERCORSI IPOGEI (SOTTOTRACCIA): Redazione- Dal Gruppo Unione Civica per Carsoli, riceviamo ed integralmente pubblichiamo il seguente comunicato:<<L’argomento gestione della Riserva delle Grotte di Pietrasecca meriterebbe un approfondimento particolare per verificare l’esistenza o meno di incongruenze, forzature o addirittura illegittimità che potrebbero essere state perpetrate SECONDA GIORNATA TORNEO MASCHILE HOCKEY INLINE| L'ITALIA AFFRONTA IL CANADA NEL BIG MATCH DELLE 19:00: Redazione- Seconda giornata del torneo maschile nel Mondiale di Hockey Inline di Roccaraso. Alle 8.30 nel primo match in programma, Argentina battuta 1 a 0 dalla Namibia che rimane a punteggio pieno, dopo la vittoria di ieri sull’India. La Lettonia, -LABIRINTO BOSE'- E' IL NUOVO LIBRO DI GIOVANNI VERINI SUPPLIZI: Redazione- Esistono dei personaggi straordinari nella Storia del Novecento che c’hanno traghettato nel nuovo secolo con classe ed eleganza, attraversando diversi linguaggi artistici. È il caso di Miguel Bosé, figlio della bellissima attrice Lucia e del torero Luis Miguel Dominguín. Dall’esordio cinematografico nel 1973 Giovanni I PAPABOYS ISTITUISCONO IL PREMIO DIFFERENT PER LA 78a EDIZIONE DELLA MOSTRA DEL CINEMA DI VENEZIA: TRA I PREMIATI ANCHE: Redazione- Nella splendida cornice del chiostro di San Francesco della Vigna a Venezia, si è tenuta lo scorso 10 settembre la cerimonia di assegnazione dei Premi “Different” istituiti dai Papaboys nell’ambito della 78esima edizione della Mostra del Cinema. Sono stati insigniti -GLI APPETITI DEL PANGOLINO- A -UNA MARINA DI LIBRI- | STORIE DI COLPE, INGIUSTIZIE E RIVALSE SOCIALI: Redazione- La casa editrice Edizioni Ex Libris sarà presente a Palermo alla manifestazione “Una Marina di libri con la presentazione del libro “Gli appetiti del Pangolino – Storie di colpe, ingiustizie, rivalse”; l’appuntamento con i lettori è programmato per sabato ESORDIO CON VITTORIA DEGLI AZZURRI AI MONDIALI DI HOCKEY INLINE: Redazione- Grandissima prova della Nazionale Italiana al torneo maschile dei Mondiali di Hockey Inline 2021 di Roccaraso. Gli Azzurri, grazie ad una prestazione maiuscola, schiantano la Francia con il punteggio di 4 a 1, all’esordio nella manifestazione. Bella gara di MONDIALI HOCKEY INLINE 2021| NEL TORNEO MASCHILE PARTONO BENE CANADA E REPUBBLICA CECA: Redazione- Inizia con una vittoria il Mondiale del Messico che batte, nel quarto incontro di giornata del torneo maschile, Cina Taipei per 2 a 1. Il Canada conferma il pronostico della vigilia, imponendosi per 6 a 3 sulla Slovacchia, nel POSTE ITALIANE: L’AQUILA, NUOVA ILLUMINAZIONE LED PER 11 UFFICI POSTALI DELLA PROVINCIA: Redazione- Proseguono anche in provincia dell’Aquila gli interventi di Poste Italiane che consentiranno all’azienda di raggiungere entro il 2030 l’obiettivo di “zero emissioni nette di anidride carbonica”, come previsto dal Piano strategico “2024 Sustain & Innovate”, che mette al centro della

PENSIONI,ITALIA MAGLIA NERA:"ECCO CHI RISCHIA LA POVERTA'"

In evidenza PENSIONI,ITALIA MAGLIA NERA:&amp;quot;ECCO CHI RISCHIA LA POVERTA&amp;#039;&amp;quot;

Redazione-Dopo il doppio braccio di ferro Boeri-governo e Boeri-Dini sul tema della riforma del sistema pensionistico, il report dell’OCSE rivela per l’Italia un sistema di assegni pensionistici adeguato, ma che mette a rischio povertà una discreta platea di contribuenti per il prossimo futuro. “Il sistema previdenziale italiano è troppo oneroso per le imprese e a rischio povertà in termini di pensioni future per giovani e donne” – si legge nel rapporto “Pensions at a glance 2015“, che analizza i sistemi pensionistici delle economie del G20.

LIVELLO CONTRIBUTIVO – L‘Italia risulta il paese con il più alto livello contributivo con un’aliquota al 33%, per due terzi a carico dell’impresa e per un terzo a carico del dipendente. Le riforme degli ultimi anni, infatti, fra innalzamento età pensionabile e calcolo contributivo, hanno sì migliorato la sostenibilità di lungo periodo ma non risolto delle pensioni future.

RISCHIO POVERTA’ – Il problema vero evidenziato dall’OCSE è che il rischio povertà si è trasferito nel tempo dagli anziani ai giovani: circa il 15% delle persone fra i 18 e i 25 anni sono povere, contro il 9% degli ultra65eeni. Complice la crisi degli ultimi anni, c’è anche un problema legato al crescente numero di lavoratori che si sono confrontati con periodi di disoccupazione, lavoro part-time o precario, con una conseguente interruzione del pagamento dei contributi, e questo avrà un effetto negativo sulle prestazioni future.

“L’effetto di interruzioni di carriera o di ritardi nell’entrata del mercato del lavoro potrebbe essere più elevato in Italia che nei paesi OCSE” si legge nel report, anche perché “nonostante la presenza di alcuni meccanismi che permettono di ridurre in parte l’effetto di carriere interrotte (come l’aumento dei coefficienti di trasformazione per le donne con figli e i contributi versati durante i periodi di disoccupazione), in Italia mancano degli ammortizzatori efficaci che proteggano la pensione dall’effetto di interruzione di carriera”.

Le interruzioni di carriera riguardano in particolare le donne: il 12% delle donne fra i 25 e i 49 anni, contro una percentuale pari all’1% fra gli uomini della stessa età. Altri dati relativi alla questione femminile: le donne cominciano il lavoro retribuito più di due anni più tardi rispetto agli uomini, i tassi di occupazione delle madri sono bassi, molte donne lavorano part-time. Sono tutti elementi che rischiano di “danneggiare l’adeguatezza dei redditi pensionistici del futuro”.

Il report presenta una serie di dati emblematici relativi all’impatto delle interruzioni di carriera sulla pensione futura: dopo cinque anni senza lavoro, l’Italia registra una delle maggiori riduzioni della pensione futura (insieme a Germania, Israele, Islanda, Messico e Portogallo), mentre in un terzo dei paesi OCSE le pensioni non subiscono alcuna riduzione in queste circostanze. Per un lavoratore italiano a basso reddito, l’interruzione di cinque anni dal lavoro sarà del 10%, contro il 3% di media OCSE.

Fra i consigli all’Italia, quello di promuovere carriere complete e di maggior durata, concedendo la necessaria flessibilità in termini di conciliazione famiglia-lavoro, oltre a una maggior informazione su contributi versati e pensione futura (la famosa busta arancione), e sulle possibilità di previdenza complementare.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.