BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
CARSOLI - SONO 251 GLI ATTUALI POSITIVI NEL TERRITORIO: Sono 251 gli attuali positivi . di cui 4 in ospedale, nel territorio Carseolano. Intanto l'amministrazione Comunale ha comunicato per domenica 23 Gennaio, una nuova giornata di screening con tamponi antigenici gratuiti per tutti i ragazzi che frequentano le scuole di L'AQUILA - IN CINQUE ORE DUE SCOSSE DI TERREMOTO IN PROVINCIA: La terra torna a tremare nell'Aqulano, indìfatti nel pomeriggio e nella serata si sono rscontrate due scosse di terremoto, ben distinte dalla popolazione. Alle 16.03 con magnitudine 2.5 con epicentro a Scanno, ed in serata alle 21.47 a Capitignano.Si è FOLDS OF TIME| IL PRIMNO VISEO- ALBUM DI MUMEX TRIO: Louis Siciliano, Roberto Bellatalla e Mauro Salvatore insieme per un Ulisse in musica: un viaggio sperimentale jazz e metafisico. Pensando a John Coltrane Redazione- Un Ulisse della musica che fa della ricerca la sua stessa ragion d’essere. Un viaggio sperimentale per RIGOPIANO, FINA| VICINI AI FAMILIARI DELLE VITTIME, LAVORARE PERCHE' GLI ERRORI NON SIANO RIPETUTI: Redazione- “Nel giorno del quinto anniversario della tragedia di Rigopiano, la comunità del Partito Democratico abruzzese esprime vicinanza ai familiari delle vittime. Il nostro auspicio è che il percorso processuale arrivi fino all’esaurimento, e che emergano in modo chiaro le TERAMO| #NOGREENPASS #NONTOCCATEIMINORI #NAZIONALE: Redazione- In merito all’articolo pubblicato sul messaggero di quest’oggi “Poliziotti come buttafuori: i clienti senza green pass bloccati all'ingresso del locale” []fatti accaduti a Teramo di fronte al locale LA CONTEA di M. Z. Di seguito le dichiarazioni di NICO LIBERATI CASOLI CITTÀ DELLA MEMORIA: L’ambasciatore sloveno inaugurerà il “Memoriale europeo dell’ex campo fascista di Casoli (CH)” il 27 gennaio 2022 in occasione del Giorno della Memoria Redazione- Verrà inaugurato giovedì 27 gennaio 2022, nel pieno rispetto delle norme anti covid-19, in occasione del Giorno LEGA| SPACCIATORE PERCEPIVA SUSSIDIO A PESCARA, RIVEDERE NORME EROGAZIONE: Redazione- “Ennesima truffa del Rdc: questa volta, accusato di percepire indebitamente il sussidio uno spacciatore. Grazie all’ottimo lavoro della Guardia di Finanza di Pescara sono stati sequestrati a casa del presunto pusher 45 chili di marijuana per un valore di ESCE RITRATTO DI UN SOGNO 2| L'ALTA MODA VISTA ATTRAVERSO LE BIOGRAFIE DI 7 STILISTE ITALIANE: Redazione- Il 12 dicembre presso la meravigliosa location dell’hotel Abitart****(Roma) si è tenuta la conferenza stampa per il lancio del nuovo libro Ritratto di un Sogno vol. II edito da SG MEDIA AGENCY e scritto in collaborazione con la fashion TRIBUNALI, DI GIROLAMO (M5S): EMENDAMENTO GRIPPA-M5S ALLA CAMERA PER PROROGA E DOTAZIONE DI PERSONALE: Redazione- Voglio ringraziare la collega parlamentare del Movimento 5 Stelle Carmela Grippa che alla Camera dei Deputati ha presentato un argomentato emendamento al decreto Milleproroghe per mantenere in attività i tribunali abruzzesi di Sulmona, Avezzano, Lanciano e Vasto. Alla proposta DIRITTO E MITO NELLA RUBRICA DI MICHELE FINA: Redazione- Nel 94esimo incontro della rubrica di Michele Fina “Dialoghi, la domenica con un libro” sono stati ospiti Luciano Violante (presidente emerito della Camera dei deputati, presidente della Fondazione Leonardo – Civiltà delle Macchine) e Fabrizio Di Marzio (professore ordinario

MATTEO SALVINI EVOCA L'ITALEXIT: - SE L'EUROPA NON CAMBIA FAREMO COME GLI INGLESI-

Matteo Salvini Matteo Salvini

Redazione- La nuova stoccata all’Europa di Matteo Salvini arriva il giorno dopo la pubblicazione dell’intervista di Giancarlo Giorgetti sul Corriere della Sera, in cui l’ex sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei Ministri, da poco nominato responsabile dei rapporti internazionali della Lega, aveva chiarito come un’eventuale uscita dall’euro e dall’Europa non fosse in discussione."Se dico che non usciamo, non usciamo, punto", aveva tagliato corto Giorgetti, pur rivendicando il fatto di non essere più "i soli a dire che molto deve cambiare". I toni usati oggi dal leader leghista durante una diretta Facebook, però sono più netti: "O l'Europa cambia o non ha più senso di esistere". "Gli inglesi hanno dato dimostrazione che volere è potere: o si sta dentro, cambiando le regole e aiutando i nostri lavoratori, imprese, agricoltori, pescatori, oppure come ha detto un pescatore che ho incontrato a Bagnara, in Calabria, ragazzi: allora facciamo gli inglesi", è il messaggio di Salvini."O le regole cambiano o è inutile stare in una gabbia dove ti strangolano", ha aggiunto il leader leghista. Insomma, la Lega punta ad un programma più realistico, da forza di governo, che permetta al partito di uscire dall’isolamento a Bruxelles, ma non rinnega le sue battaglie storiche, pronta a risfoderarle al momento opportuno.

Mettere da parte l’euroscetticismo spianerebbe la strada ad un accordo con il gruppo dei conservatori europei, se non con il partito popolare, che per ora, però, sembra orientato chiudere le porte ai leghisti, con il nein dei tedeschi, capitanati dall’ex ministro delle Finanze, Wolfang Schauble.In quest’ottica devono leggersi le parole pronunciate sull’Ue e sull’euro da Giorgietti, che non esclude la possibilità di abbandonare i nazionalisti francesi di Marine Le Pen e l’ultradestra tedesca dell’AfD per raggiungere gli alleati di Fratelli d’Italia nel gruppo dei conservatori. "Per me si può fare anche domani – ha detto l’ex sottosegretario alla presidenza del Consiglio al Corriere - nessun matrimonio è indissolubile". "Voglio che l'Europa ci conosca per quello che siamo e non per le etichette che ci affibbiano", aveva aggiunto.

Oltre che per l’accreditamento all'interno delle istituzioni europee la strategia per spezzare l’isolamento internazionale del partito di Matteo Salvini passa per il dialogo strategico con la Germania – allo studio sembra ci sia un accordo tra i governatori delle regioni del Nord e la Csu bavarese - e l’organizzazione di un tour del leader leghista negli Stati Uniti. La volontà di riformare l’Ue, però, non sembra essere in discussione e viene ribadita dal leader leghista. Ma quali sono i limiti oltre i quali la Lega intende spingersi non è ancora chiaro.Per Salvini però non c'è alcuna differenza tra le sue parole e quelle di Giorgetti: "Continuiamo a dire testardamente da anni le stesse cose: lavoriamo per cambiare l'Europa da dentro, per cambiare le regole europee sull'immigrazione, le tasse, il commercio e l'agricoltura. O l'Europa cambia o non ha più senso". "Stiamo lavorando per cambiare le regole da dentro e uno ti dice no e ti prende a pernacchie, poi il popolo fa le sue scelte", ha ribadito il leader della Lega da piazza San Babila a Milano.

La vera priorità, in questo momento, rilancia Salvini, non è l'Italexit ma il "Conte-exit". "È questa la vera emergenza per il Paese", ha detto ai giornalisti che gli hanno chiesto se pensasse o meno ad un'uscita dell'Italia dall'Ue.

Fonte:rassegneitalia.info

Ultima modifica ilMercoledì, 11 Marzo 2020 18:13

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.