BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
I VICINI AVVISANO IL PROPRIETARIO DI UNA VILLETTA CHE CI SONO I LADRI IN CASA | INVECE, INSIEME AI CARABINIERI,: Redazione- Al ladro! O meglio, all’amante! No, non si tratta di una barzelletta che ha come protagonisti i carabinieri, ma della realtà. Un uomo, allontanatosi dalla sua villetta di Ceccano, in provincia di Frosinone, per motivi di lavoro, ha ricevuto ARICCIA | FANTASTICHE VISIONI 2022: Redazione- Una sfida alla rinascita all’interno di un esempio unico in Italia di dimora barocca rimasta inalterata nei secoli. Così si può definire la XII Edizione di Fantastiche Visioni, rassegna di spettacoli inserita nel nutrito calendario di eventi Ariccia da IUS SCHOLAE | BAGNAI, (LEGA), BLOCCARE ITER, ATTEGIAMENTO SINISTRA PREVEDIBILE MA SCONCERTANTE: Redazione- “Abbandonata ormai da anni la difesa del lavoro e dei salari, la sinistra si dedica a battaglie ideologiche su temi divisivi, cercando di serrare i ranghi contro un nemico immaginario. Un atteggiamento prevedibile ma sconcertante perché drammaticamente inattuale a EMISSIONE SEI FRANCOBOLLI SQUADRA VINCITRICE CAMPIONATO CALCIO SERIE A: Redazione- Poste Italiane comunica che oggi 30 giugno 2022 vengono emessi dal Ministero dello Sviluppo Economico sei francobolli ordinari appartenenti alla serie tematica “lo Sport” dedicati alla Squadra vincitrice del Campionato di calcio di serie A, relativi al valore della CARDINELLO FESTIVAL 2022 | PASSION LIVE: Redazione- Lo spettacolo è il concerto inaugurale del Carditello Festival 2022, la kermesse musicale con la direzione artistica di Antonello De Nicola dedicata al rilancio della Reggia Borbonica. Per l'occasione sono previsti Voli gratuiti in Mongolfiera! Sabato - dalle ore 19 BRONZI 1972- 2022 | CINQUANTESIMO DEL RITROVAMENTO DEI BRONZI DI RIACE: Redazione- Presentazione per il pubblico e la stampa delle celebrazioni relative a BRONZI50 1972-2022 - Cinquantesimo Anniversario del ritrovamento dei Bronzi di Riace, che si svolgerà il 7 luglio 2022 alle ore 11:30, Camera dei Deputati, Nuova Aula dei Gruppi Parlamentari - Via MILLE ANNI DI ASSICURAZIONI IN UN VIDEOGIOCO | L’IDEA DI STUDENTI DI GALLARATE TRIONFA A GAME4VALUE:  “The Eagle Game”, progetto incentrato su prevenzione e protezione dal Medioevo a oggi Redazione– Raccontare mille anni di storia dell’assicurazione attraverso un videogioco per smartphone, contribuendo ad aumentare la cultura della prevenzione e della protezione. E’ il cuore di “The Eagle NINO BRUNO, NEO COORDINATORE REGIONALE ABRUZZESE DEL COMITATO DI LIBERAZIONE NAZIONALE UGO MATTEI, SI DIMETTA | MATTEI SI SCUSI CON: Redazione- Ha chiesto di tenere conto della base e dei cittadini abruzzesi (non dei movimenti politici), Nico Liberati attivista dei 'No green pass' e 'Nessuno tocchi i minori', rivolgendosi ai vertici dell'iniziativa politica di Ugo Mattei, Davide Tutino e Maurizio NEL CINQUANTENARIO DELLA MORTE DI ENNIO FLAIANO UN NUOVO LIBRO DI LUCILLA SERGIACOMO SUL GRANDE SCRITTORE ABRUZZESE: Redazione- “Invito alla lettura di Flaiano” (Mursia editore, Milano 2022, pp.384) è il nuovo saggio di Lucilla Sergiacomo sul grande scrittore abruzzese, una rivisitazione ampiamente aggiornata e arricchita d’un precedente testo del 1996, tra le diverse opere che l’autrice ha dedicato ad Ennio Flaiano (Pescara, SANITA' , FINA | PENOSO QUANTO ACCADUTO A CHIETI: Redazione- “E’ penoso quanto visto a Chieti in questi giorni. L’annunciata chiusura del reparto di Geriatria, la mancata partecipazione al Consiglio comunale dei rappresentanti istituzionali della Regione e del direttore della   Asl, la maldestra, sebbene dovuta, retromarcia del direttore su

SEN. DI GIROLAMO- L'ACQUIFERO DEL GRAN SASSO DEVE ESSERE MESSO IN SICUREZZA

Sen.Gabrielle Di Girolamo Sen.Gabrielle Di Girolamo

Redazione- Non possiamo permettere la chiusura del traforo del Gran Sasso e allo stesso modo non può essere sospesa la fornitura di acqua potabile ad un bacino di 700mila utenti. E' per questo che nel decreto Sblocca Cantieri siamo intervenuti, con l'allora ministro Toninelli, prevedendo la nomina di un Commissario straordinario che potesse finalmente dirimere la questione che grava sulla messa in sicurezza dell'acquifero del Gran Sasso. In quei giorni, nessuno mai avrebbe potuto prevedere la lunga fase di lockdown che si è resa necessaria in seguito alla pandemia mondiale da COVID-19 della quale, ad oggi, se ne scontano ancora le conseguenze.L’obbligo imposto dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, nella persona dell’Ing. Placido Migliorino, Dirigente dell’ufficio Ispettivo di Roma della Direzione Generale per la Vigilanza delle Concessioni Autostradali, ha ribadito con una nota del 14 luglio di “ispezionare immediatamente le gallerie attraverso il lavaggio delle medesime" e di eseguire tutte le "indagini necessarie ad accertare eventuali difetti presenti nelle strutture”; le richieste fatte, invece, dagli organi di controllo in materia di sicurezza ambientale sono quelle di rimandare i lavori sopracitati al termine del periodo estivo, in quanto la loro esecuzione richiederebbe, in via cautelativa, (nelle more dell'acquisizione di un quadro conoscitivo che consenti l'avvio delle attività di messa in sicurezza del sistema idrico), la messa a scarico della risorsa idropotabile con conseguente grave disagio per i cittadini ed i turisti.Il Prof. Gisonni ha presentato una possibile soluzione ovvero quella di procedere per campi di prova nei tratti del traforo non interessati dall'acquifero (zone anidre), per verificare in sicurezza l'esecuzione degli interventi previsti sulle opere di captazione, garantendo comunque sempre la qualità della risorsa idropotabile attraverso particolari misure esecutive e di protezione ed allertando, tra gli altri, il sistema di controllo di early warning attivo sui due versanti dell'acquifero, che provvederebbe a scaricare immediatamente le acque che potessero non avere i requisiti di potabilita'.Questa può essere la giusta via d'uscita ma la mancanza di piena collaborazione tra alcuni enti coinvolti va' a creare un'ingestibile impasse.Il nodo può essere sciolto solo dotando il Commissario di ulteriori poteri che gli consentano di adottare provvedimenti urgenti volti a coordinare Enti e Concessionari affinchè tutte le attività previste possano essere svolte da ciascuna amministrazione senza ulteriori e inutili ritardi.L'acquifero del Gran Sasso deve essere messo in sicurezza subito e il prossimo decreto, che sta per giungere in prima lettura al Senato, il cosiddetto "Semplificazioni", potrà essere il giusto strumento al quale attaccare un emendamento parlamentare se prima non vi sarà il tempestivo intervento del Ministro De Micheli.L'acquifero del Gran Sasso deve essere messo in condizioni di sicurezza, e l'operazione deve avvenire rapidamente.

Sen.Gabriella Di Girolamo                                                                           

Capogruppo M5S Comm. VIII

LL.PP. Trasporti e Comunicazioni

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.