BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
SULMONA - SCOPERTE OLTRE CENTO TOMBE RISALENTI AD ALCUNI SECOLI AVANTI CRISTO: Durante gli scavi SNAM, sono state rinvenute oltre cento tombe di alcuni secoli avanti cristo,nel sito di Case Pente di Sulmona.Il sito, vicino al cimitero di Sulmona, rileva un concentramento di civiltà dell'antichità.Nelle tombe sono stati trovati molti oggetti quali LUCO DEI MARSI - CHIUSA ZONA DEL PAESE PER IL RITROVAMENTO DI UN ORDIGNO INESPLOSO: Nella mattinata di oggi, la Polizia Locale del Comune di Luco dei Marsi, tramite un ordinanza ha disposto il divieto di transito a pedoni e mezzi in via D'Amuro,dopo una segnalazione di un cittadino. La zona, sarà interdetta fino al SULMONA - XVIII EDIZIONE DEL CONCORSO DEL BUON OLIO PELIGNO IL 21 APRILE A PREZZA: Al via la dicottesima edizione di FRANTOLIO, concorso del buon olio peligno. In questa edizione, le iscrizioni sono oltre ottanta, ben il doppio della scorsa edizone, dedicato all’esclusiva varietà locale,della valle Peligna, l’oliva “Rustica e gentile”.La cerimonia di premiazione si CASTROVALVA - IL PICCOLO BORGO GIOIELLO D'ABRUZZO: Castrovalva è una frazione di Anversa degli Abruzzi, nell’aquilano e si è meritato il titolo di borgo più piccolo d’Italia poiché conta solo 14 abitanti.L’accesso al paese è solo a piedi, l’automobile va necessariamente parcheggiata poco prima di entrare. Attenzione CHIETI SCALO - I LOVE REPTILES LA FIERA DEGLI ANIMALI DA COMPAGNIA: I LOVE REPTILES, fiera Internazionale di animali esotici, organizzata dalla “ILR International” è giunta ormai alla sua trentunesima edizione, è un evento unico nel suo genere che ospita espositori provenienti da LICENZA - GRANDE SERATA DI BALLI DI GRUPPO DA LUISELLA DANCING CON " I FIGLI DELLE STELLE ": Grande serata di Balli di Gruppo, da LUISELLA DANCING, a Licenza, con musica dal vivo con gli splenditi I FIGLI DELLE STELLE. Una serata all'insegna dei balli, armonia e buona musica . Il 20 Aprile, dalle ore 20, si inizieranno CARSOLI - ERA IL 25 MAGGIO DEL 1944, UN COLPO ALLA TESTA DI UN NAZISTA, TOLSE LA VITA A FERRANTE: Il 25 maggio 1944 fu uccisa con un colpo di pistola Elvira Ferrante, legata a formazioni partigiane(nella zona operava la banda partigiana Madonna del Monte). L’episodio avvenne a Carsoli,presso il ponte: la località era già da tempo luogo di internamento CARSOLI - OTTANTANNI FA IL PAESE, SOTTO I BOMBARDAMENTI, VENNE RASO AL SUOLO: Era il 16 Aprile del 1944, Carsoli venne bombardata ripetutamente, riportando molte perdite civili, ed il paese bìvenne raso al suolo per la totalità. Nel 2004, il presidente della Repubblica Italiana conferi' alla cittadinanza di Carsoli, la medaglia d'Argento al CAMPLI FLEGREI - LA TERRA NON HA PACE, CONTINUANO LE SCOSSE DI TERREMOTO: Uno sciame sismico intenso, quello che in queste ore si sta registrando nel Napoletano, nella zona dei Campli Freglei. Una lista lunghissima, infatti,dalle 9.35, che ha contato oltre 70 eventi di varia intensità in un lasso di tempo ridotto, e MUORE IL CALCIATORE MATTEO GIANI, AVEVA AVUTO UN ARRESTO CARDIACO IN CAMPO, AVEVA 26 ANNI: Purtroppo questa mattina il cuore di Mattia Giani, ha smesso di battere. La gravità dell’accaduto, durante la partita di calcio, è stato subito chiaro a tutti i presenti allo stadio di Campi Bisenzio, struttura che ospitava il Castelfiorentino. Mattia, 26

L'ARCHITETTO BUCCI DOPO IL CONGRESSO MONDIALE DI COPENAGHEN | E' STATA UNA GRANDE ESPERIENZA

Foto congresso Foto congresso

Redazione- Il professionista abruzzese d’adozione e molisano di nascita Angelo Bucci, di rientro da Copenaghen, in Danimarca, dove ha partecipato nei giorni scorsi al Congresso mondiale degli architetti, racconta la sua esperienza come relatore.

“La mia ricerca è stata accolta con entusiasmo e curiosità – dice -. Potersi confrontare con studiosi di tutto il mondo sugli obiettivi di sviluppo sostenibile, ha arricchito tutti i partecipanti di tanti nuovi punti di vista e approfondimenti utili ad approcciare temi così complessi. La complessità, infatti, è stato il filo rosso che ci ha accompagnato nei quattro giorni di intense discussioni. Tutti i panel hanno dedicato molta attenzione ad ogni singolo tema di approfondimento, ma considerandolo sempre in un ambito più ampio, che rappresenta il sistema complesso del nostro pianeta”.

Il panel che lo ha visto come relatore è stato incentrato sul ruolo del design nella società moderna. Un argomento che è stato in perfetta sintonia con la materia del congresso di quest’anno, ovvero creare un dibattito su come l’architettura possa essere uno strumento per raggiungere i diciassette obiettivi per uno sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite e su come innovazione e collaborazione multidisciplinare possano apportare un reale cambiamento all’ambiente costruito. L’architetto, inoltre, ha posto l’attenzione su quanto sia necessario un cambio di paradigma nella progettazione e un cambio di approccio alla società moderna, affinché il design non sia solo uno strumento di marketing ma recuperi quel ruolo di formazione di coscienze nella società, per renderla più sostenibile, etica e inclusiva.

“Nello spazio in cui ho presentato la mia ricerca – spiega Angelo Bucci - si è parlato soprattutto della necessità di condivisione degli obiettivi e di interdisciplinarità dell’approccio, temi che rientravano anche nel mio contributo al panel stesso. In un’ottica di revisione dell’idea comune di progettazione, sono stati presentati ricerche e argomenti che abbracciavano anche altri settori, dall’antropologia alla biologia marina, essendo tutti consci del fatto che, senza il contributo di altre professionalità, il lavoro del solo progettista potrebbe non essere capace di avere effetti sul contesto complessivo e, dunque, restare un progetto fine a se stesso”.

Il lavoro che l’architetto ha illustrato al Congresso di Copenaghen non finisce qui. Il prossimo obiettivo è la pubblicazione del libro che conterrà le stesse tematiche. “Cercherò di confrontarmi sempre con più persone a riguardo – conclude - e costruire, in questo modo, un nuovo percorso da seguire insieme. Spero che la classe creativa riesca, così facendo, ad uscire dal cono d’ombra in cui è stata relegata negli ultimi decenni e torni ad avere un ruolo nella società come promotrice di idee e stimolo allo sviluppo di una nuova coscienza”.

Ultima modifica ilVenerdì, 21 Luglio 2023 14:32

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.