BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
- LE API CI CURANO- | CONVEGNO ALL’UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TERAMO ORGANIZZATO DAL ROTARY CLUB TERAMO - VENERDÌ: Redazione-  Venerdì 24 maggio 2024, alle ore 16:00, presso la Sala delle lauree del Polo Didattico “G. d’Annunzio” dell’Università degli Studi di Teramo, si terrà il Convegno dal titolo “Le api ci curano”, organizzato dal Rotary Club Teramo in collaborazione ALL’ISTITUTO - ALESSANDRINI-MARINO - DI TERAMO L’IMPORTANTE CONVEGNO SUL TEMA - SECURLIFE - IL COMPORTAMENTO PROATTIVO NELLA SICUREZZA -: Redazione-  Recentemente, presso l’Auditorium dell’Istituto di Istruzione Superiore “Alessandrini-Marino” di Teramo, si è tenuto il Convegno sul tema “Securlife – Il comportamento proattivo nella sicurezza”. Il Convegno è stato organizzato dall’Istituto di Istruzione Superiore “Alessandrini-Marino-Pascal-Comi-Forti” di Teramo in collaborazione con INTERVISTA ALLA POETESSA GENOVESE ROSANNA CARLETTI: Redazione-  Mi chiamo Rosanna Carletti, dopo aver svolto i più svariati lavori ho lavorato gli ultimi vent’anni nel Ministero della Giustizia. Con grande fatica io e mio marito siamo riusciti a raggiungere i traguardi che ci eravamo prefissati. Fin dall’età dei miei PRIMAVERA DEI LIBRI A BUGNARA, PROSSIMO APPUNTAMENTO CON - PAROLE D'ABRUZZO -: Redazione-  Sarà la dialettologa Daniela D'Alimonte, l'ospite del quarto e penultimo appuntamento con la rassegna Primavera dei Libri a Bugnara (Aq): sabato 25 maggio alle ore 17.00 presenterà il suo amatissimo volume "Parole d'Abruzzo" per Ianieri Edizioni e la raccolta "Comete AL CASINO DELL’OROLOGIO DI VILLA BORGHESE - IL RILIEVO DEL CAVALIERE - SCULTURA IN MARMO DELLA PRIMA METÀ DEL: Redazione-    In occasione del Concorso Ippico sarà esposta al pubblico, presso il Casino dell'Orologio a Villa Borghese, una scultura in marmo di grande pregio: "Il Rilievo del cavaliere". L'opera, che appartiene al nucleo seicentesco della Collezione Borghese, rappresenta un EMISSIONE FRANCOBOLLO ORDINARIO DELLA SERIE TEMATICA - IL PATRIMONIO ARTISTICO E CULTURALE ITALIANO - DEDICATO A LA GIOCANDA: Redazione-  Poste Italiane comunica che oggi 23 maggio 2024, viene emesso dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy un francobollo ordinario appartenente alla serie tematica “il Patrimonio artistico e culturale italiano” dedicato a La Giocanda, relativo al valore PLANETARIO DI ROMA, 20 ANNI SOTTO LE STELLE: Redazione-  Esattamente vent’anni fa, il 26 maggio 2004, presso il Museo della Civiltà Romana all’EUR, veniva inaugurato il Planetario di Roma che riprendeva così le attività dopo una pausa di oltre 20 anni, dopo il suo trasferimento dall’Aula Ottagona delle DOMANI READING - NOVECENTO - PRESSO LA SCUOLA MACONDO DI PESCARA: Redazione-  Domani venerdì 24 maggio alle ore 18:30 presso la sede della Scuola Macondo di Pescara (via De Cesaris 36) ci sarà il reading dedicato a "Novecento" di Alessandro Baricco. L'evento, curato da Lorenza Sorino (di Unaltroteatro), rientra nel percorso finale DANIELE FALASCA - ACCORDION SOLO - IN CONCERTO A ROMA: Sabato 1° giugno, alle 18:00, il fisarmonicista Daniele Falasca in “Accordion Solo” in concerto al Salotto Musicale del Teatro Arciliuto di Roma Redazione-  La suggestiva cornice del Salotto Musicale del Teatro Arciliuto (Piazza di Montevecchio, 5, zona Via de’ Coronari – SALUTE: ANZIANI E PSICOANALISI: LA PSICOANALISTA ADELIA LUCATTINI: “CON LA PSICOANALISI ANZIANI PIÙ SERENI, RIFLESSIVI E IN SALUTE”   Redazione-  La solitudine e l’avanzare dell’età, difficile da accettare, spesso provocano conseguenze importanti sulla salute psicofisica, accorciando la durata la vita e procurando un’intensa sofferenza nella popolazione

APPROVATO IL DECRETO "ELEMOSINA"PER I PENSIONATI

Redazione-Mercoledì 15 luglio al Senato è stato approvato il Decreto n. 65/2015, ovvero, quello che dovrebbe dare attuazione ai principi indicati nella sentenza della Corte Costituzionale n.70/2015 che ha dichiarato illegittimo il blocco della perequazione delle pensioni contenuto nella "riforma Fornero" e che, quindi, legittimava a circa 5 milioni di pensionati ad essere risarciti.

Il Decreto proposto dal governo però, non ha minimamente dato seguito a quanto stabilito nelle suddetta sentenza, limitandosi ad offrire un'elemosina a pochi pensionati. Le somme indebitamente trattenute ai pensionati, infatti, erano state conteggiate in circa 17,6 miliardi di euro mentre il risarcimento proposto dal governo, ovvero, il cosiddetto, "Bonus Poletti" è una elemosina di circa 2 miliardi.

Gli unici pensionati ad essere risarciti integralmente saranno quelli che hanno una pensione fino a 3 volte il minimo del trattamento INPS, per poi scalare sino ad azzerarsi per i trattamenti pensionistici superiori a 6 volte il minimo.

Si tratta di un decreto che oltre a non rispettare l'ultima sentenza della Corte (n.70/2015), ignora altresì la sentenza della Corte del 2010 (n. 316/2010) rischiando una pronuncia di incostituzionalità futura. La sentenza del 2010, infatti, sempre in materia di perequazione, aveva dichiarato legittima la sospensione della perequazione solo per le pensioni che superano 8 volte il trattamento minimo INPS e, quindi, non fino a 6 volte il minimo, come proposto dal governo mediante il presente decreto.

Il M5S, nel totale rispetto della sentenza del 2010, ha fatto una proposta seria per risarcire il maggior numero di pensionati. Una proposta che prevedeva il rimborso immediato di tutto l'importo spettante alle pensioni che vanno da 3 a 4 volte il minimo e una rateizzazione dell'importo spettante per le pensioni che vanno da 5 a 8 volte il trattamento minimo inps, con un costo di circa 13 miliardi di euro.

Risorse che, come proposto dal M5S, potevano essere ricavate contrastando i privilegi della casta, i doppi incarichi, i vitalizzi e le pensioni d'oro, vero peso delle gestioni previdenziali oltre che dai tagli agli sprechi della Pubblica amministrazione, ma il governo e la maggioranza, anche in questo caso, hanno optato per voltare le spalle ai cittadini italiani, in particolare, ai pensionati offrendo una semplice elemosina.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.