BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
ABRUZZO - IL MIELE PIU' BUONO AL MONDO PREMIATO A PARIGI: Ai PIHA, Paris International Honey Awards, una fiera internazionale che mette in gara i maggiori produttori mondiali di miele, ha trionfato per l’ennesima volta il miele italiano, il miele abruzzese per essere ancora più precisi. Sono due le medaglie assegnate, CARSOLI - OTTANTA SONO LE FAMIGLIE CHE LA CRI AIUTA OGNI MESE CON I PACCHI ALIMENTARI: Un aiuto fondamentale, mensile, che la CROCE ROSSA ITALIANA di Carsoli, porta, a quasi ottanta famiglie bisognose, molte con bambini minorenni.La maggior parte delle famiglie bisognose, sono sul territorio Carseolano, ma anche a Rocca di Botte, Oricola, Pereto, Sante Marie. CAMPLI - IL SANTUARIO DELLA SCALA SANTA: Situato dietro Palazzo Farnese, subito accanto alla trecentesca Chiesa di San Paolo, il Santuario della Scala Santa di Campli (TE) richiama ogni anno migliaia di devoti alla scoperta dei luoghi di culto con una tradizione suggestiva e una storia affascinante. ANDRIA - FINTO PRETE 23ENNE TRUFFAVA LE DIOCESI RISCUTENDO DONAZIONI, ANCHE IN ABRUZZO I SUOI COLPI: A 23 anni girava le parrocchie spacciandosi per un prete impegnato nel sociale. E di “collega” in “collega” raccoglieva soldi per i bisognosi quando in realtà le donazioni finivano dritte nelle sue tasche. Un giovane di Andria (Bat) è stato CASTELLI D'ABRUZZO - IL CASTELLO ARAGONESE DI ORTONA: La prima costruzione risale al 1452. La famiglia aragonese lo costruì sopra la vecchia struttura dei Caldora del XIV secolo. Tale struttura tuttavia risale all'epoca angioina del XIII secolo. Secondo le stesse ipotesi Giacomo Caldora avrebbe potuto potenziare il castello SITI ARCHEOLOGICI D'ABRUZZO - PELTUINUM: La fondazione di Peltuinum si colloca intorno alla metà del I secolo a.C., nella piana di Navelli, esattamente tra gli attuali comuni di Prata d’Ansidonia e San Pio delle Camere. Le prime campagne di studio furono avviate tra il 1983 SANTUARIO SAN GABRIELE DELL'ADDOLORATA - 32° RADUNO ALPINI ABRUZZESI: Domenica 3 marzo 2024 dalle ore 9.00 presso il Santuario di San Gabriele 32° Raduno degli Alpini Abruzzesi, in ricordo dei caduti nella campagna di Russia del 1942. L’incontro è organizzato dall’associazione nazionale alpini (A.N.A.) sezione “Abruzzi” e dal Gruppo di SCURCOLA MARSICANA - LA CHIESA DI SANTA MARIA DELLA VITTORIA: Fu innalzata nell’alto di Scurcola, prima dai De Pontibus e poi dagli Orsini e quindi dai Colonna a fianco della antica Rocca, che prima era di forma quadrangolare: una delle quattro torri dovette essere abbattuta per far posto alla nuova COLLALTO SABINO - DOMANI 2 MARZO SU RAIDUE A "BELLISSIMA ITALIA" IL BORGO E LE SUE RICHEZZE: La Pro-loco, comunica che domani su Raidue alle 16,45 , il paese di Collalto Sabino sarà raccontato, nel programma RAI, BELLISSIMA ITALIA. Ancora una volta, il bellissimo borgo viene raccontatao al piccolo schermo. Le bellezze di una Collalto Sabino incantata, CAPISTRELLO - LADRI CHIUDONO I PROPRIETARI IN UNA STANZA, E FUGGONO CON IL BOTTINO, MOLTA PAURA: Molte sono nelle ultime settimane le segnalazione, di furti, o tentati, nella zona. L'altra sera due malviventi incappucciati,hanno fatto suonare l'allarme di una villa, diverse volte, portando il proprietario a pensare ad un mal funzionamento, staccando lo stesso. I ladri,

ROMA, LA "VENDETTA DEL DUCE": LE NUOVE PANCHINE DI PALAZZO VENEZIA GRIFFATE BENITO

ROMA, LA "VENDETTA DEL DUCE": LE NUOVE PANCHINE DI PALAZZO VENEZIA GRIFFATE BENITO Panchina Benito

Redazione-Sembra proprio che il Duce non voglia sloggiare da Palazzo Venezia. Per uno scherzo del destino infatti le nuove panchine che arredano il giardino, appena aperto al pubblico e che per anni era stato adibito a parcheggio, sono marchiate 'Benito'. Un'etichetta verde con l'imbarazzante nome fa bella mostra di sé in alto a destra sulla spalliera, mentre impresso nella ghisa sui lati di ogni singola panchina c'è il nome del dittatore che portò la sede del governo a Palazzo Venezia per vent'anni, accompagnato da un suffisso dei nostri tempi: benito.com.

La società spagnola che ha fornito le panchine dopo avere vinto la regolare gara, era ovviamente ignara di quello che il nome Benito associato a Palazzo Venezia evoca nella memoria degli italiani. Adesso che il giardino è finalmente tornato al suo splendore, tutte e quattro le sue porte si sono aperte per accogliere cittadini e turisti e per ospitare una rassegna dal titolo 'Il giardino ritrovato', che aprirà i battenti il 20 giugno con arte, musica, danza e teatro, quel nome sulle panchine sembra un segno del destino. Sembra che il Duce ci voglia proprio dire: "Io da qui non me ne vado".

"E' una cosa che ci ha fatto sorridere, ce ne siamo accorti dopo e confesso di essere rimasta colpita. Un segnale, uno scherzo del destino", dice ai giornalisti la direttrice di Palazzo Venezia, Sonia Martone. E a chi le chiede se intendono rimuovere le targhe dalle panchine, Martone risponde senza esitazione: "No, sarebbe assurdo. Anche al Foro Italico c'è un obelisco con la scritta 'Dux', e nessuno ha mai pensato di toglierla".

Del resto il Palazzo vuole scrollarsi di dosso quello che "è stato il peso storico e ideologico che impediva la valorizzazione di Palazzo Venezia", ha detto il ministro dei Beni culturali e del Turismo, Dario Franceschini, che durante la passeggiata nel giardino non si è accorto dell'etichetta sulle panchine. Franceschini ha ricordato che "sono ormai passati 70 anni e la storia importante di Palazzo Venezia è cominciata molto prima del Ventennio. Ci sono anche dei fasci littori su alcuni pavimenti dell'edificio che non c'è motivo di eliminare, ma che anzi abbiamo riportato alla luce togliendo la moquette che li copriva. Il Fascismo è una parte della storia, ormai lontana per fortuna, del Palazzo e la si può guardare con il necessario distacco".(Fonte:Adnkronos)

 

Panchine Griffate

Ultima modifica ilGiovedì, 16 Giugno 2016 12:13

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.