BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
L'AQUILA - L'AQUILA 1927 FEMMINILE SI RITIRA DAL CAMPIONATO DI SERIE C FEMMINILE: L'Aquila 1927 femminile non scenderà più in campo almeno fino al termine della stagione di serie C.Lo si apprende da una comunicazione ufficiale della società riportata anche sui propri canali social. "Nel sottolineare che i propri impegni sono stati onorati sotto GIULIANOVA - TRAGEDIA,FRATELLO E SORELLA MUOIONO LO STESSO GIORNO IN CIRCOSTANZE DIVERSE: Una tragedia che ha sconvolto un intero paese, quello di Giulianova. Un noto commerciante della zona, di 67 anni, si è tolto la vita all'interno della propria vettura in circostanze drammatiche. Subito dopo, una nipote appresa la notizia, ha cercato COCULLO - IL RITO DEI SERPARI, AL VIA L'ITER PER LA CANDITATURA UNESCO: Redazione-  Riprende con nuovo impulso l'iter per la candidatura a patrimonio immateriale Unesco della festa di san Domenico abate di Cocullo, più conosciuta come "Rito dei Serpari", ritenuta non solo una vetrina per il piccolo borgo, ma anche per gli PROFUMI D'ABRUZZO - POMODORO PERA D'ABRUZZO VARIETA' ANTICA E PREZIOSA: Redazione-  Il pomodoro pera abruzzese ha sostenuto l’economia della regione per secoli. Ma negli anni ’70, con l’arrivo del pomodoro ibrido industriale, più resistente e facile da coltivare, questa varietà stava andando perduta. Grazie al progetto di recupero della Regione ABRUZZO IN TAVOLA - LA PIZZA SCIMA ANTICA RICETTA DEL 600: Redazione-  La storia della pizza scema parte da lontano. Nella ricetta si fondono le influenze della panificazione romana e la tradizione gastronomica giudaica. A partire dalla fine del 1600 infatti, in seguito a un terribile maremoto che decimò le popolazioni COSENZA - GRANDE EVENTO DI PIZZICA SALENTINA A LATTARICO: Redazione-  Grande evento di Pizzica Salentina a Lattarico, in provincia di Cosenza. LA SCUOLA DELLE NOSTRE TRADIZIONI di Valentina Donato e Fortunato Stillittano, presenta Stage di Pizzica Salentina con i maestri STEFANO CAMPAGNA ( BALLERINO della notte della Taranta ) PARCO NAZIONALE D'ABRUZZO - I CUCCIOLI DELL'ORSA AMARENA SONO DUE MASCHI E SONO USCITI DAL LETARGO: Redazione-  Sono usciti allo scoperto, dopo il periodo del letargo e stanno bene i due orsi figli di Amarena, uccisa a fucilate il 31 agosto scorso a San Benedetto dei Marsi, a pochi passi dai due cuccioli di pochi mesi SCURCOLA MARSICANA - LA SCOSSA DI TERREMOTO IN SERATA BEN DISTINTA SUL TERRITORIO: La scossa di terremoto alle 22.11 a 4 km di profondità, con 3.1 di magnitudo, è stata ben distinta dalla popolazione, ma anche nel territorio di Tagliacozzo, Carsoli ed addirittura ad Agosta in provincia di Roma. Una scosssa ben distinta, SCURCOLA MARSICANA - TRE LE SCOSSE DI TERREMOTO NELLA GIORNATA: Redazione-  Sono tre le scosse di terremoto avvertite nella giornata di oggi a Scurcola Marsicana. La prima scossa è stata registrata alle 11.56 a 5 km di profondità, con 1.3 di magnitudo. In serata due scosse, una ben distinta dalla PIANA DEL CAVALIERE - DOPO I LIMITI DI VELOCITA' VOLUTI DALL'ANAS SULLA SS83 MARSICANA, QUANDO ARRIVERA' L'ORDINANZA PER LA TIBURTINA: L'Anas nella giornata di oggi a emesso l'ordinanza 55/2024/AQ per ridurre il limite di velocita' a 50 km/h e divieto assoluto di sorpasso, su gran poarte della SS 83 Marsicana, per le continue scorribande dei centauri nel fine settimana. Il

SONDAGGIO CHOC DELLA SWG: IL 32% DEGLI ITALIANI NON SOPPORTA GLI ISLAMICI, SOLO IL 16% ACCETTA I ROM. IL 75% NON HA FIDUCIA NELLE ONG

Islamici Islamici

Secondo l’ultimo sondaggio di Swg commissionato da Legacoopsociali, solo il 17% degli italiani ritiene giusto aiutare i profughi (figuriamoci i clandestini). Il 75% non ha fiducia nell’operato delle Ong. Il 32% non sopporta gli islamici e l’etnia meno accettata è quella rom e sinti.Il 2017 è stato un anno di forte chiusura nei confronti dell’immigrazione. Secondo il sondaggio condotto da Swg per Legacoopsociali presentato oggi a Roma in occasione del Congresso nazionale, gli italiani vivono una crescente diffidenza nei confronti degli immigrati. Una tendenza che, negli ultimi vent’anni, non era mai stata così accentuata. Il 65% degli intervistati si dichiara ‘chiuso’ rispetto alla questione immigrazione. Nel 2003 il 60% degli italiani si diceva favorevole ai flussi immigratori nel nostro Paese. Ma non bisogna andare molto indietro negli anni per accorgersi dell’aumento della sfiducia in merito a nuovi arrivi di migranti in Italia.

Il dato è in forte aumento anche solo rispetto al 2015. Il 29% degli italiani pensa sarebbe necessario respingere il maggior numero possibile di immigrati, mentre appena due anni prima soltanto il 24% degli intervistati era dello stesso avviso.Stabile, invece, la percentuale di chi ritiene debba essere accolto solo chi fugge dalla guerra ma respinto chi scappa dalla povertà (36% contro il 37% della rilevazione del 2015). La sfiducia generale per l’immigrazione non risparmia nemmeno le Ong. Il 71% degli intervistati ha poca o nessuna fiducia in esse, mentre il dato cresce nel caso delle Ong che si occupano di aiutare i migranti: il 75% nutre poca o nessuna fiducia nei loro confronti. Secondo il 45% degli italiani è giusto aiutare i profughi, a patto che tali attività siano limitate, mentre per il 29% è sbagliato aiutare chi è irregolare. Solo il 17% ritiene giusto un aiuto incondizionato.

Gli immigrati di origine indiana e bengalese sono i più graditi: il 41% degli italiani li ritiene ‘simpatici’. A seguire centroafricani e sudafricani, con il 36% e musulmani (32%). L’etnia meno accettata è quella rom e sinti, gradita solo al 16% degli intervistati. Nei rapporti di vicinato si nota una discriminazione solo rispetto all’etnia e non anche di tipo religioso, sessuale o economica. Il 69% del campione riterrebbe accettabile avere dei vicini di casa ebrei, omosessuali o in difficoltà economiche. La discriminazione, anche in questo caso, è però forte per le persone di etnia rom: ben il 58% considera inaccettabile essere loro vicini. Il 60% ritiene del tutto inaccettabile che i propri figli facciano coppia con una persona di origine rom, mentre il 41% non vedrebbe di buon occhio una relazione con una persona musulmana. Secondo la maggioranza degli intervistati, tuttavia, gli atteggiamenti razzisti restano da condannare. Le discriminazioni nei confronti di etnie, religioni e orientamenti sessuali non sono mai accettabili per il 45% degli italiani, mentre il 23% crede che si debba

valutare caso per caso.

Fonte:riscattonazionale.net

Ultima modifica ilVenerdì, 24 Novembre 2017 20:11

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.