BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
GIORNATE DELLA CULTURA CLASSICA E CERTAMEN SALLUSTIANUM 2021: Redazione- Martedì 20 aprile 2021 si terrà la XVIII edizione del Certamen Sallustianum, organizzato dal Centro Studi Sallustiani, in collaborazione con il Convitto Nazionale e Licei annessi “D. Cotugno” di L’Aquila. Una delle principali finalità del Certamen è quella di dare L'AQUILA| IN RICORDO DI MARIALAURA PERFETTO GIULIANI: Redazione- Con commozione ho appreso poco fa, da un breve articolo su un giornale online, la triste notizia della scomparsa di Maria Laura Perfetto Giuliani, deceduta ieri nella sua abitazione fuori Porta Leoni a L'Aquila. Aveva 94 anni, portati sempre ROMEA PONZA| LIMBO: Redazione- Dopo l'esordio poetico nel 2019 con la raccolta intitolata «L'Arcobaleno tra il Sole e il Mare - The Rainbow Between the Sun and the Sea», in doppia lingua italiano / inglese e con la prestigiosa presentazione del maestro Alessandro TELLARO| LA NUOVA SCULTURA DI CARLO BACCI: Redazione- A Tellaro, uno dei borghi più belli d’Italia che si trova in Liguria nel Golfo dei Poeti, è stata ripristinata la discesa a mare da via Pelosini verso il “GRO”.Il GRO è il nome del grande scoglio che si LONDRA - LE LACRIME DELLA REGINA ELISABETTA: Redazione- Per oltre 70 anni, Elisabetta aveva avuto in Filippo il suo confidente: che ora per la prima volta l’ha preceduta.     E nel pomeriggio dei funerali è apparsa affondata, quasi raggomitolata nel suo dolore. Il volto coperto dall’ampio cappello nero. Le ABRUZZO - DECOLLO VACCINI, DA LUNEDI ANCHE A OVER 70: Redazione- Finalmente parte con il turbo il sistema vaccini in Italia, e sopratttutto in Abruzzo,dove ieri sono state oltre 6mila le somministrazioni, con l’assessore Nicoletta Verì che ha comunicato che è stato  riaperto il sistema per consentire la manifestazione d’interesse TAGLIACOZZO - IL COVID SI PORTA VIA IN POCHE ORE PADRE E FIGLIO: Redazione-  Non si possono usare parole, per comprendere il forte dolore di quel che resta della famiglia, dei familiari, dei paesani. A poche ore di distanza tra uno e l'altro, sono morti per covid padre e figlio. Giovanni Valentini, 73 anni AVEZZANO - MUORE PER COVID GIOVANE MADRE DI 45 ANNI, LASCIA TRE FIGLI: Redazione- Una notizia che ha sconvolto tutta la città, tutta la Marsica. Il covid si è portato via Anna Maria Romagnoli, 45 anni, molto conosciuta in città. Anna lascia tre splenditi bambini, ed il marito. Qualche giorno fa, il risultato ROVIANO - BANDO COMUNALE PER AFFIDAMENTO LA GESTIONE DI AREE VERDI DEL TERRITORIO: Redazione- Il Comune di Roviano, ha emesso un bando per l'affidamento, e la gestione di aree verdi comunali - "è in pubblicazione il Bando Pubblico con il quale l’Amministrazione Comunale, attraverso la gestione in affidamento di aree verdi pubbliche come previste CARSOLI - ZONA ROSSA, IL SINDACO SCRIVE ALLA ASL: Redazione- La seconda settimana in zona rossa, per Carsoli, sembra un dilemma Amletico, perchè i dati dei positivi non sono da allerta ROSSA. Il sindaco Velia Nazzarro, manda una nota alla ASL chiedendo i parametri di misura, su tale decisione.

GROTTA DELL'OVITO DI PIETRASECCA,SCOPERTI I "RAMI DEGLI AQUILANI"

Pietrasecca-Le bellezze del nostro territorio non finiscono mai di stupirci.Dal sito www.scintilena.com  ,abbiamo appreso la notizia della interessante scoperta di nuovi Rami della stupenda Grotta dell'Ovito fatta dal Gruppo Grotte e Forre “Francesco De Marchi” del CAI dell’Aquila.Qui,di seguito,riportiamo il racconto dell'esplorazione:<<Il Gruppo Grotte e Forre “Francesco De Marchi” del CAI dell’Aquila per anni ha frequentato per scopi didattici e speleologici la Grotta dell’Ovito di Pietrasecca (AQ).Su proposta di un socio del gruppo, dottorando e speleologo, alla fine del 2014 il GGF AQ è stato coinvolto in un progetto di ricerca scientifica in campo zoologico dalla Sezione di Scienze Ambientali dell’Università dell’Aquila.La ricerca scientifica e quella esplorativa hanno interessato le zone più profonde della grotta, per indagare alcuni rami con presenza d’acqua in movimento.Proprio l’acqua ha giocato un ruolo fondamentale nell’esplorazione: in questa parte della grotta, infatti, erano presenti flussi non costanti e mai completamente rilevati. Guidati dall’istinto dello speleologo abbiamo seguito l’acqua. Nonostante il ramo fosse già stato esplorato e rilevato anni prima, e sembrasse chiudere nel fango, la determinazione ci ha ripagato. Il fango, infatti, celava qualcosa: un nuovo pozzo che ha aperto le porte a rami bianchissimi ed immacolati, i “Rami degli aquilani”.Al momento abbiamo esplorato e rilevato i nuovi rami per uno sviluppo complessivo di circa 200 metri. Il primo ramo esplorato, con uno sviluppo di 74 metri, ha caratteristiche fossili; più in basso il secondo tratto, attivo, è caratterizzato da concrezioni “a broccoletto” e lame affilate, e mostra una recente attività erosiva. Questo ramo si sviluppa per 97 metri e porta alla profondità di -40 metri rispetto all’ingresso della cavità. Si arriva dunque ad un nuovo fondo “alternativo”, considerando che il livello di falda del sifone terminale fino ad oggi conosciuto scende a -41 m. Un terzo ramo, di circa 21 metri di sviluppo planimetrico, si apre in prossimità del livello dell’acqua di un lago temporaneo.Un sentito ringraziamento va alla Sezione di Scienze Ambientali che, particolarmente attenta alla tutela e allo studio dei territori locali, ha deciso di investire risorse e sforzo di ricerca nella grotta dell’Ovito di Pietrasecca. L’Università dell’Aquila, avvalendosi dell’opera degli speleologi del GGF AQ, ha dato a questi ultimi la possibilità di contribuire alla ricerca scientifica e di scoprire zone inesplorate lì dove erano già passati centinaia di speleologi.Si ringraziano per il supporto logistico il Gruppo Esplorazione Speleologica CAI Pescara e lo Speleo Club Chieti.Questo breve resoconto della nostra avventura conferma che la collaborazione tra i gruppi e lo scambio di idee, anche tra mondi apparentemente molto diversi, porta sempre con sé un grande bagaglio, fatto di nuove esperienze, conoscenze, amicizie, emozioni forti e, se si è fortunati come nel nostro caso, anche di rami nuovi!

Gruppo Grotte e Forre “Francesco De Marchi” CAI L’Aquila>>.

Ultima modifica ilDomenica, 28 Giugno 2015 10:49

Galleria immagini

{gallery}3998{/gallery}

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.