BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
L'AQUILA| INCENDI BOSCHIVI TRA MITOMANI E TERRORISMO: E criminalità organizzata senza contare le responsabilità della politica e l'incuria per l'ambiente   Redazione- Parigi brucia?”  E’ una domanda ormai famosa che chiedeva  alla Storia  il destino di una città durante l’ultimo conflitto mondiale.  Parigi ,per varie ragioni  fu risparmiata  dalla POSTE DELIVERY WEB E' ATTIVA ANCHE IN ABRUZZO: Redazione- Da oggi anche i cittadini e i turisti in vacanza in Abruzzo possono partire liberi dal peso dei bagagli con Poste Delivery Web.Il servizio di Poste Italiane permette di spedire in Italia le proprie valige comodamente dal pc o AVEZZANO| IL PD CON MARIO BABBO: Redazione- Il percorso del Partito Democratico per Avezzano è con il candidato sindaco Mario Babbo: stamattina una conferenza stampa nella sede del partito in città ne ha spiegato le motivazioni e gli obiettivi. Il Pd presenterà una delle sei liste IDENTITA'| VITE PER LA SCIENZA: Redazione- In un periodo in cui sempre più si dimostra l’importanza delle ricerca scientifica, al Teatro del Lido di Ostia per Romarama, debutta QuinteScienza: 4 spettacoli teatrali e 2 lezioni interattive e multidisciplinari, per un programma di fine estate ricco FRANCESCO MACRI' | TIK TOK SOCIAL O GRANDE FRATELLO?: Redazione-Chiediamo oggi al nostro esperto di Intelligence Francesco Macri' una sua opinione sul tanto contestato social cinese TIK TOK. <<Intanto partiamo dal semplice fatto che tutti i Social ( facebook, instagram, you tube,twitter ecc. ecc. ) nascono   quali potenti strumenti per ALBA OFF LIMITS| DAL 7 AL 23 AGOSTO: Redazione- Conto alla rovescia per la seconda edizione della rassegna teatrale indipendente Alba Off (Limits) che si terrà all’interno dell’anfiteatro romano di Alba Fucens dal 7 al 13 agosto 2020. Il cartellone, promosso dal Teatro Off (Limits) di Avezzano, vedrà CALAMANI | QUANDO INVESTIRE SULLA CULTURA E' UN DOVERE: L’Ing. Stefano Calamani ci parla della IV edizione del Festival della Piana del Cavaliere Redazione- Abbiamo avuto il piacere anche quest’anno di intervistare l’Ing. Stefano Calamani dell’Aisico Srl, ideatore e promotore del Festival della Piana del Cavaliere giunto alla sua quarta ITALIA ANTE COVID| IL GESTO PLASMATORE DELLA PAROLA: Redazione- Finalmente il nono volume è arrivato, allineato nel ripiano della mia biblioteca e preceduto dagli otto “fratelli maggiori”. La gestazione ha conosciuto le difficoltà temporali legate alla pandemia che ne ha ritardato la pubblicazione, come la stessa casa editrice CARSOLI| NUOVO CASO DI POSITIVITA’ AL CORONAVIRUS: Redazione- Una nostra concittadina, rientrata di recente da un paese estero, è risultata positiva al Covid-19, dopo un primo tampone effettuato su di lei a causa di una lieve sintomatologia che ha manifestato nei giorni scorsi. Si è in attesa, I BISCOTTI TIPICI DEL BORGO| I SUBIACHINI: Redazione- Biscotto dalla caratteristica forma a colomba, a rombo, ellittica e recentemente anche allungata. Gli ingredienti per la sua preparazione sono: mandorle dolci, chiara d'uovo, zucchero a velo o normale, aromi naturali (ad esempio buccia di limone grattugiato) e vanillina.

LA STORIA DEL GIORNALISMO PALERMITANO DELL'800. A GRANDE RICHIESTA EX LIBRIS PUBBLICA IL SECONDO VOLUME CURATO DA GESUALDO ADELFIO E CARLO GUIDOTTI

I giornali di Palermo nell&#039;Ottocento I giornali di Palermo nell'Ottocento

Redazione- La casa editrice Edizioni Ex Libris dà alle stampe il secondo volume del cofanetto dedicato alla storia del giornalismo palermitano dell’800, curato dal giornalista ed editore Carlo Guidotti e dal collezionista Gesualdo Adelfio. Dopo il grande successo riscosso con il primo volume, dedicato agli anni che vanno dal 1800 al 1860, a grande richiesta è adesso disponibile il secondo volume, che ripercorre la storia della stampa d’informazione siciliana, e palermitana nello specifico, dal 1860 al 1880.Il volume (Edizioni Ex Libris, ISBN 9788896867990), si pregia della prefazione di Teresa Di Fresco e dell’introduzione di Enza Zacco ed affronta le tematiche giornalistiche del primo ventennio dell’era postborbonica legate all’annessione della Sicilia, alle condizioni sociali, alla mafia e alle evoluzioni politiche ed alla trasformazione dell’assetto urbano.

“I giornali di Palermo nell’Ottocento. L’informazione giornalistica e la pubblicità nella stampa dell’epoca” è il titolo della grande opera che si dispiega su più volumi e che ha come obiettivo quello di presentare, mediante illustrazioni, fotografie, tabelle esplicative e commenti agli articoli, le principali testate giornalistiche stampate nel capoluogo siciliano nel corso del XIX secolo, epoca di profondi cambiamenti storici, politici e sociali, in cui cambia radicalmente il modo di fare informazione e di trasmetterla ad un’opinione pubblica sempre più ampia e diversificata.

Anche questo secondo volume è suddiviso in tre sezioni, la prima è dedicata all’analisi storica introduttiva che consente di comprendere meglio il tessuto sociale nel quale si susseguono gli eventi storici dai quali scaturiranno libri, giornali, articoli e commenti critici. Nella seconda sezione vi è la rassegna completa dei giornali stampati a Palermo, dei quali si riportano le testate, le schede esplicative e degli estratti di articoli particolarmente significativi. Nella terza sezione vi è invece uno studio sulle officine tipografiche e stamperie che, negli anni presi in esame, hanno prodotto le testate presentate.

Grande successo è stato riscosso dal primo volume che si è avvalso di presentazioni editoriali presso luoghi di prestigio quali il Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti a Roma, l’Assemblea Regionale Siciliana e la Fondazione Federico II e la Biblioteca Centrale di Palermo con relatori di prim’ordine; tale libro ha dato l’avvio ad un ambizioso ed articolato progetto editoriale che prosegue, quindi, con altri volumi frutto di anni di studio, analisi

storica ed approfondimento giornalistico.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.