BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
OGGI SI FESTEGGIA SANTA BARBARA, LA MARTIRE DEL FUOCO: Oggi si festeggia Santa Barbara, protrettrice dei pompieri. Nacque a Nicomedia (Turchia). La fanciulla, il cui padre era conosciuto come uno dei più feroci persecutori dei cristiani, venne educata alle lettere ma si appassionò subito ai misteri cristiani. Per sentirsi più CARSOLI - TEST ANTIGENICI GRATUITI: I test gratuiti verranno eseguiti Venerdì 4, Sabato 5 e Domenica 6 Dicembre dalle ore 09,30 alle 17,30. NON DEVE ESSERE EFFETTUATA LA PRENOTAZIONE!!! I test antigenici potranno essere fatti dai cittadini: residenti o domiciliati a Carsoli e Oricola di età superiore CARSOLI - AVVISO BUONI SPESA - SOLIDARIETÀ ALIMENTARE: È stato pubblicato sul sito del Comune di Carsoli l’avviso contenente tutte le indicazioni per la presentazione della richiesta di contributo alimentare - BuoniSpesa. La platea dei beneficiari, persone e nuclei familiari in condizione di indigenza o necessità, può essere NUOVO DPCM - LIMITAZIONE AGLI SPOSTAMENTI TRA REGIONI: Il premier Conte ha pronunciato il nuovo DPCM.Dal 21 dicembre al 6 gennaio, in tutta Italia, sarà vietato spostarsi dalla propria Regione o dalla propria Provincia autonoma. Il 25 dicembre, il 26 dicembre e l’1 gennaio sarà vietato anche spostarsi ABRUZZO - MARSILIO COMUNICA CHE L'ABRUZZO RESTA IN ZONA ROSSA, PER ORA: L'Abruzzo resta nell'inferno ROSSO. La nota arriva dallo staff  di Marco Marsilio, presidente della Regione Abruzzo: qui era stata anticipata l'introduzione della zona rossa con ordinanza regionale che scade oggi. Negli ultimi giorni Marsilio ha sollecitato Speranza affinché fosse anticipato il GROTTE DI PIETRASECCA| NOMINA A COMPONENTE DEL COMITATO DI GESTIONE: Manifestazione di Interesse a Componente del Comitato di Gestione della Riserva Naturale Speciale delle Grotte di Pietrasecca SEN. DI GIROLAMO| CENTRALE SNAM OPERA DANNOSA: Redazione- Non posso che condividere in pieno il parere negativo espresso dal Comune di Sulmona nella Conferenza dei Servizi tenutasi questa mattina, nonostante l’assenza della ASL, impegnata da mesi sull’emergenza da covid-19 ed impossibilitata quindi ad espletare l’istruttoria per il MARCELLO PIERI| IN PUNTA DI PIEDI: Redazione- Arriva il 3 dicembre su Youtube il corto che racconta “IN PUNTA DI PIEDI”, il nuovo singolo di MARCELLO PIERI, registrato da Jonathan Costa e mixato da David Sabiu al Savana Studio di Forlì.“In punta di piedi – storia di una canzone” per la regia di Paolo ASSOCIAZIONE PRESENZA FEMMINISTA| FORMARE UNA COSCIENZA CIVILE SULLE QUESTIONI DI GENERE: Redazione- Un doppio appuntamento per conoscere più approfonditamente la Convenzione di Istanbul e quindi le questioni di genere. Questo lo scopo dei due incontri online organizzati e promossi dall’associazione di promozione sociale Presenza Femminista. Mercoledì 25 novembre e mercoledì 2 P. I. | ANCHE IN ABRUZZO IN ARRIVO I TEST ANTI-COVID PER I DIPENDENTI: Redazione- Poste Italiane lancia una campagna di test anti Covid-19 sui suoi 130.000 dipendenti. Lo ha annunciato il condirettore generale di Poste Italiane, Giuseppe Lasco, ai microfoni del TgPoste, il telegiornale aziendale, anticipando che dal 14 dicembre saranno somministrati ai

CECILIA D'ELIA| SUI DIRITTI DELLE DONNE

Fina-D'Elia Fina-D'Elia

Redazione- Cecilia D’Elia, portavoce della Conferenza nazionale delle Democratiche, è stata ospite del 31esimo incontro di “Un libro, il dialogo, la politica”, la rubrica in diretta Facebook curata da Michele Fina. D’Elia è autrice del libro “Nina e diritti delle donne” (Sinnos), illustrato da Rachele Lo Piano, introdotto da Mariella Gramaglia, giunto alla seconda edizione dopo quella del 2011. Nel corso dell’incontro, che ha affrontato anche la fase di emergenza e la seconda ondata della pandemia, una situazione senza precedenti che non dà la possibilità di avvalersi di modelli,  Fina ha definito il testo come rivolto “ai ragazzi ma in realtà un compendio per tutti: nella costruzione di un rapporto e di un racconto tra generazioni mette in fila la storia dell’emancipazione femminile dell’ultimo secolo. Oggi è interessante leggerlo per avere punti di riferimento, capire a che punto siamo”. A questo proposito Fina ritiene che “molto conquiste sono ancora in corso, hanno bisogno di impulso. Occorre accelerare nella costruzione di politiche più eguali o rischiamo di non avere tempo sufficiente: riguarda tutti noi”. 


D’Elia ha spiegato di essere partita dal bisogno di sottolineare che “non partiamo da zero, quando nel 2011 ho incominciato a lavorarci (l’ultima edizione è aggiornata con l’esame di temi giunti nel frattempo maggiormente al centro dell’attenzione pubblica, come il femminicidio) sembrava che nessuno fosse erede di nessuno. Il bisogno è quello di ricostruire una storia e una genealogia che dà anche autorevolezza” alle battaglie per i diritti delle donne. L’autrice ha sottolineato che “alcune donne sono diventate dei monumenti, ma erano in realtà donne normali che sono state molto coraggiose. Ci sono stati gesti e battaglie anche prima della Resistenza, poco studiati. Il libro vuole anche mostrare, attraverso un dialogo tra donne, come e quanto la decisione politica entri e incida nella vita di tutte”. 


Per D’Elia il nostro rimane un Paese che “chiede enormi sacrifici alle donne, ma a fronte di questo nel corso del Novecento molto è cambiato nella loro testa, in profondità, una rivoluzione che considero irreversibile”. Esaminate nel corso dell’incontro anche questioni che riguardano l’attualità. L’esperienza di portavoce delle Democratiche D’Elia la considera “bella, e in questo periodo difficile ancora più appassionante. L’obiettivo è contribuire a costruire un noi delle donne, una capacità di sorellanza e di essere in rete per fare avanzare la libertà femminile. Farlo nel distanziamento spaziale è una grande scommessa”. Per l’autrice in questa fase di emergenza “le donne rischiano di pagare il prezzo più alto”. Richiamato a questo proposito il documento delle Democratiche “Un piano per l’occupazione femminile”: la proposta di investire, attraverso le risorse provenienti dal Recovery Fund, sulle infrastrutture

sociali per costruire una società diversa, a beneficio di tutti.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.