BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
AVEZZANO| POSTE ITALIANE CELEBRA LA FESTA DELLE DONNE: Redazione- Anche ad Avezzano Poste Italiane celebra la Festa della Donna con una cartolina filatelica e un annullo speciale.L’immagine della cartolina raffigura il volto di una donna contemporanea che si affaccia al Terzo Millennio, adornata da fiori avvolti in un CARSOLI - CONTINUA A SCENDERE LA CURVA DEI POSITIVI: Redazione- Una buona notiìzia per il territorio Carseolano, la curva epidemica dei positivi continua a scendere.Ora sono 23 gli attuali positivi, dopo un picco di 73 casi. Il sindaco Nazzarro, auspica di azzerare i positivi, arrivando ad una zone free L'AQUILA| IL COMPARTO MODA–RETAIL CHIEDE INTERVENTI STRUTTURALI E RAPIDI: Redazione- I numeri che stiamo registrando sono al tempo stesso tanto chiari quanto impietosi: secondo un'indagine di Federazione Moda Italia-Confcommercio sui saldi invernali, a gennaio il dato delle vendite è sceso in picchiata rispetto a gennaio 2020 con le vendite DOMENICO D'IGNAZIO| CENTENARIO A LUCO DEI MARSI: Redazione- Luco dei Marsi festeggia il secolo di vita di Domenico D'Ignazio. Una mattinata piena di sole ed emozione ha incorniciato ieri, 4 marzo, a Luco dei Marsi, la festa per i 100 anni di Domenico D'Ignazio, cui la sindaca TUSCIA EXPERIENCE| 31 IMPRESE PER LA RIPARTENZA NEL SEGNO DELLA TRADIZIONE: Redazione- Il rilancio di un territorio passa attraverso il rilancio delle sue imprese, e quando queste imprese uniscono biodiversità, antichi mestieri e tradizione ecco che il rilancio dell'imprenditoria va di pari passo con il nuovo turismo, quello slow tourism riscoperto DEMOCRATICHE ABRUZZESI | SOLIDARIETA' A FRANCESCA BUTTARI E MARIA OLIMPIA MORGANTE: Redazione- Nell’esprimere la massima solidarietà a Francesca Buttari, a cui è stato revocato con un atto vile l’incarico di assessora al Comune di Francavilla a pochi mesi dalla fine del mandato, la Conferenza regionale delle Donne Democratiche vuole sottolineare con INTERVISTA ESCLUSIVA A CRISTIAN CICCI BAGNOLI, FAMOSO CHITARRISTA ITALIANO IN VISTA DELL’USCITA DEL NUOVO BRANO “ACCELERATION CC” IL: Redazione- Cristian Cicci Bagnoli !Classe 1978 ! Romagnolo Doc ! 4 dischi all’attivo come solita ! 30nta , Imprevedibile, Rockambolo e CC ! In questi 4 dischi hanno collaborato nomi prestigiosi del panorama musicale :Claudio Golinelli , Fabrizio Foschini , SANTE MARIE - TEST RAPITI GRATUITI, VENERDI 5 E SABATO 6: Redazione- Il Comune di Sante Marie ha disposto per Venerdì 5 e sabato 6 marzo in collaborazione con la Protezione Civile comunale di Sante Marie ha organizzato degli screening gratuiti per tutti i residenti Verrà allestito un ambulatorio nella sala don Beniamino dove personale ABRUZZO - FONDO PERDUTO ASD, DOPO UN MESE DALLE DOMANDE ANCORA NESSUNA RISPOSTA: Redazione- Sempre piu' nera la situazione per le asd, senza ancora un Ristoro da Gennaio, pur essendo il settore piu' penalizzato con le chiusure.Da alcune segnalazioni, sembra che le asd abruzzesi, che hanno richiesto di concessione di contributi a fondo PREFETTURA DI L'AQUILA| CONTRIBUTO DI CONFCOMMERCIO AL GRUPPO DI LAVORO TEMATICO: Redazione-In qualità di Delegato Confcommercio Sub-Provinciale L’Aquila e Presidente Provinciale FidaConfcommercio (Federazione Italiana Dettaglianti dell’Alimentazione), nel corso della quinta riunione del Gruppo di Lavoro tematico “commercio ed artigianato” costituito per Sua volontà del nell’ambito del “Tavolo di sostegno e rilancio

ITALIA: IL GIOCO D'AZZARDO ONLINE HA RACCOLTO 27 MILIARDI DI EURO

Gioco Online Di Azzardo Gioco Online Di Azzardo

Redazione-Neppure dieci anni fa per giocare d’azzardo, alla roulette o al blackjack, al poker o ai dadi, era necessario viaggiare fino a uno dei quattro casinò allora presenti sul territorio italiano.E’ soltanto dall’estate del 2011, infatti, che hanno aperto i battenti le sale da gioco online, a questo sito un esempio, col suffisso “.it”.Pensare che i primissimi casinò virtuali andarono in Rete sul finire degli anni Novanta del secolo scorso. Merito di un insieme di isolette nel Mar dei Caraibi: Antigua e Barbuda. Perché fu in quest’angolo del mondo, conosciuto ai più per le sue spiagge da sogno e il mare cristallino, che nel 1994 veniva approvato il “Free Trade and Processing Zone Act”, un documento che permetteva il rilascio di licenze per l’apertura di sale da gioco in internet.

Un’occasione che i grandi gruppi d’oltreoceano seppero subito cogliere al volo.Stando agli ultimi dati resi noti nel “Libro Blu” dall’ADM, acronimo che sta per Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, il gioco d’azzardo ha raccolto nel corso dei dodici mesi del 2017 oltre cento miliardi nel Belpaese. A voler essere precisi, l’ammontare complessivo delle puntate fatte da tutti i giocatori, occasionali o abituali, ha toccato quota 101,7 miliardi di euro.Com’è facilmente intuibile una fetta di questa torta è poi rientrata nelle tasche dei giocatori sottoforma di vincite, 82,7 miliardi, mentre la restante parte ha rappresentato l’incasso degli operatori, 19 miliardi.Ovviamente quest’ultima cifra risulta al lordo delle somme che spettano all’erario.Ma qual è la parte che proviene dalla Rete?La raccolta 2017 ha toccato quota 26,9 miliardi, in sostanza un quarto di quella attribuibile all’intero settore.Ancora più alta, se possibile, la percentuale riguardante le vincite: 25,5 miliardi, che significano un terzo del totale.Di conseguenza la spesa è scesa in picchiata a livelli davvero bassi: 1,3 miliardi, un valore inferiore al 7% dei 19 totali.

Insomma, non sono cifre paragonabili a quelle di alcuni Paesi dell’Europa settentrionale dove il gambling online ha raggiunto, se non sorpassato, quello tradizionale. Ma c’è un dato che la dice lunga sulla tendenza ormai in atto anche da noi in Italia. Se non fosse stato per il gioco virtuale, la raccolta 2017 avrebbe chiuso col segno negativo rispetto a quella dell’anno precedente.Per il futuro, quindi, cosa dobbiamo aspettarci?Fare pronostici non è cosa semplice, sarebbero necessari dei bookmaker in gamba. Anche per via delle nuove norme introdotte nell’estate del 2018.Di sicuro c’è che le nuove generazioni saranno sempre più digitali. Lo ribadisce l’ultimo rapporto “Digital 2019” prodotto dall’agenzia creativa We Are Social e Hootsuite, l’applicazione che permette di gestire i canali social.

Stando a questo lavoro il 92% della popolazione italiana, in pratica 54,8 milioni di individui, utilizza internet per lavorare o svagarsi. Non solo. La media giornaliera del tempo speso online attraverso qualsiasi dispositivo, non solo tablet oppure smartphone, ha ormai raggiunto quota 6 ore e 4 minuti. Un traguardo fino a pochi anni fa inimmaginabile

 

e che avrà influenzato anche il gioco d’azzardo online.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.