BENVENUTI SU CAVALIERENEWS

Arrow up
Arrow down

le vostre notizie a portata di web

Log in
Ultime Notizie
SEN. DI GIROLAMO| LA FERROVIA VELOCE ROMA-PESCARA SARA' UN'OPERA UTILE: Redazione- Ribadisco quanto già detto alla presentazione del progetto di prefattibilità del potenziamento della linea ferroviaria Pescara-Roma ed il conseguente corridoio trasversale per persone e merci.Una visione ecologica richiede di agire da subito per decongestionare i grandi centri urbani dove MARINELLI| GOVERNO E MAGGIORANZA REGIONALI INADEGUATI: Redazione- Mentre la maggioranza che governa la Regione Abruzzo si occupa di aumentare gli stipendi ai dirigenti e di regolare i conti interni dopo le sconfitte elettorali, confezionando un vero e proprio rimpasto in perfetto stile e in piena pandemia, FESTIVAL DELLA DIPLOMAZIA| IL FUTURO POST COVID: Redazione- La pandemia di Covid-19 ha cambiato radicalmente le vite dei cittadini di tutto il mondo e ha reso urgente la gestione condivisa dell’emergenza. Con i Paesi occidentali e in particolare europei alle prese con la seconda ondata, la “ricostruzione” LUCO DEI MARSI| MESSA IN SICUREZZA DEL TERRITORIO A RISCHIO IDROGEOLOGICO: Redazione-Salvaguardia del territorio, a Luco dei Marsi circa 200mila euro per la progettazione di messa in sicurezza delle aree a rischio idrogeologico.Proseguono a pieno ritmo i lavori dell'Amministrazione luchese, che incassa l'assegnazione dei fondi per la progettazione definitiva ed esecutiva MARCO CIGNOLI| LA MIA MERCEDES: Redazione- Da martedì 27 ottobre arriva in radio e in digitale il remix de “LA MIA MERCEDES” (Jab Media), il nuovo singolo di MARCO CIGNOLI, realizzato dal Dj spagnolo GAGO.«L'incontro con Marco Cignoli nasce per puro caso grazie al web. EUGENIA SERAFINI| OMAGGIO ALL'ORIENTE: Redazione- Presso il Circolo degli Esteri di Roma (Via dell’Acqua Acetosa 42), fondato nel 1936 con finalità di rappresentanza del Ministero degli Affari Esteri, è stata inaugurata venerdì 16 ottobre 2020, alle ore 18, la mostra personale dal titolo “Sguardo a Oriente” di Eugenia Serafini, AVEZZANO| L’UFFICIO POSTALE DI VIA MARCONI RIPRISTINA L’APERTURA POMERIDIANA: Redazione- Poste Italiane comunica che da oggi, martedì 27 ottobre, in concomitanza con il primo giorno di pagamento delle pensioni di novembre, l’ufficio postale di Avezzano 2 (via Marconi) tonerà disponibile con orario continuato dal lunedì al venerdì, dalle 8.20 MICHELE FINA| L'IDENTITA' DELL'APPENNINO: Redazione- L’identità e le prospettive dell’Appennino nel trentesimo appuntamento di “Un libro, il dialogo, la politica”, la rubrica in diretta Facebook di Michele Fina che ha dialogato con Piero Lacorazza (Fondazione Appennino) e Giuseppe Lupo, autore assieme a Raffaele Nigro PESCARA - IN CENTINAIA IN PIAZZA CONTRO NUOVO DPCM: Redazione- Centinaia dono state le persona riverdate in piazza, e nelle starde limitrofi, a Pescara per protestare contro le chiusure imposte dal Dpcm Conte: c'erano baristi, ristoratori, titolari di palestre, operatori di centri scommesse e sale bingo e rappresentanti di ORDINANZA DI MARSILIO| DAD A DISTANZA PER SUPERIORI E UNIVERSITA’: Redazione- "Sospensione delle attività scolastiche secondarie di secondo grado in presenza, rimettendo in capo alle Autorità Scolastiche la rimodulazione delle stesse, con ricorso alla didattica digitale a distanza". Lo prevede un'ordinanza firmata dal governatore dell'Abruzzo, Marco Marsilio, che impone modalità

ORICOLA,RIUNIONE SEGRETA

Oricola-Si guardò intorno circospetto. Si calò la falda del mantello su una parte del volto. Si avvicinò alla porta. Bussò tre volte di seguito ed un quarto colpo finale, dopo qualche secondo. Il segnale convenuto. La porta si aprì. Dentro casa Pozzi (era il 1822), ad Oricola, c'era l'avvocato Gaetano Laurenti ed altre tre persone, un medico, un falegname ed il maestro del  paese. L'avvocato si alzò ed accolse il quarto ospite. “Fa freddo?” gli domandò premuroso l'avvocato. “Un po'” rispose l'ufficiale dell'esercito borbonico. Sarebbe stato fucilato immediatamente se l'avessero scoperto. Perché quella riunione segreta era stata organizzata dai Carbonari per costituire ad Oricola una “vendita”. Cioè una associazione locale, rivoluzionaria e nazionale per il riscatto dell’Italia. Con lo scopo di chiedere una Costituzione, la libertà di stampa, di associazione e di pensiero e porre le basi per la lotta contro lo straniero, soprattutto austriaco, nel Nord, e contro  monarchie autoritarie e assolute nel Sud e nel Centro. Come quella dei Borboni del cui regno Oricola faceva parte. Pensavano all'Italia. Un unico Paese magari federato. Con libera Chiesa in libero Stato. Un certo Mazzini faceva propaganda e molti patrioti erano già stati fucilati dopo insurrezioni fallite.  “Abbiamo un nuovo fratello” disse con voce profonda ed emozionata Gaetano. “Il giuramento, inchinati”. L'ufficiale si inginocchiò, Gaetano sfoderò un pugnale, recitò la formula di giuramento di Primo Grado che l'ufficiale ripeté con diligenza, come uno scolaretto. Poi Gaetano svelò il segno segreto di riconoscimento della“vendita”. Il pugno della mano destra chiuso, sollevato all'altezza del cuore. Tutti si complimentarono con il nuovo “carbonaro” stringendogli la mano. Poi presero delle sedie e si misero intorno al fuoco. La voce bassa e un buon bicchiere di vino. “Fratelli” - disse l'avvocato aprendo l'incontro clandestino-. Andò avanti per ore. Poi i congiurati uscirono, una alla volta, camminando rasenti ai muri. Scomparendo nel buio della notte. Gaetano sorrise soddisfatto. Bravi ragazzi. Qualcosa avrebbero fatto.  Bisognava muovere i contadini però … Un po' alla volta. Era difficile, con i preti che comandavano. Ci avrebbero provato. Bevve un ultimo goccio di vino rosso. Si appisolò vicino al fuoco. Sognava un Paese unito, libero su cui sventolava una bellissima bandiera. Con tre colori, verde, bianco e rosso. Nel sonno sorrideva.  

da"LA STRADA DI CASA STORIE DA ORICOLA e DAGLI oricolani" di Tullio Lucidi

Ultima modifica ilSabato, 03 Ottobre 2015 19:40

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.